Forza Motorsport 7

Da il il Recensioni, 4 più

[RECENSIONE] Forza Motorsport 7

La ricerca della perfezione continua

Eccolo qua, l’unico baluardo in grado di rendere giustizia all’incombente Xbox One X: Forza Motorsport 7. Mentre guardiamo un orizzonte arido e piuttosto incerto sul fronte esclusive, sta ai ragazzi di Turn 10 salvare un’annata più magra rispetto alle attese e mostrare cosa davvero può fare tecnicamente la nuova console Microsoft che si presenterà sul mercato a poco più di un mese di distanza. Nel frattempo possiamo goderci il nuovo capitolo di Forza anche sulle nostre Xbox primo modello, consci che il team di sviluppo è sempre stato in grado di tirare a lucido una serie che fa della sua bellezza e del suo modello di guida i propri punti cardine. A due anni dall’ultimo capitolo, che costituì quasi un salto generazionale rispetto a Forza Motorsport 5, andiamo quindi a vedere quali novità accompagnano questa settima iterazione della saga.

Le categorie di auto sono come al solito tantissime, dalle vecchie glorie ad auto da rally, passando per camion, supercar e simil F1.

Ma sfondiamola subito questa barriera, Forza Motorsport 7 non porta un avanzamento così sostanziale come riuscì a fare il sesto capitolo, bensì ne è un pesante perfezionamento. Il modello di guida ha sicuramente subito minuziosi miglioramenti, ma è chiaro che di base è ormai consolidato ed è anche giusto che sia così, preferendo quindi puntare su novità più tangibili sul fronte contenutistico. Forse lo possiamo chiamare capitolo di transizione, ma forse è anche vero che la serie ha raggiunto standard attualmente elevatissimi e difficili da migliorare a vista d’occhio. Per la verità qualcosa da migliorare notevolmente ci sarebbe, e sto parlando della modalità Carriera, ma purtroppo anche in questo caso Forza Motorsport 7 non si discosta più di tanto dal predecessore. Dopo qualche personalizzazione e tre gare introduttive per (ri)familiarizzare con i motori, potrete subito notare come la carriera sia soltanto una lunga lista di eventi da completare suddivisa in più campionati, togliendo qual si voglia senso di progressione individuale per il giocatore. Anche perchè gli eventi vi permettono di guidare auto di grossa cilindrata fin da subito, il che si traduce in un sali e scendi da un auto all’altra, per cui difficilmente vi affezionerete ad un veicolo piuttosto che ad un altro. È pur vero che per passare da un campionato all’altro è necessario completare almeno 4-5 eventi, ma in definitiva il senso di progressione risulta sacrificato in favore dell’accessibilità.

Rimane poi l’avanzamento di livello in livello del pilota, ma anche in questo caso spuntano ricompense esagerate come auto e crediti a volontà, ulteriormente incrementabili con l’utilizzo delle mod, riprese dal capitolo precedente. Se non altro, in quanto a varietà, non ci si può assolutamente lamentare delle varie tipologie di eventi che la modalità Carriera offre, benchè magari le gare con i camion o il rally restituiscano un feeling più arcade rispetto al solito. A corredo della Carriera non mancano altre modalità, specialmente quelle online come le Leghe, purtroppo non disponibili al momento della recensione. Resta comunque il fatto che l’offerta è davvero vasta e ce n’è per tutti i gusti, impossibile non trovare qualcosa che non faccia per voi. Il fatto che poi manchi un po’ di mordente è un altro discorso, si scende nella soggettività e per alcuni di voi potrebbe essere sufficiente scendere in pista e guidare, senza tutto un sistema di contorno che faccia da palcoscenico. Infine, snocciolando qualche numero, viene fuori che il parco auto da 700 veicoli e gli oltre 30 circuiti sono un record per la serie, un catalogo automobilistico di grande spessore.

Sempre massiccia la presenza delle case e delle auto italiane, Lamborghini e Ferrari in primis. Tuttavia, una mancanza che il sottoscritto vorrebbe vedere colmata è la mancanza dell’ultima Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio.

Il modello di guida, come anticipato, non ha subito particolari trattamenti riconoscibili a vista d’occhio, ma una novità che va notevolmente ad influire su di esso è l’introduzione del meteo dinamico. Finalmente potrà capitare di iniziare una gara sull’asciutto e terminarla sul bagnato, potendo così notare gli effetti del cambiamento atmosferico e cambiare impostazioni di curva e frenata in modo da adattarsi alle nuove condizioni. Stessa cosa vale per la luce atmosferica, quindi anche il passaggio sera/notte è un fattore importante per quel che concerne la visibilità. A tal proposito va segnalata qualche spiacevole incertezza nella gestione dei fari, che a volte risultano accesi (guardando la propria auto di fronte) ma in realtà non lo sono. Non resta che sperare che la corposa patch del day one vada a sistemare il problema, e magari renderli attivabili a piacere visto che anche piste soleggiate possono avere gallerie buie in cui non si vede assolutamente niente.

Il resto è tutto come lo conosciamo, quindi un modello di guida simulativo ma non troppo, accessibile in tutte le sue parti con i vari aiuti alla guida da modificare a piacimento per il proprio stile, che sia uno aggressivo o uno più pulito ed attento anche al minimo decimo di secondo da limare. Anche l’IA è una vecchia conoscienza (Drivatars compresi), con i suoi pregi e difetti, questi ultimi rappresentati dalla frequente abitudine di ignorare l’esistenza del giocatore in alcune curve, tanto da cercare di chiudere una traiettoria ormai abbondantemente occupata. È sempre presente un’opzione per regolare l’aggressività degli avversari, ma sembra proprio che si tratti di una mancata capacità di calcolare la presenza del giocatore nell’impostare la traiettoria, il che sarebbe tutto un altro paio di maniche.

Tecnicamente è un peccato non poter giudicare fin da subito Forza Motorsport 7 su Xbox One X, ma ciò che si vede su uno qualsiasi dei modelli della console Microsoft è un lavoro estremamente pulito e splendente. Auto e circuiti sono realizzati con un dettaglio ed una cura dei particolari eccezionali, caratteristica ormai marchio di fabbrica della serie. Ulteriore miglioramento lo presentano anche le condizioni atmosferiche (pioggia e gestione della luce), che già nel capitolo precedente avevano convinto in pieno, ma ulteriormente perfezionate in questa settima iterazione automobilistica. La stabilità a 60fps, granitici, fa poi il resto. L’unico punto su cui ci si potrebbe aspettare qualcosa di più sono i caricamenti, a volte lunghi più di 30 secondi nel passaggio tra una gara e l’altra nella modalità carriera.

Le goccioline sul parabrezza, l’acqua che si alza dalle vetture e il riflesso della luce sulla pista bagnata sono realizzati in modo fantastico.

Forza Motorsport 7 sembra nato per essere il perfezionamento del sesto capitolo, lo confermiamo. Le aggiunte sono sì apprezzabili, ma pur sempre di contorno, eccezion fatta per il meteo dinamico che merita tutti gli elogi del caso. Dove Forza non riesce ancora a sprintare è nella modalità Carriera, priva di carisma e in sostanza rappresentabile come una semplice lista di eventi da completare. Ma ad ogni modo, nell’augurarci che trasmettere maggior mordente sia il prossimo passo, siamo ancora una volta qui a dire che il lavoro di Turn 10 non può che rimanere tra l’elitè dei racing games.

COMMENTI
  1. 1.

    Ragazzi buongiorno

    Spero che mi legga qualcuno

    Ho un. ASUS curvo da 34″ con risoluzione 3440×1440 e avendo una Asus GTX 1080 A8G riesco a a giocare credo in. 4K con una risoluzione 3880X non mi ricordo.

    Il gioco è fluidissimo ma ho due problemi.

    Il primo è che ho provato a giocare on line e non c’è stato verso, nonostante ho la fibra di fastweb 100mbyte.

    Il secondo problema è questo mi urta parecchio, è che nonostante abilito il tutto schermo dalle impostazioni del gioco, il gioco non è a schermo intero e restano 10 centimetri vuoti sul lato destro e sinistro dello schermo.

    Solo a me da questo problema?

    È risolvibile?

    Con gli altri giochi non. Ho questo problema con lo stesso monitor.

    Un ultima cosa.

    C’è un modo per trasferire su Steam o su Origin il gioco, così che gli amici on-line lo vedano e si possa correre insieme?

    Grazie a chi risponderà.

    Sul gioco in. Microsoft mi chiamo Maulive, su steam e origin MauAsRoma.

    Buon weekend e scusate.

    Inviato dal mio VKY-L09 utilizzando Tapatalk

    2.

    MauAsRoma
    Ragazzi buongiorno

    Spero che mi legga qualcuno

    Ho un. ASUS curvo da 34″ con risoluzione 3440×1440 e avendo una Asus GTX 1080 A8G riesco a a giocare credo in. 4K con una risoluzione 3880X non mi ricordo.

    Il gioco è fluidissimo ma ho due problemi.

    Il primo è che ho provato a giocare on line e non c’è stato verso, nonostante ho la fibra di fastweb 100mbyte.

    Il secondo problema è questo mi urta parecchio, è che nonostante abilito il tutto schermo dalle impostazioni del gioco, il gioco non è a schermo intero e restano 10 centimetri vuoti sul lato destro e sinistro dello schermo.

    Solo a me da questo problema?

    È risolvibile?

    Con gli altri giochi non. Ho questo problema con lo stesso monitor.

    Un ultima cosa.

    C’è un modo per trasferire su Steam o su Origin il gioco, così che gli amici on-line lo vedano e si possa correre insieme?

    Grazie a chi risponderà.

    Sul gioco in. Microsoft mi chiamo Maulive, su steam e origin MauAsRoma.

    Buon weekend e scusate.

    Inviato dal mio VKY-L09 utilizzando Tapatalk

    Purtroppo non ho il pc e non saprei aiutarti in maniera importante, due cose però:

    -Per la questione schermo intero: non c’è un’impostazione che ti permetta di allargare a piacimento i margini? Molti giochi la hanno, onestamente non ho fatto caso su Forza, però magari prova a dare un’occhiata, valeva la pena di scrivertelo, non si sa mai.

    -Sicuramente per il trasferimento su Steam e Origin non puoi, Forza è presente solo sullo store Microsoft

    3.

    nuggets619
    Purtroppo non ho il pc e non saprei aiutarti in maniera importante, due cose però:

    -Per la questione schermo intero: non c’è un’impostazione che ti permetta di allargare a piacimento i margini? Molti giochi la hanno, onestamente non ho fatto caso su Forza, però magari prova a dare un’occhiata, valeva la pena di scrivertelo, non si sa mai.

    -Sicuramente per il trasferimento su Steam e Origin non puoi, Forza è presente solo sullo store Microsoft

    Credo che si possa risolvere ma fino adesso non ho risolto purtroppo.

    Vorrei giocare con il gioco a tutto schermo come con gli altri giochi, ma questo FM7 non mi ci va. Boh!

    Grazie comunque.

    Ciao

    Inviato dal mio VKY-L09 utilizzando Tapatalk

Clicca qui per aggiungere un commento




Il Buono

  • Parco auto immenso
  • Tanti contenuti
  • Meteo dinamico

Il Cattivo

  • Carriera un po' anonima
  • IA ancora migliorabile
8.5

Scritto da: Simone "nuggets619" Lenotti

Prima che la passione videoludica trovasse continuità ha vissuto quattro epoche diverse capitanate da Super Mario 64, Unreal Tournament, Pokemon (che le aziende di batterie stilo ringrazieranno a vita) e per finire Halo, del quale segue qualsiasi cosa e che ritiene uno degli universi di fantascienza più appassionanti di sempre. Ad oggi si ritiene un giocatore universale, ancora attaccato alle portatili Nintendo, oltre che particolarmente ferrato negli FPS e nella nobile arte dello stealth. Felice possessore di Switch, PS4, Xbox One e 3DS.

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet