Battlefield 4: informazioni sui veicoli, sul day one e sulla beta

Dal blog ufficiale su Battlefield arrivano nuove informazioni circa i veicoli presenti nel gioco. Partiamo col dire che in questo nuovo capitolo le battaglie navali copriranno un ruolo importante ai fini della conquista della vittoria. La sfida principale del team è stato trovare il giusto equilibrio tra le forze schierate in mare bilanciando i diversi tipi di mezzi nel modo più realistico possibile. Si sono già viste in molti video ma è da segnalare anche il ritorno, da Battlefield 2 e Bad Company 2, delle PWC (Personal Water Craft) che si riveleranno molto utili per evadere velocemente dal centro dello scontro e portar in salvo la pelle.

Novità anche sulla personalizzazione dei mezzi che potranno essere rivestiti con una delle tante livree messe a disposizione che serviranno per il camuffamento adatto al campo di battaglia. L’Adaptive Camo ad esempio è una particolare mimetica che si adatterà all’ambiente in cui ci troviamo.

Arriviamo infine al colpo critico e su come recuperare energia quando ne riceviamo uno. In Battlefield 3 dopo un certo numero di colpi nemici i veicoli venivano “disabilitati” e necessitavano di un ingegnere per poter essere riparati. Ora le cose sono cambiate. La disabilitazione non è più permanente e non richiedere l’ausilio obbligato di un ingegnere. Ogni volta che un nemico realizzerà una Critical Hit, ovvero un colpo che si basa su algoritmi per il calcolo del danno che tengono conto dell’angolo di direzione dell’impatto e di altri fattori, il veicolo verrà temporaneamente disabilitato e non ci sarà bisogno di un ingegnere per riparare i danni subiti. Nessuna disabilitazione dunque quando non si riceverà una Critical Hit. La soglia di danno critico è stata attentamente ponderata in modo da promuovere un uso intelligente dei mezzi di attacco. Il CH permette dunque di mantenere il senso del pericolo sempre imminente pur consentendo ai conducenti di riprendere il controllo e continuare a combattere.

Per maggiori approfondimenti su tutte queste nuove modifiche potete recarvi sul blog ufficiale di Battlefield.

Le notizie non sono finite. Assieme a FIFA 14 e Madden NFL 25, l’EA ha confermato che Battlefield 4 sarà disponibile nel giorno di lancio di Xbox One e PlayStation 4 ed ha ricordato che a partire dal prossimo 1 Ottobre avrà inizio l’open beta per Xbox 360, PlayStation 3 e PC che consentirà ai giocatori di provare la modalità Conquista nella mappa Assedio di Shanghai. Non è invece ancora chiaro quando verrà lanciata l’Exclusive Battlefield 4 Beta che sarà destinata a tutti coloro che hanno acquistato la Limited Edition di Medal of Honor: Warfighter, la Origin Digital Deluxe Edition di Battlefield 4 o sono in possesso del Premium di Battlefield 3.

COMMENTI
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Dario "The Stig" Santoro

Giocatore fin dall'età di 6 anni, amo Final Fantasy e reputo il VII il migliore della serie. Sono un patito della tecnologia a 360 gradi ma ho una debolezza per i prodotti Apple. Amo i videogiochi e non le console. Sono un profondo sostenitore delle giornate da 36 ore e fermamente convinto che "non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi ma diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare".

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet