Recensioni

8.5

[RECENSIONE] Finding Paradise

Durante una pausa natalizia come tante altre, sotto l’albero di Steam appare un pacchetto regalo piccolo, timido, che prima di farsi aprire mette mille mani avanti su quel che potrebbero essere le aspettative rispetto a quella che sarebbe stata la mia esperienza di gioco*. Il pacchetto in questione racchiudeva Finding Paradise, l’attesissimo seguito di To the Moon che sei anni fa conquistò il cuore di innumerevoli appassionati di videogiochi, la sua storia e le sue atmosfere fuori dal comune gli valsero recensioni d’estasi anche da testate del calibro di Metacritic. L’ansia da prestazione è legittima, ma assolutamente infondata, dal momento che il titolo in questione non solo riesce a rinnovarsi in temi e intreccio, ma in più soddisfa le alte aspettative del pubblico, presentandosi come un secondo capitolo più che degno di attenzione e stima.

[ANTEPRIMA] PlayerUnknown's Battlegrounds

100 giocatori. Un enorme campo di battaglia a disposizione. Tonnellate di armi. Questi pochi ingredienti basterebbero a far sognare la maggior parte di voi. Con poche premesse (ma tanto divertimento), PlayerUnknown’s Battlegrounds di BlueHole è diventato un vero e proprio fenomeno di massa. Un titolo macina-record nonché una gallina dalle uova d’oro per i suoi sviluppatori. Non è un caso allora che dopo aver conquistato la vetta di “gioco più giocato” su Steam, Microsoft sia pronta ad investire sul Battle Royale di Bluehole per lanciare la sua Xbox One X.

7

[RECENSIONE] Brawlout

Sulle orme di Smash Bros. Smash Bros. è una delle tante richieste che probabilmente arrivano in massa all’orecchio di Nintendo, che però al momento non si è ancora sbilanciata per un eventuale capitolo su Switch, sia che possa essere un gioco completamente nuovo sia una riproposizione della versione Wii U

7.5

[RECENSIONE] Serial Cleaner

Serial Cleaner è probabilmente l’apogeo dello sviluppatore polacco iFun4All, nonché il primo progetto della software house ad approdare su console (contemporaneamente, qualche mese addietro, su Xbox One, PC e Playstation 4). Lo sviluppatore, infatti, prima di questo si era concentrato principalmente su titoli pensati per mobile, dal gameplay semplice ed immediato. E oggi, dopo un lavoro di porting sicuramente estenuante, ma probabilmente necessario in termini produttivi, Nintendo Switch è stata invasa dall’intera line-up dello sviluppatore polacco. L’ultimo arrivato è Serial Cleaner, disponibile al modico prezzo di 14,99€ sull’Eshop di Nintendo Switch.

5.5

[RECENSIONE] Hollow

Pollo secco e Vinavil Il 17 novembre esce nei negozi Steam Hollow, un indie game che cattura immediatamente la mia attenzione, sia per un livello di dettaglio grafico più ambizioso della norma che per un’atmosfera ricca, conturbante, che sembra attingere da svariate ed autorevoli fonti il suo fascino, a partire

7.5

[RECENSIONE] Doom VFR

Tra la marea di titoli per PSVR in uscita in questo periodo, spiccano indubbiamente le due rivisitazioni Bethesda di titoli AAA rivisitati per la realtà virtuale: Skyrim VR e Doom VFR. Ma di quello col drago abbiamo parlato già recentemente, quindi oggi ci soffermeremo su quello che vostra nonna descriverebbe

4

[RECENSIONE] Black Mirror

No, non stiamo parlando della recensione della suggestiva quanto distopica serie targata Netflix. In questo caso, con Black Mirror intendiamo un reboot di un’avventura grafica sviluppata nel 2003 da Future Games, con due discreti sequel che continuarono la vicenda del protagonista David. Ciò che abbiamo tra le mani, in definitiva, è il desiderio (che forse rimarrà tale) di mixare l’amarcord di avventure punta e clicca di altri tempi con una grafica tridimensionale e un layout grafico più moderno.

8

[RECENSIONE] Skyrim VR

La leggenda narra che ogniqualvolta una nuova console o piattaforma esca sul mercato, alla Bethesda si faccia un meeting per discuterne il supporto. E ogni meeting inizia allo stesso modo, con il CEO della Bethesda (che immagineremo per comodità con tuba e monocolo) che chiede ai suoi sottoposti in perfetto

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet