Tim Schafer vorrebbe continuare a investire su Brutal Legend e creare un sequel

Intervistato da GameSpot Tim Schafer, fondatore della Double Fine Productions, dichiara di essere ancora molto legato al brand di Brutal Legend tanto da pensare ad un sequel: “Amo quel mondo e mi piacerebbe tornarci. E credo che anche Jack Black potrebbe farne nuovamente parte“.

Ha però bloccato subito l’entusiasmo sul nascere. Il costo originario del primo capitolo è stato di 25 milioni di dollari e per avviare una nuova produzione ne servono ora molti di più. Per cui se un sequel è più difficile da mettere in cantiere è invece diverso il discorso per un DLC che potrebbe essere più fattibile: “Mi piacerebbe tornare in quel mondo, anche solo per fare un DLC“.

Al momento Schafer è impegnato con la sua nuova IP Broken Age me le intenzioni di tornare a far rivivere Eddie Riggs ci sono tutte.

 

 

[easyazon_block add_to_cart=”default” align=”center” asin=”B00FLY6DO2″ cloaking=”default” layout=”left” localization=”default” locale=”IT” nofollow=”default” new_window=”default” tag=”consplannetw-21″]

COMMENTI
  1. 2.

    Ma anche no, del primo salvo giusto la colonna sonora. Per il resto noioso, ripetitivo, e le fasi in stile gioco strategico erano assolutamente fuori luogo. Lo facessero diventare un hack and slash puro e con un buon gameplay allora potrebbe avere un perchè.
    3.

    Tranne la componente strategica il primo mi piacque molto :asd: non direi di no ad un possibile seguito :sisi:
    4.

    A me ha divertito tantissimo…avrei preferito il parlato Ita visto che in alcuni punti coincitati leggere i sottotitoli è improponibile (anche se sentire Jack Black è tanta roba!). Fosse solo Hack’n’slash beh non saprei..
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Dario "The Stig" Santoro

Giocatore fin dall'età di 6 anni, amo Final Fantasy e reputo il VII il migliore della serie. Sono un patito della tecnologia a 360 gradi ma ho una debolezza per i prodotti Apple. Amo i videogiochi e non le console. Sono un profondo sostenitore delle giornate da 36 ore e fermamente convinto che "non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi ma diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare".

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet