Warner Bros. annuncia La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor

Burbank, Calif. – 12 novembre 2013 – Warner Bros. Interactive Entertainment annuncia oggi La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor, un gioco d’azione in terza persona di nuova generazione ambientato nella Terra di Mezzo che racconta un’originale storia di vendetta e redenzione. La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor è in fase di sviluppo per PlayStation®4 e PlayStation®3 computer entertainment systems, Xbox One, the all-in-one games and entertainment system di Microsoft, Xbox 360 games and entertainment system di Microsoft e Windows PC.

In La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor, i giocatori vestiranno i panni di Talion, un valoroso ranger la famiglia del quale viene uccisa davanti ai suoi occhi la notte in cui Sauron e il suo esercito fanno ritorno a Mordor, alcuni attimi prima che la sua stessa vita venga presa. Fatto  risorgere da uno spirito di vendetta e potenziato con le abilità di uno spettro, Talion si avventura all’interno di Mordor e promette di eliminare tutti quelli che gli hanno fatto del male. Attraverso il corso della sua vendetta personale Talion scopre la verità riguardante lo spirito che lo possiede, apprende le origini degli anelli del potere e alla fine si confronta con la sua vera nemesi.

“In La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordori giocatori affronteranno il tema oscuro e molto personale della vendetta in un mondo dove ogni decisione avrà delle conseguenze e tali conseguenze persisteranno anche dopo la morte” ha dichiarato Samantha Ryan, Senior Vice President, Production and Development, Warner Bros. Interactive Entertainment. “Il gioco introduce nuove meccaniche di gameplay nel genere action, creando inedite opportunità per un approccio personalizzato che sarà in grado di soddisfare tutti i giocatori”,

Ogni nemico che il giocatore deve affrontare è un individuo unico, differente per la sua personalità, i suoi punti di forza e la sua debolezza. Attraverso il Nemesis System le relazioni tra i nemici e le loro caratteristiche saranno modellate in base alle azioni e decisioni dei giocatori al fine di creare degli arcinemici personalizzati che ricordano e si adattano al giocatore risultando diversi ad ogni sessione di gameplay. I giocatori saranno in grado di costruire le proprie battaglie, nemici e ricompense in un mondo dinamico che ricorda e si adatta alle loro scelte. Un’esperienza davvero unica per ogni giocatore.

La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor è in fase di sviluppo presso Monolith Productions. Gli sviluppatori hanno collaborato con Middle-earth Enterprises, Peter Jackson e gli artisti del Weta Workshop per assicurarsi che le ambientazioni, i personaggi e la storia siano perfettamente in linea con l’universo della Terra di Mezzo. Per maggiori informazioni visitate www.ShadowofMordor.com,Facebook.com/ShadowofMordor eTwitter.com/Middleearthgame.

COMMENTI
  1. 1.

    Da grande amante degli action e di tutto ciò che riguarda (anche in minima parte) l’universo di Arda, seguirò lo sviluppo di questo interessante progetto con molta attenzione XD
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l’Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet