I giocatori che giocano per ore sono inclini ad allucinazioni

Una nuova ricerca rivela che le persone che giocano per lunghi periodi di tempo possono sperimentare una percezione alterata della realtà. Gli intervistati anno riferito di aver visto “visioni distorte di ambienti del mondo reale” e “oggetti reali mal interpretati” dopo aver smesso di giocare. Altri dicevano che i menu di gioco si formavano davanti ai loro occhi durante le conversazioni.

Lo studio, compilato da risposte di 483 utenti di un forum, ha esplorato il concetto di “trasferimento dei fenomeni di gioco”, ovvero esperienze in cui percezioni, cognizioni e comportamenti dei giocatori sono influenzati dalle immagini viste durante il gioco. Tra le esperienze più diffuse vi sono quelle multisensoriali, come sentire la musica dei videogiochi oppure le cosiddette sensazioni retiniche, ovvero quando il videogiocatore visualizza elementi di gioco intermittenti o sporadici nella parte posteriore delle palpebre. Alcuni giocatori hanno riferito agli scienziati della International Gaming Research Unit della Nottingham Trent University di vedere immagini colorate e head-up display (come, ad esempio, le postazioni di controllo nei simulatori di volo, n.r.d.) durante la guida in autostrada.

Sara Rice, portavoce del RAC, ha detto:

”Avere i meccanismi cognitivi e di risposta pienamente funzionanti è una componente essenziale quando si è al controllo di un veicolo, sia per il proprio benessere che per quello degli altri”.

E ancora:

“Le allucinazioni di ogni tipo durante la guida sono, quindi, chiaramente una fonte di preoccupazione. Essendo i videogiochi un passatempo sempre più popolare, è importante un’ulteriore comprensione di questo fenomeno per comprendere i potenziali rischi per gli automobilisti”.

I ricercatori hanno detto che guardando stimoli visivi per un periodo di tempo prolungato, questi possono causare immagini fantasma che sono spesso scomode per chi le vive.
In casi estremi, le immagini potrebbero causare ai giocatori una modalità di pensiero irrazionale che può mettere a rischio la salute mentale o far assumere comportamenti impulsivi. Altri giocatori hanno riferito di aver pensato che tali esperienze erano puro divertimento e che le hanno ricercate volutamente.

La psicologa Angelica Ortiz de Gortari, che ha guidato la ricerca, ha detto al Telegraph:

”La maggior parte dei giocatori intervistati ha riferito che giocano intensamente, ma non tutti sperimentano tali percezioni e alcuni sono in grado di sostenere intense sessioni di gioco senza avere alcun effetto. E’ una cosa soggettiva e dipende dalla suscettibilità del giocatore. Tuttavia può essere pericoloso in determinate circostanze e questo è il motivo per cui è importante fare delle pause dopo aver giocato e per cui si deve continuare ad indagare”.

News scritta da Christi90

[easyazon_block add_to_cart=”default” align=”center” asin=”B00BIYAO3K” cloaking=”default” layout=”left” localization=”default” locale=”IT” nofollow=”default” new_window=”default” tag=”consplannetw-21″]

COMMENTI
  1. 1.

    Stavo per scrivervi quando è venuto a trovarmi lo gnomo armato di ascia. Ci siamo bevuti un tè, poi l’ho salutato.
    2.

    Si beh, però qua secondo me si parlano di casi in cui persone giocano per 4 ore di fila, è capitato di giocare per 2 orette abbondanti di fila, ma non ho mai avuto strani sintomi, quindi è un pò da prendere con le pinze 🙂
    4.

    Io gioco spesso anche 6-7 ore di fila e non ho mai avuto problemi del genere per fortuna :asd: Anche al mio amico Tidus non è mai capitato
    5.

    A me capita..soprattutto con giochi con meccaniche ripetitive alla Candy Crush. Ovvero chiudevo gli occhi e continuavo a vedere le caramelline..

    Devo dire che lo stesso effetto me li fanno i fuochi d’artificio

    7.

    E io che pensavo fosse LSD presa alle 7:00 di mattina….. Vabbè, visto che non è così, vorrà dire che andrò a comprarmene un pò da Conker, il mio puscher di fiducia, assieme al mio amico Max Damage (‘sto ragazzo è un diavolo al volante). E quando torniamo a casa, ci facciamo la solita orgia con Mai Shiranui e Ayane. Figa, la vita del videogiocatore PRO :lele
    8.

    rikierta
    Stavo per scrivervi quando è venuto a trovarmi lo gnomo armato di ascia. Ci siamo bevuti un tè, poi l’ho salutato.

    comunque io gioco 3 / 3.30 ore ma non ho mai avuto problemi…. però se lo studio riguarda americani o inglesi che hanno risposto bhe allora può essere che loro giochino 10-12 ore al giorno

    9.

    Comunque , è scritto anche alla fine dell’articolo, è una cosa puramente soggettiva per coloro che sono ipersensibili a tali stimoli… è come se fai mangiare una mela a chi è allergico alle mele, non c’è da stupirsi se avrà uno shock anafilattico…ma non per questo bisogna puntare il dito sulle mele:indiff:

    Quindi alla fine siamo difronte alle solite ricerche della min***a con i soliti risultati del c***o:asd:

    Ogni tanto mi capita di fare qualche sessione endurance da 10 o piu ore e la cosa piu grave che mi è capitata è di prendere sonno sulla poltrona e svegliarmi poi con una gamba informicolata:asd:

    Per mia sfortuna non ho ancora avuto il piacere di provare tali allucinazioni in questo modo gratuito, ma continuo a pagare i cartoni dal puscher di :asc:

    10.

    Secondo me questa faccenda delle allucinazioni è tutta una montatura.

    O, almeno, così mi ha detto Tony, che mi ha anche consigliato di continuare a giocare, nonostante sia bloccato nello stesso punto da quasi quattro ore. Mr. Coniglietto, invece, mi ha detto di fare una pausa per farmi un goccio alla sua salute:

    11.

    No a me eppure ci gioco spesso dalle 16 fino all’una ma niente, una volta è sucessa una cosa a shadow of the colossus, è un po imbarazzante quindi evito :asd: comunque non era una traveggola.
    12.

    splakkavella
    No a me eppure ci gioco spesso dalle 16 fino all’una ma niente, una volta è sucessa una cosa a shadow of the colossus, è un po imbarazzante quindi evito :asd: comunque non era una traveggola.

    Te la sei fatta addosso?:troll

    14.

    Fortunatamente ci gioco poco, anche perchè abbastanza raramente trovo davvero un gioco che mi prenda e mi faccia stare incollato tanto, persino AC4 e Metro mi hanno tenuto vicino lo schermo al massimo 3 ore :asd:
    15.

    Di solito quando ho più tempo mi capita di giocare anche tre orette, invece alcune volte mi capita anche di non riuscire ad accendere la play o comunque di starci poco tempo..

    In ogni caso non ho mai avuto nulla di tutto ciò.. anche sora, paperino e pippo mi hanno detto di stare tranquillo;)

    16.

    Ogni tanto mentre gioco tiro qualche scoreggia:divan:aszd:… che siano i primi sintomi?:troll

    E come disse il grande Farenz a proposito di flower:

    Utente: Ma tu non capisci l’arte, non capisci il significato profondo che sta dietro al videogioco…ma Farenz, tu qui sei la natura, tu sei il vento, quando mai durante un videogioco ti capita di fare il vento?

    Farenz: … Spesso… Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr:asd:

    17.

    saxo
    Di solito quando ho più tempo mi capita di giocare anche tre orette, invece alcune volte mi capita anche di non riuscire ad accendere la play o comunque di starci poco tempo..

    In ogni caso non ho mai avuto nulla di tutto ciò.. anche sora, paperino e pippo mi hanno detto di stare tranquillo;)

    Mi sa che noi fra un po abbiamo allucinazioni sulle torrette di bioshock 2, comincio a vederle ovunque :asd:

    18.

    Mah. Io personalmente non ho mai avuto allucinazioni et similia, nonostante, nel periodo della scuola superiore, giocassi anche sette o otto ore al giorno; in un paio di occasioni sono arrivato a giocare anche dodici ore al giorno per molti giorni consecutivi, ma mai nulla del genere!
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet