AMD: nessun problema a soddisfare le richieste dei componenti di Xbox One e PS4

Dal punto di vista produttivo, in un anno la spedizione è di decine di milioni di unità

ha dichiarato il corporate vice president di AMD Saeid Moshkelani.

Abbiamo una forte base manifatturiera per le nostre APU. Sfruttiamo la stessa infrastruttura di sviluppo per le console. Quindi i volumi di produzione non hanno mai rappresentato un problema per noi. Stiamo lavorando a regime da parecchio tempo ormai” 

Il problema è sorto a causa delle preoccupazioni che potrebbero non esserci abbastanza console per poter soddisfare la domanda al momento del lancio. AMD fornisce inoltre dei componenti per la WiiU.

Uno dei nostri obiettivi è quello di essere il leader nel gioco, nella telefonia e nel cloud gaming. L’iniziativa semi-custom non è solo gioco. Questo è nel nostro DNA. Non è solo in questa generazione di console. Abbiamo fatto piazza pulita in questa generazione ma le nostre componenti erano anche nell’Xbox 360 e nel GameCube. Il gaming è sempre stato parte attiva della nostra società. Vogliamo essere il leader nella produzione di SoC (system-on-a-chip ndr.) di gioco

COMMENTI
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Dario "The Stig" Santoro

Giocatore fin dall'età di 6 anni, amo Final Fantasy e reputo il VII il migliore della serie. Sono un patito della tecnologia a 360 gradi ma ho una debolezza per i prodotti Apple. Amo i videogiochi e non le console. Sono un profondo sostenitore delle giornate da 36 ore e fermamente convinto che "non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi ma diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare".

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet