Xbox One: ecco i primi dettagli sugli Obiettivi e sulle Sfide

Introdotti nel lontano 2005, gli obiettivi dell’Xbox sono diventati un marchio di fabbrica. Grazie ad essi si va ad aumentare il punteggio globale, o Gamerscore, per mettere in luce tutti i progressi raggiunti nel mondo di gioco. La Microsoft ha voluto rendere noto che sarà possibile trasferire senza alcune perdita la propria Gamertag su Xbox One. Ciò significa che non verrà perso neanche un punto G guadagnato in questi anni. Ma non finisce qui. La casa di Redmond sta infatti lavorando per potenziare questo sistema di achievements su Xbox One per cercare in qualche modo di allungare la longevità dei giochi sfruttando ovvero la potenza del cloud.

Gli obiettivi sono slegati dal client di gioco per cui gli sviluppatori potranno aggiungere a cadenza regolare delle nuove possibilità, in modo da offrire costantemente nuove esperienze di gioco ancora più appaganti. Ciò ringiovanirebbe anche i giochi vecchi di mesi distanziandosi dal recente acquisto dei DLC per avere (anche) nuovi obiettivi da sbloccare. Ma non finisce qui. Sarà infatti possibile ottenere ricompense temporanee (e non punti G) sentendo musica o vedendo film mentre sul fronte videoludico si potranno sbloccare bonus a tempo che però non influiranno sul gamerscore totale.

Ci troveremo di fronte ai classici Obiettivi a cui siamo già abituati che rimarranno invariati e a queste nuove Sfide che andranno fatte in un periodo ben preciso per poter ricevere la ricompensa. Anche queste, come gli Obiettivi, verranno illustrate sul nostro profilo attraverso un’icona commemorativa.

Attraverso la nuova dashboard poi avremo modo immediatamente di visualizzare la percentuale di Obiettivi e Sfide completate e confrontarle con quelle dei nostri amici. Anche lo storico è stato ridisegnato con una nuova veste grafica modificata in una magnifica galleria di icone.

Per concludere le varie Sfide potranno essere sbloccate anche attraverso la Community come ad esempio potrebbe essere richiesto ai giocatori di cumulare 1 milione di headshot in 3 giorni di tempo. Ogni persona potrà prendere parte alla sfida e sbloccare così la relativa ricompensa.

COMMENTI
  1. 1.

    Chi sa se Sony apprenderà anche questa nozione :asd: non hanno ancora detto nulla di concreto sui Plinnoni (marchio registrato) :canad
    2.

    Darth Gary
    Chi sa se Sony apprenderà anche questa nozione :asd: non hanno ancora detto nulla di concreto sui Plinnoni (marchio registrato) :canad

    Magari punteranno su cose legate al social.. Di sicuro non su film, serie tv ecc perchè sono cose tipicamente americane :bah:

    4.

    Darth Gary
    Chi sa se Sony apprenderà anche questa nozione :asd: non hanno ancora detto nulla di concreto sui Plinnoni (marchio registrato) :canad

    Spero proprio di no dai, sarebbe pessima :asd: Dopo i trofei anche questa no :asd:

    5.

    Pintur
    Spero proprio di no dai, sarebbe pessima :asd: Dopo i trofei anche questa no :asd:

    Scommetto cosa vuoi che oltre ai nuovi obiettivi similli all’xbox uscirà anche una roba simile al kinect 2 O_O

    6.

    jollyjoker94
    Scommetto cosa vuoi che oltre ai nuovi obiettivi similli all’xbox uscirà anche una roba simile al kinect 2 O_O

    Beh in quel caso e’ il kinect ad essere evoluzione della pseye :asd:

Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Dario "The Stig" Santoro

Giocatore fin dall'età di 6 anni, amo Final Fantasy e reputo il VII il migliore della serie. Sono un patito della tecnologia a 360 gradi ma ho una debolezza per i prodotti Apple. Amo i videogiochi e non le console. Sono un profondo sostenitore delle giornate da 36 ore e fermamente convinto che "non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi ma diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare".

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet