Nessun limite di tempo per il family sharing di Xbox One

Ieri è circolata la voce secondo cui il family sharing, la feature dell’Xbox One che consentirebbe di condividere la propria libreria personale di giochi con 10 utenti inseriti nella lista di condivisione, fosse una sorta di demo. Il giocatore avrebbe avuto infatti un tempo limite di circa 60 minuti per giocare con un uno dei giochi presenti. Per fare chiarezza ha risposto Aaron Greenberg, capo della divisione Interactive Entertainment Business di Microsoft, che attraverso un tweet ha smentito tutte le voci:

Non c’era nessun limite di tempo, era come descritto. Il team sta investendo in più feature digitali per il futuro

Aaron Greenberg_family sharing

COMMENTI
  1. 1.

    Non c’ERA nessuno limite, ora la feature é stata tolta del tutto dopo il clamoroso dietro front sulla strategia dei DRM.
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Dario "The Stig" Santoro

Giocatore fin dall’età di 6 anni, amo Final Fantasy e reputo il VII il migliore della serie. Sono un patito della tecnologia a 360 gradi ma ho una debolezza per i prodotti Apple. Amo i videogiochi e non le console. Sono un profondo sostenitore delle giornate da 36 ore e fermamente convinto che “non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi ma diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare”.

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet