Multa di 168.000 € per GameStop

 

Avete letto bene, la divisione italia di Gamestop ha ricevuto dall’Antitrust una sanzione da 168.000 € per pratiche commerciali scorrette e pubblicità ingannevole nei confronti dei consumatori (da 4 anni a questa parte).
Come tutti sapranno, la catena permette di acquistare videogiochi e console a prezzi diminuiti semplicemente ritirando articoli usati; ebbene, sembra che questa politica abbia delle “falle”, nel senso che molto spesso la legalità dell’azione viene aggirata. Ma come? Grazie ai cartelli pubblicitari della promozione, i quali informano del fatto che potrebbero esserci diverse limitazioni e restrizioni nel ritiro dei prodotti di seconda mano. L’Antitrust ha infatti esplicato il fatto che, riuscire ad acquistare un prodotto al prezzo segnalato da GameStop è impossibile, in quanto le pubblicità non illustrano nitidamente che, per usufruire del prezzo vantaggioso, è necessario portare giochi pressochè recentissimi e molti videogiocatori, vedendosi negare la possibilità di accedere a questa promozione, si sono rivolti alla suddetta associazione.
Voi che ne pensate? Libertà violata o giustizia è stata fatta?
COMMENTI
  1. 5.

    GambX
    Piangeranno miseria dopo un multone così… :indiff:

    stavo aspettando un tuo post, non potevi mancare :asd:

    concordo con il post ironico :up:

    6.

    Soldato89
    stavo aspettando un tuo post, non potevi mancare :asd:

    concordo con il post ironico :up:

    Si, se vado avanti così dovrò cambiare il sottonick mettendo “il criticone pesantone” :asd:

    7.

    GambX
    Si, se vado avanti così dovrò cambiare il sottonick mettendo “il criticone pesantone” :asd:

    sono caduto dal divano :asd:

    dai che al prossimo avento a fine ottobre avremo tutti le belle magliettine :sisi:

    magari ci sarà ancora gamestop come rivenditore principale :asd: GRANDI :welcome:

    9.

    Beh, che dire… la multa gliela paghiamo noi con i soldi che gli abbiamo dato in surplus fino adesso:uhm::uhm::uhm:

    Aspettiamoci dei rincari adesso:rosen:

    Per fortuna non ci vado quasi mai:tiè

    10.

    Io compro da GS ma solo giochi a prezzo stracciato e senza portare l’usato. Comunque alla fine la multa la prendono loro ma pagano con i soldi della gente che ha comprato da loro quello è vero ma son sempre soldi che buttano nel cesso e mi va bene. Mai preso una console o gioco con la suddetta promoziono proprio perchè la reputo una ladrata. E il ladro è stato beccato.
    12.

    basemaragnao
    Aggiungerei anche i 2 centesimi che non danno MAI di resto….

    Mamma mia, ma quanto è vero!! Non danno mai di resto i 2 centesimi, tirchi di m****

    Adesso prendetevi sti 168.000€ di multa va!:uhm::uhm::uhm:

    14.

    Ma gli sta bene sono dei ladri a me shadow of the damned me lo hanno valutato 0,80 centesimi e lo rivendono a 20 € che schifo sono dei pezzeni :indiff:.
    15.

    Non c’erano dubbi che sarebbe diventato un susseguirsi di “sono ladri, mi valutano poco i giochi, bla bla bla”. Non voglio certo difendere, ma é sempre stato così, chi crea l’offerta decide anche i prezzi. Creare l’offerta non vuol dire controllare la domanda, non ci sono certo commessi di Gamestop che ci puntano la pistola alla tempia per obbligarci a vendere/comprare, quindi é una scelta solo del cliente: se decidiamo di vendere un gioco a 80 cent vuol dire che CI VA BENE, in caso contrario esistono altri canali per la vendita dell’usato. La questione sulle dichiarazioni false per la vendita dell’usato invece, é una cosa ben più grave, volendo ci sarebbero gli estremi per il reato di truffa, che non si cancella certo con una multa…
    16.

    Dico solo una cosa: Gamestop è una vergogna.. Sfortunatamente ci ho messo troppo tempo per capirlo, ma almeno ora non vado più da loro! 🙂

    Essendo anche OT alla news, mi fermo qui :asd:

Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Darth Gary

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet