La casa madre di Mario di profitti...Se Nintend(o)e!

Certo non sono ore facili per Nintendo, dopo le non dolci parole di Electronic Arts a riguardo della nuova console WiiU, ecco che un nuovo polverone sembra aizzarsi nella terra del sol levante…Ma questa volta è la casa nipponica a procurarsi certi “attriti”…

YouTube si è sempre rivelato un terreno fertile per il buon senso imprenditoriale e tecnologico; ma se gli alimentatori di questo profitto fossero, ancora una volta, i giocatori? Ebbene, Nintendo ha rivelato questa settimana che qualsiasi video di YouTube comprendente scene di gameplay dei titoli proprietari della casa madre visualizzeranno, prima dell’inizio, della pubblicità, il che significa che qualsiasi “entrata” sarà netta a quest’ultima, piuttosto che all’utente che ha creato il video.

Nintendo ha infatti spiegato la sua posizione in questa maniera: ” A differenza di altre società di intrattenimento, noi non blocchiamo le persone che decidono di mettere contenuti nostri; mi sembra congruo che la società abbia comunque un flusso positivo da queste visualizzazioni “.

Voi cosa ne pensate? Paradiso od inferno per Nintendo? Rimanete con noi!!!

COMMENTI
  1. 1.

    La partnership ufficiale di YouTube non si può ottenere con video di gameplay di giochi, almeno per quanto riguarda YT Italia. Bisogna affidarsi a terze parti per partnership non ufficiali.

    Da quello che so, rispetto ai Paesi principali, solo noi abbiamo questo tipo di problemi, quindi a noi non cambia niente. Bisognerebbe sentire le reazioni di americani, jappo & co. :sisi:

    2.

    Da quello che ho capito Nintendo ha intenzione di deviare i guadagni delle visualizzazioni video dall’utente che li fa a se stessa? Secondo me succederà un bel casotto e gli Youtubers si lamenteranno non poco per il fatto che loro ci mettono tempo ed impegno per fare un video di gameplay e poi i guadagni ricavati dai video di questi titoli Nintendo se li prende la società stessa. Tra l’altro nella news non c’è scritto che si trattengono solo una percentuale…

    Diciamo che comunque su Youtube di gameplay fatti su titoli Nintendo ce ne sono così pochi (in proporzione alle altre piattaforme) che la società abbandonerà l’idea per gli scarsi guadagni :asd:

Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Darth Gary

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet