Bayonetta 2 verrà presentato l'11 giugno durante il Nintendo Direct

Hideki Kamiya ha annunciato che durante il Nintendo Direct che si terrà martedì 11 giugno alle 16.00 (ora italiana) verrà mostrato Bayonetta 2, titolo in sviluppo presso Platinum Games che uscirà in esclusiva per Wii U.

Continuate a seguirci.

 

 

COMMENTI
  1. 3.

    Xz_FireFox_zX
    Inutile dire l’amarezza nel vederlo uscire solo su Wii U…

    Se non era per la Nintendo non sarebbe uscito del tutto.

    4.

    GAS
    Se non era per la Nintendo non sarebbe uscito del tutto.

    Lo so però non possedendo wii u mi viene naturale uscirmene cosi. Vuol dire che è un grande titolo in esclusiva per quella console che ahimè non potrò giocarci.

    5.

    GAS
    Se non era per la Nintendo non sarebbe uscito del tutto.

    Tanto vale che non usciva proprio :rotfl

    ehm…. *cough* *cough*

    Xz_FireFox_zX
    Inutile dire l’amarezza nel vederlo uscire solo su Wii U…

    Viste le scarse vendite del WiiU,non è da escludere un’uscita per altre console (penso sopratutto a quelle next-gen). D’altronde,tempo fa,il presidente dei Platinum Games (tale Tatsuya Minami),disse che, a causa delle scarse vendite dei loro giochi (solo Bayonetta è riuscita a superare il milione di copie vendute),la software house si sarebbe impegnata per permettere ai loro giochi,di raggiungere un pubblico più vasto.

    Inoltre non dimentichiamoci che la Nintendo s’è fatta spesso soffiare le proprie esclusive di punta. Chi si ricorda di Killer 7 e Resident Evil 4,prima annunciati in esclusiva per Nintendo Gamecube,e poi usciti anche per Playstation 2?

    Senza scordarsi,poi,del recente “Ninja Gaiden 3: Razor’s Edge”,che è stato pubblicizzato da Nintendo come una delle loro esclusive più importanti,per poi essere pubblicato anche su Xbox360 e PS3. Insomma,dite incrociate e….. mai dire mai!

    6.

    Violent666
    Tanto vale che non usciva proprio :rotfl

    ehm…. *cough* *cough*

    Viste le scarse vendite del WiiU,non è da escludere un’uscita per altre console (penso sopratutto a quelle next-gen). D’altronde,tempo fa,il presidente dei Platinum Games (tale Tatsuya Minami),disse che, a causa delle scarse vendite dei loro giochi (solo Bayonetta è riuscita a superare il milione di copie vendute),la software house si sarebbe impegnata per permettere ai loro giochi,di raggiungere un pubblico più vasto.

    Inoltre non dimentichiamoci che la Nintendo s’è fatta spesso soffiare le proprie esclusive di punta. Chi si ricorda di Killer 7 e Resident Evil 4,prima annunciati in esclusiva per Nintendo Gamecube,e poi usciti anche per Playstation 2?

    Senza scordarsi,poi,del recente “Ninja Gaiden 3: Razor’s Edge”,che è stato pubblicizzato da Nintendo come una delle loro esclusive più importanti,per poi essere pubblicato anche su Xbox360 e PS3. Insomma,dite incrociate e….. mai dire mai!

    In questo caso i 2 giochi (Bayonetta 2 e The Wonderful 101) sono stati prodotti da Nintendo stessa …e quindi non dovrebbero essere a rischio di “tradimento”.

    7.

    Ricordate una cosa: ogni contratto, dietro pagamento di penale, può essere sciolto. E ricordate che parliamo di una base installata infima (4 milioni??) contro una cifra che si aggira intorno ai 150 milioni. Platinun non é né un first party né un second come i Monolith, quindi potrebbe andare dove vanno i soldi, visto che l’IP non é di Nintendo, al di là della produzione.
    8.

    Rhaxs
    Ricordate una cosa: ogni contratto, dietro pagamento di penale, può essere sciolto. E ricordate che parliamo di una base installata infima (4 milioni??) contro una cifra che si aggira intorno ai 150 milioni. Platinun non é né un first party né un second come i Monolith, quindi potrebbe andare dove vanno i soldi, visto che l’IP non é di Nintendo, al di là della produzione.

    Certo,però c’è da dire una cosa: nel caso in cui ci fosse una sorta di “clausola rescissoria”,troppo alta,la Platinum avrebbe difficoltà a pagarla. Stiamo pur sempre parlando di un gruppo di indipendenti,dalle dimesioni ridotte,e non di un gigante dell’entertainment videoludico come EA,Activision-Blizzard e Capcom.

    9.

    Violent666
    Certo,però c’è da dire una cosa: nel caso in cui ci fosse una sorta di “clausola rescissoria”,troppo alta,la Platinum avrebbe difficoltà a pagarla. Stiamo pur sempre parlando di un gruppo di indipendenti,dalle dimesioni ridotte,e non di un gigante dell’entertainment videoludico come EA,Activision-Blizzard e Capcom.

    Perché tu credi che la penale sull’esclusiva di Rayman l’ha pagata Ubisoft con i soldi suoi e non con quelli che sicuramente gli ha girato Sony/Microsoft? Se Platinum dovesse (pura ipotesi eh) sciogliere il contratto é ovvio che calcola un eventuale (e considerevole) introito economico tale da non rimetterci di tasca propria.

    10.

    Rhaxs
    Perché tu credi che la penale sull’esclusiva di Rayman l’ha pagata Ubisoft con i soldi suoi e non con quelli che sicuramente gli ha girato Sony/Microsoft? Se Platinum dovesse (pura ipotesi eh) sciogliere il contratto é ovvio che calcola un eventuale (e considerevole) introito economico tale da non rimetterci di tasca propria.

    L’esempio che porti tu, fa parte di un caso ben diverso. Ubisoft è un grande gruppo, che sviluppa alcune tra le IP più importanti e vendute del settore. Ora, non so se abbia ricevuto soldi da Sony e Microsoft per ammortizzare una possibile azione legale da parte di chicchessia, però può, con le sue sole forze,evitare un tracollo finanziario, in caso di perdita della suddetta azione legale.

    Platinum Games, da sola, non potrebbe farlo. Ripeto, oltre ad essere uno sviluppatore di piccole dimensioni, il suo publisher è stato quasi sempre Sega. E, purtroppo,la Sega, non è né la EA, né la Ubisoft. Senza contare che la stessa Sega, si trova,da tempo, in cattive acque. Quindi, se scogliesse l’accordo che ha stipulato con Nintendo, sia Sega, che Platinum Games,si troverebbero ad affrontare una situazione, altamente difficile da risolvere e potenzialmente dannosa per entrambe le compagnie.

    Detto in parole povere, se Ubisoft, scogliendo l’accordo di esclusiva che aveva con Nintendo, fosse stata trascinata in tribunale o avesse dovuto pagare una penale a Nintendo stessa, la Ubisoft, avrebbe potuto tranquillamente ammortizzare dalle vendite di una delle sue IP (Assassin’s Creed,Far Cry,Ghost Recon ecc ecc.). Se Sega ,facesse la stessa cosa, con cosa ammortizzerebbe le perdite, con la vendita di Virtua Fighter o Alien: Colonial Marines?

    Inoltre, non dimentichiamoci, come ha detto anche ;, che Bayonetta 2, uscirà perché Nintendo ha finanziato lo sviluppo del gioco, visto che né Sony, né Microsoft, erano interessate a questa IP. Addirittura la stessa Sega, stava per cancellare l’intero progetto, visto l’assenza di fondi. Quindi la situazione si complica, e non poco.

    Certo, io ci spero a un ritorno di Bayonetta (che reputo uno dei migliori action games di questa gen, e uno dei migliori in assoluto), su altre piattaforme (anche perché gioverebbe al brand). Però, come ho detto, è un situazione piuttosto difficile.

    P.S. Non te l’ho mai detto,però….. Bella firma :clap:

Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet