Day one patch per la versione PS4 di Call Of Duty: Ghosts che porta il single player a 1080p nativo

Etichettato come un semplice problema di configurazione, l’Activision ha dichiarato che nel D1 di Call Of Duty: Ghosts verrà rilasciata su PlayStation 4 un patch correttiva che porterà il single player nativo sui 1080p correggendo quindi l’attuale setting di 720p. Il multiplayer rimarrà invariato trovandosi già a 1080p e 60fps.

Call Of Duty: Ghosts girava nativamente a 1080p su PlayStation 4, ha dichiarato il portavoce di Activision a Eurogamer. “C’è stato un problema di configurazione solo nella versione retail per la modalità single player. Abbiamo risolto con una patch che verrà rilasciata nel D1 di rilascio del gioco. Senza tale aggiornamento la console effettuerà il classico upscaling“.

COMMENTI
  1. 1.

    Io davvero spero che con sta nextgen non ci sia più bisogno di rilasciare patch e che si decidano a rendere sti 1080p nativi su tutti i giochi.
    2.

    bene..

    comunque quelli della microsoft sono ridicoli, non sono riusciti ad equipaggiare l’xbox con un buon hardware e ad inizio gen si trovano già con molti giochi a 720p :asd:

Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Dario "The Stig" Santoro

Giocatore fin dall’età di 6 anni, amo Final Fantasy e reputo il VII il migliore della serie. Sono un patito della tecnologia a 360 gradi ma ho una debolezza per i prodotti Apple. Amo i videogiochi e non le console. Sono un profondo sostenitore delle giornate da 36 ore e fermamente convinto che “non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi ma diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare”.

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet