Infinite Minigolf

Da il il Recensioni, 5 più

[RECENSIONE] Infinite Minigolf

Ricordate Planet Minigolf, titolo del 2010, esclusiva PS3 (disponibile anche su PS Now)? Sì? No? Non importa. Sappiate che alla Zen hanno deciso di donarli un seguito ed è proprio di quello che oggi voglio parlarvi. Quindi indossate il vostro PlayStation VR e… cosa? NON NE AVETE UNO? Fa niente, funziona anche senza. Indossate i vostri guanti da videogiocatore professionista e scendete in pista!

Il minigolf è, come si spera sappiate, una versione miniaturizzata del golf, che si gioca su piccoli percorsi di vari materiali di lunghezza assai ridotta. Ma Infinite Minigolf non si accontenta di ciò che la realtà propone e offre una varia gamma di ostacoli, animati e non, power-up e collezionabili. Una versione particolarmente potenziata dello sport, dove il punteggio finale non è dato unicamente dai tiri necessari ad andare in buca.

Il tutto lo si fa grazie a controlli semplici e immediati, che rendono inutile persino un tutorial:
Posizionate il vostro giocatore nell’area iniziale, decidete la direzione e caricate il tiro abbassando lo stick sinistro. Rilasciatelo di colpo e la pallina partirà per incontrare il suo destino.
I potenziamenti disponibili (una molla per saltare in alto, un razzo per darvi un boost, delle ali per volare, ecc.) potranno essere attivati con un semplice tasto una volta raccolti, ma andranno utilizzati durante il turno in cui li raccoglierete o svaniranno.

Insomma, tutto molto semplice, ed è giusto che sia così visto come si presenta il titolo. Raggiungere la buca non è propriamente una questione di abilità e, ad eccezione di alcuni livelli più avanzati, sarete in grado di farlo in pochi colpi. Discorso ben diverso invece raccogliere tutti i collezionabili sparsi per la pista, che concorrono al punteggio finale.

Nella modalità torneo e partita veloce potrete cimentarvi in un numero abbastanza ampio di piste, divise in tre mondi principali (Una stanza da letto, un mondo a tema natalizio e… una copia non tanto velata di Nightmare Before Christmas, tema halloween). La realizzazione è particolarmente ispirata, con uno stile non limitato dalla realtà, che permette diverse variazioni sul tema. Ma non finisce di certo qui!
Infinite Minigolf infatti include la possibilità di creare livelli e poi condividerli online, rendendo la varietà praticamente infinita… a costo che un numero di giocatori decente acquisti il gioco e inizi a contribuire. I mezzi per creare piste di qualità ci sono tutti, ma al momento il paragone con i percorsi base è improponibile.

Se proprio questo non dovesse bastarvi, esistono anche una modalità multiplayer (dove poter sfidare amici e sconosciuti sia su percorsi preesistenti che su quelli creati dagli utenti), un sistema di obiettivi interno al gioco e diversi oggetti per personalizzare il vostro giocatore, acquistabili in game (con la valuta del gioco). Nulla di innovativo o entusiasmante si potrebbe dire, ma è bene sapere che il titolo Zen Studios possiede praticamente tutto ciò che ci si aspetta da una release del 2017.
Tecnicamente siamo di fronte a un buon livello. I percorsi sono colorati e ben realizzati, senza però risultare troppo “bambineschi” e le musiche che accompagnano le vostre buche sono apprezzabili. Decisamente alto livello per essere un titolo budget.

Discorso a parte invece per quanto riguarda il PlayStation VR. Va detto che ai fini del gameplay cambia veramente poco, ma il senso di grandezza dato dal visore è impressionante, soprattutto nei livelli ambientati nella camera da letto gigante.
Tecnicamente, Infinite Minigolf presenta una delle grafiche più pulite mai viste sul visore Sony se accompagnato a una PS4 Pro con un risultato da applausi se paragonato all’uscita media sulla piattaforma. L’ovvio uso di super sampling permette di godere di una nitidezza fuori dal comune, che pare abbattere i limiti dei 1080p a cui la realtà virtuale Sony è limitata.

A tirare le somme, Infinite Minigolf è un prodotto ottimo. Il numero di modalità e contenuti è eccezionale se pensiamo al prezzo a cui è venduto. Che siate amanti della partita casuale, del multiplayer (locale e online) o della creazione di contenuti, che siate possessori di PS4 base, Pro o PSVR, il gioco Zen Studios può regalarvi diverse ore di divertimento. Quante? Da tante a infinite, a seconda di quanto tempo vorrete investire in questo titolo curato e dalle meccaniche solidissime.

COMMENTI
Clicca qui per aggiungere un commento




Il Buono

  • +

Il Cattivo

  • -
8

Scritto da: Gerolamo "Pintur" Grosso

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet