Sonic Forces

Da il il Recensioni, 5 più

[RECENSIONE] SONIC FORCES

RUN SONIC, RUN!

Ancora con tanto oro negli occhi, i videogiocatori sono costretti in questo uggioso novembre, come cantava il buon Axl Rose, ad accantonare un’icona storica dei videogames, il buon Mario, che si è confermato a livelli elevatissimi, per passare ad un’altra icona targata SEGA globalmente conosciuta, il caro Sonic. La saga ha ormai raggiunto i 25 anni di esistenza e per questo, oltre alla collana precedentemente rilasciata, il Team Sonic in collaborazione con lo studio Hardlight, ha elaborato Sonic Forces, titolo 3D che mostrerà tantissimi elementi tipici della saga di SEGA che faranno molto felici i fan di vecchia data, nonché personaggi iconici. Il gioco è stato rilasciato per le principali piattaforme PlayStation4, Xbox One e Switch, nonché Microsoft Windows.

L’incipit è davvero molto esilarante quanto scontato. Sonic, venuto a conoscenza dei piani del dottor Eggman di conquista del mondo, si lancia alla sua ricerca per sventare tale follia, ma, suo malgrado, verrà rovinosamente stoppato da Infinite, un mostro potentissimo creato dallo stesso antagonista, e da altri nemici noti del mondo di Sonic. Pertanto Eggman riuscirà nel suo intento di conquistare il mondo aiutato dai suoi scagnozzi, Sonic si scoprirà non essere morto, ma tenuto in prigionia dal suo antagonista. L’unica speranza di salvare il mondo risiederà in una sorta di resistenza ricca di personaggi tra cui Sonic Classic, giunto da un’altra dimensione. Il tutto permetterà al protagonista di liberarsi e capeggiare questo Team che porterà alla salvezza del mondo.

A parte la possibilità di spaziare tra alcuni personaggi, è importante sottolineare come sia possibile creare un proprio avatar, altamente personalizzabile nell’aspetto, ma che in fin dei conti non si discosta troppo dal personaggio principale. Nel tempo sarà possibile anche sbloccare svariati collezionabili, sia accessori che armi, interessanti soprattutto quelle elementali, che andranno ad ampliare la personalizzazione del personaggio e l’approccio ai differenti livelli, anche in termini di scelta del personaggio. A livello di gameplay questo titolo si rivela essere il solito gioco di Sonic in tre dimensioni. È vero che i livelli saranno altamente variabili, tra svariati passaggi dal 2D al 3D, alcuni Quick Time Events, differenti nemici e tanti tanti oggetti collezionabili difficilmente raggiungibili nelle prime battute, e tutto ciò aumenta tantissimo la sfida e la rigiocabilità. Ma è altrettanto vero che troppo spesso la velocità con cui si devono affrontare le differenti situazioni, unite magari ad un pool di nemici impegnativo o ad un oggetto collocato in una posizione non facile da prendere, possono rendere il gioco caotico e frustrante, soprattutto per i non fan della saga.

D’altro canto stilisticamente è un gioco molto bello, colorato, che rispecchia a pieno i canoni del mondo Sonic e dei platform in generale. Sarà difficile trovare livelli che si ripetono dal punto di vista delle ambientazioni e questo è un punto a favore del titolo. Qualche dettaglio e qualche nemico può non essere altamente definito, ma è un dettaglio trascurabile e che non mina l’esperienza di gioco. Allo stesso modo il gioco si rivela molto stabile graficamente, anche perché il titolo non ammette cali di frame, che possono altamente rovinare l’esperienza di gioco. La colonna sonora è godibile, un sottofondo che dà la giusta carica per affrontare le varie situazioni che si presentano nel corso della nostra avventura.

Insomma, questo Sonic Forces si rivela essere un titolo controverso, capace di spaccare la critica. C’è chi lo ama e chi lo odia. Etichettarlo come il classico Sonic è davvero troppo riduttivo, pur non mancando elementi classici della serie, c’è davvero del buono in questo titoloI videogiocatori che non hanno mai provato un titolo del genere dovrebbero concedergli una chance. Chi invece dovrebbe stare alla larga dal titolo sono quei videogiocatori che hanno già provato titoli 3D di Sonic e non li hanno entusiasmati, così come i fan che sono troppo legati a quelli 2D possono bypassare l’acquisto. Per quanto riguarda i fan irriducibili, questi non possono permettersi di perdere un titolo che pur presentando qualche difettuccio, soprattutto a livello di gameplay, questo non mina assolutamente l’esperienza di gioco che si presenta stilisticamente molto affascinante e permette una longevità media nel panorama platform.

Il Buono

  • Ottimo titolo della saga 3D di Sonic
  • Personalizzazione del personaggio
  • Buoan rigiocabilità

Il Cattivo

  • A tratti un po' troppo caotico
  • Alcuni videogiocatori potrebbero accusare una certa ripetitività
7,5

Scritto da: Christian "Christi90" Giordano

Christian Giordano è un geek proveniente dal tacco d'Italia, che vive per passioni e per passione e studia Medicina. Nato con il NES come cuscino, tra le bucoliche foreste di Zelda e gli interrogativi brick di Mario, è stato forgiato con due braccia e due pad per poter giocare, testare, vivere qualsiasi genere di avventura il mondo videoludico gli palesi sul vetro della sua console, portatile o non, dalla Nintendo alla Sony, con tutte le sfumature che il mercato propone. Cresciuto con il mito de Il Piccolo Grande Mago dei Videogames, è un giocatore eclettico e un collezionista che sa scovare in ogni angolo del globo anche il game meno idolatrato per gustarne e vagliarne le qualità di persona. Piacevoli distrazioni al suo lavoro sono il Calcio, la Musica e i Motori, nonchè la sua musa ispiratrice con la sua somma pazienza.

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet