Niente autopubblicazione dei contenuti su Xbox One

Dalla conferenza Microsoft avvenuta ieri abbiamo appreso che il divario tra Xbox Live Arcade, Xbox Live Games on Demand e Xbox Live Indie Games sparirà. Le varie categorie di giochi saranno, molto probabilmente, raccolte in un unica sezione, in maniera simile a quanto fatto da Valve con Steam.

Tuttavia gli sviluppatori, per portare i vari titoli agli utenti, dovranno appoggiarsi sempre e comunque ad un publisher, stando a quanto rivelato da Matt Booty, direttore generale di Redmond Game Studios, durante un’intervista a Shack News.

Questa strategia messa in atto da Microsoft potrebbe rivelarsi controproducente, soprattutto per il fatto che sia Sony che Nintendo stanno aprendo le porte all’autopubblicazione dei contenuti.
Al momento non sappiamo se sono previsti dei cambiamenti. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati.

COMMENTI
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Darth Vader

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet