Nuove 'conferme': Assassin's Creed (2019) sarà ambientato nell'antica Grecia | RUMOR

A gennaio 2016 (ben prima dell’annuncio di Origins) Kotaku aveva pubblicato un report secondo cui i nuovi capitoli di Assassin’s Creed sarebbero stati parte di una trilogia collocata cronologicamente all’inizio della saga e che sarebbero stati ambientati nelle seguenti località: Egitto, Grecia e Roma.

C’è chi negli ultimi mesi ha iniziato a parlare di location nordiche e asiatiche, ma in realtà non sarebbe così. Stando a quanto riportato da ComicBook.com citando fonti attendibili che già in passato avevano condiviso informazioni (poi rivelatosi corrette) riguardanti Assassin’s Crred: Origins, il prossimo capitolo del franchise sarà ambientato proprio nell’antica Grecia.

A quanto pare, il gioco è in sviluppo dall’inizio del 2017 e uscirà nel 2019. Non solo, quest’estate, Raphael Lacoste (l’Art Director di Assassin’s Creed) ha visitato la Grecia.

COMMENTI
  1. 1.

    A me sembra sensato. Mica possono permettersi di spendere soldi per creare roba nuova. Hanno riciclato gli stessi alberi da Assassin’s Creed 3, ora ricicleranno le colonne. Quindi capitoli in Grecia e a Roma assicurati.
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet