God of War - Al derby Lazio-Roma hanno partecipato anche Kratos e Atreus

Roma, 15 aprile 2018 – Questa sera, in occasione del derby Lazio-Roma, dei misteriosi personaggi hanno assistito alla partita da diversi settori dell’impianto, catturando l’attenzione e sollevando la curiosità dei presenti sugli spalti dello Stadio Olimpico. Le bizzarre coppie erano composte da un uomo e da un ragazzo: il primo, barba incolta e una striscia rossa sul volto; il secondo, forse suo figlio, capelli rossi e occhi di ghiaccio.

 

Tra il pubblico allo stadio, in molti li hanno riconosciuti: sono i personaggi di un noto videogioco. Subito è iniziata la caccia al selfie.

Dietro il mistero, un’iniziativa pensata da Sony Interactive Entertainment Italia per il lancio del nuovo videogame God of War, in uscita il prossimo 20 aprile in esclusiva per PlayStation 4, che vede come protagonisti Kratos e Atreus, rispettivamente padre e figlio.

 

Il gioco permette di vivere in prima persona le avventure di Kratos: oramai divenuto un semplice mortale, non più gradito agli dèi, dovrà esplorare terre sconosciute, adattarsi a un clima ostile, affrontare inattesi pericoli, proteggere e forgiare il ritrovato erede. Insieme,Kratos e Atreus si addentreranno nel selvaggio regno di Midgard per vivere insieme l’avventura più emozionante: la riscoperta del rapporto padre-figlio.

COMMENTI
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet