DOOM per Switch è disponibile ora

10 novembre 2017 (Londra, GBR) – Bethesda Softworks®, una società di ZeniMax® Media, ha annunciato che DOOM®, l’acclamatissimo sparatutto in prima persona che ha definito un genere, è da oggi disponibile per Nintendo Switch. Considerato uno dei giochi più influenti mai realizzati, DOOM si ripropone come un moderno sparatutto, impegnativo, brutalmente divertente e giocabile ovunque grazie a Nintendo Switch.

“Siamo felici di accogliere nuovamente i fan di Nintendo nel mondo di DOOM,” ha dichiarato Marty Stratton, produttore esecutivo di id Software. “Il gioco ruota intorno ad armi potenti, demoni pazzeschi e una dinamica di gioco veloce e senza sosta: tutte cose che senza dubbio i giocatori su Switch apprezzeranno.”

Sviluppato da id Software in collaborazione con Panic Button, DOOM per Nintendo Switch comprende il premiatissimo sparatutto in prima persona del 2016 più tutti i DLC multigiocatore del gioco e la modalità Arcade. Per saperne di più, visitate il sito www.DOOM.com.

COMMENTI
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet