E3: Sony e Microsoft faranno chiarezza una volta per tutte sulla questione dei giochi usati

Come dichiarato da Sony e Microsoft, le rispettive conferenze che le 2 multinazionali terranno all’E3 saranno focalizzate sui giochi, ma per l’analista Doug Creutz le 2 aziende dovranno non solo tirar fuori gli artigli per contrastare il gaming su pc ma anche mettere fine una volta per tutte al dibattito di questi giorni sui giochi usati.

Si prospetta non un blocco totale dell’usato ma un sistema che permetta ai publisher e agli stessi produttori hardware di guadagnare dalla vendita di titoli di seconda mano.

Per Sony la sfida sarà differenziare le offerte PS4 da quelle Microsoft considerando l’enorme ritardo della PS3 rispetto all’Xbox 360 nei mercati occidentali” ha dichiarato Creutz.

Per quanto riguarda Microsoft l’argomento sui giochi di seconda mano è ancora avvolto in un alone di mistero e sembra che neanche durante l’E3 si scoprirà nulla di concreto. La Sony invece con le ultime dichiarazioni si è liberata del fardello scaricando l’incombenza ai publisher ma neanche per lei si prospetta un E3 in cui si metterà fine a questa vicenda. E a chiudere il cerchio si prospetta anche che nessuna delle 2 (Sony e MS) dichiarino il prezzo delle rispettive console mentre invece Nintendo molto probabilmente annuncerà il taglio di prezzo della sua Wii U per fronteggiare le scarse vendite dei mesi passati.

COMMENTI
  1. 1.

    Quando capiranno che Sony non ha diritti sulle IP delle SH? -.-

    Non mi pare che fin oggi nessuno sia riuscito a impedire il prosperare dei Pass Online in alcun modo!

Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Dario "The Stig" Santoro

Giocatore fin dall'età di 6 anni, amo Final Fantasy e reputo il VII il migliore della serie. Sono un patito della tecnologia a 360 gradi ma ho una debolezza per i prodotti Apple. Amo i videogiochi e non le console. Sono un profondo sostenitore delle giornate da 36 ore e fermamente convinto che "non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi ma diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare".

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet