Electronic Arts rinuncia ufficialmente ai Pass Online

Giornata importante per tutti i videogiocatori.

John Reseburg, senior director of corporate communications di Electronic Arts,  ha annunciato che i prossimi titoli EA non conterranno più i Pass Online.

Questi codici sono stati introdotti nel 2010 e permettevano a chi acquistava una copia nuova di un gioco di accedere alla Modalità Online o a contenuti extra. Chi comprava il titolo usato e voleva usufruire di queste feature era costretto a scaricare (a pagamento) il Pass dallo Store della propria console.

Sperando che i publisher concorrenti facciano altrettanto, continuate a seguirci.

 

COMMENTI
  1. 2.

    prima mettono in moto questo bel trambusto che ha portato quasi all’autodistruzione di noi videogiocatori..e adesso si tirano indietro..

    Bravi ma complimenti eh, ho sempre creduto fossero degli emeriti jksncgjzhf ma ora ne ho proprio la conferma. BUFFONI :indiff:

    senza vergogna

    3.

    Soldato89
    prima mettono in moto questo bel trambusto che ha portato quasi all’autodistruzione di noi videogiocatori..e adesso si tirano indietro..

    Bravi ma complimenti eh, ho sempre creduto fossero degli emeriti jksncgjzhf ma ora ne ho proprio la conferma. BUFFONI :indiff:

    senza vergogna

    una volta che fanno una cosa decente rendigli merito almeno:asd:

    4.

    arsenius89
    una volta che fanno una cosa decente rendigli merito almeno:asd:

    che rendano i soldi rubati..e che la pace ultraterrena sia con loro :indiff: ladri :indiff:

    :asd:

    5.

    Sperando sia l’inizio di una lunga serie :asd: ora devono solo smetterla di fare giochi troncati e poi, forse, torneremo alla normalità…
    6.

    le cose sono 2 : o le grandi catene di distribuzione si sono lamentate per la mancanza di compratori sull’usato per via del pass oppure hanno trovato un modo di inchiappettarci più duramente. Speriamo bene !
    8.

    Erik__91
    Ma sui giochi in cui c’era già, rimarrà ?

    eh sì,si parla dei prossimi titoli e poi sarebbe ingiusto verso chi lo ha già acquistato

    11.

    ema3
    le cose sono 2 : o le grandi catene di distribuzione si sono lamentate per la mancanza di compratori sull’usato per via del pass oppure hanno trovato un modo di inchiappettarci più duramente. Speriamo bene !

    Hanno detto che hanno ascoltato i vari feedback negativi.. Ma non hanno detto da parte di chi 😆

    14.

    Mamma mia era ora, questa si che è un ottima notizia 🙂

    Ed ora come dice il sindaco speriamo che in molti prendano esempio e seguano questa linea :sisi:

    15.

    I feedback negativi erano tutti miei, da quando hanno messo i pass online non ho più preso un loro gioco e non sto scherzando :asd: era ora speriamo che rivedano anche il fattore DLC dato che da quando è uscita sta moda i giochi a momenti sono sviluppati a metà.
    16.

    :laugh::laugh:

    PER ME E’ SOLO UN CONTENTINO , aumenteranno il costo dei giochi e dei contenuti interni ….. e ci rifilano il contentino del pass , tutta strategia !

Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l’Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet