Informazioni per Football Manager 2014

Attraverso un comunicato stampa, Sports Interactive ha annunciato che Football Manager 2014 arriverà il prossimo 31 ottobre in versione Pc, PS Vita, Mac e per la prima volta volta anche su Linux.

Molte le novità previste per la famosa serie manageriale, si parla di 1000 innovazioni piccole e grandi, tra cui la possibilità di esportare le highlights dei match attraverso YouTube, vi sarà poi la possibilità del cloud saving che ci permetterà di iniziare una partita su pc e proseguirla su Mac o sulla schermo della nostra PS Vita.

Sarà possibile creare skin ed elementi grafici, arrivando sino a personalizzare e condividere database, includendo campionati e nazioni aggiuntive in modo da giungere alla creazione di competizioni  inedite. La modalità Classic vedrà al suo interno l’Editor Challenge che permetterà  di creare e condividere scenari di gioco unici.

Inoltre avremo il supporto alle risoluzioni Retina e per i nuovi sistemi operativi Mac-OSX, mentre la versione per Linux sarà compatibile con Ubuntu 12.04 LTS o successivi.

COMMENTI
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: gigi

Appena terminati gli studi in Giurisprudenza, in attesa solo della laurea, amo Nintendo e tutto ciò che crea quella mente diabolica di Myamoto. La mia preferenza per Nintendo non mi ha precluso la possibilità di provare anche altri capolavori che non appartengono alla casa di Kyoto. Prediligo platform e giochi di avventura ma sono appassionato anche di giochi sportivi, meglio se simulativi. Odio gli sparatutto in prima persona.

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet