Xbox Scarlet verrà annunciata in due versioni all'E3 2019 e uscirà nel 2020. Specifiche tecniche e Halo Infinite (cross-gen) al lancio | RUMOR

Nella giornata odierna, JeuxVideo – il più autorevole sito di videogiochi francese – ha svelato di aver ricevuto da fonti anonime alcune informazioni riguardanti “Scarlet”, nome in codice della famiglia delle prossime console Xbox.

  • Ci saranno due versioni di Xbox Scarlet: Xbox ‘Lockhart’ e Xbox ‘Anaconda’.
  • Xbox Lockhart consentirà una risoluzione di 1080p, non avrà il lettore dei dischi e permetterà di scaricare i giochi e di eseguirli in streaming
  • Xbox Anaconda garantirà i 4k nativi e avrà il lettore dei dischi
  • Entrambe le console avranno anche un SSD per velocizzare i tempi di caricamento
  • Xbox Anaconda avrà un prezzo in linea con quello di lancio di Xbox One X ($500)
  • Halo Infinite sarà un titolo di lancio di Xbox Scarlet e sarà giocabile anche su Xbox One
  • Al lancio dovrebbe essere pubblicata anche la nuova esclusiva di Ninja Theory
  • A seguire le specifiche tecniche non definitive delle due console:

Xbox Lockhart specs

CPU: Custom 8 Cores – 16 zen threads 2
GPU: Custom NAVI 4+ Teraflops
RAM: 12GB of GDDR6 memory
Storage: 1TB NVMe 1 + GB / s SSD hard drive

Xbox Anaconda specs

CPU: Custom 8 Cores – 16 zen threads 2
GPU: Custom NAVI 12+ Teraflops
RAM: 16GB of GDDR6 memory
Storage: 1TB NVMe 1 + GB / s SSD hard drive

COMMENTI
  1. 1.

    Mah…. Miscrosoft, non paga di aver rischiato la totale débacle con One, sopratutto con un lancio della console a dir poco disastroso, ci ritenta proponendo una macchina “solo streaming”. Quindi online only, e senza neanche il lettore dei dischi, in modo da evitare l’uso di eventuali copie usate. E lo fa pure con la console “entry-level”, quella dedicata alla massa di giocatori che, in teoria, non vogliono spendere tanto. Quindi o è un fake, oppure sono stupidi e allora ciaone. :ko:
    2.

    Violent666
    Mah…. Miscrosoft, non paga di aver rischiato la totale débacle con One, sopratutto con un lancio della console a dir poco disastroso, ci ritenta proponendo una macchina “solo streaming”. Quindi online only, e senza neanche il lettore dei dischi, in modo da evitare l’uso di eventuali copie usate. E lo fa pure con la console “entry-level”, quella dedicata alla massa di giocatori che, in teoria, non vogliono spendere tanto. Quindi o è un fake, oppure sono stupidi e allora ciaone. :ko:

    Bè volendo hai la versione Anaconda che ha il lettore, tuttavia sono pienamente d’accordo con te anche se per me il problema è che fintanto non si parla di giochi, me ne frego abbastanza tranquillamente delle notizie sulle console… Del resto da quant’è che lo diciamo mio buon amico? Che senza benzina, ferrari e fiat sono uguali…

    3.

    Lele0086
    Bè volendo hai la versione Anaconda che ha il lettore, tuttavia sono pienamente d’accordo con te anche se per me il problema è che fintanto non si parla di giochi, me ne frego abbastanza tranquillamente delle notizie sulle console… Del resto da quant’è che lo diciamo mio buon amico? Che senza benzina, ferrari e fiat sono uguali…

    Sì, ci sarebbe “Anaconda”, ma essendo una console “premium”, avrà sicuramente un prezzo folle al lancio, e lo manterrà per parecchio, proprio come sta succedendo con le attuali PRO e X. :sese Quindi penso che, sempre se fosse vera questa notizia, il fatto di lanciare la console “entry-level” senza supporto per i dischi ottici, sia stato fatto proprio per spingere il mercato con il bacino d’utenza più ampio, a supportare le politiche di microsoft, sull’ online only e sui servizi ad esso derivanti. :indiff:

    Ovviamente, proprio come affermi, se non ci sono i giochi, la console ha difficoltà ad imporsi sul mercato. :sese Ma io ho l’impressione che:

  2. Microsoft, faccia fatica a gestire i rapporti con i third party, da qui la mancanza di esclusive;
  3. Alla casa di redmond, si stia puntando principalmente nel proporre servizi ai clienti;

    Ora, sinceramente parlando, microsoft ha sicuramente azzeccato l’idea del Game Pass (dir poco grandiosa), la retro compatibilità, e la gestione dei Games with Gold. Ma se si vuole imporre, dovrà sicuramente gestire meglio i third party, e lavorare per ricucire lo strappo con molti studi, sopratutto con quelli nipponici (che spesso vengono bistrattati a destra e a manca, salvo poi proporre un’offerta videoludica di ampio spessore). Perché di idee innovative puoi campare, ma solo fino a quando la concorrenza non ti eguaglia, o addirittura supera. Un pò come capitato con Playstation 4. Non so se ho reso l’idea. :rolleyes:

  4. 4.

    Violent666
    Sì, ci sarebbe “Anaconda”, ma essendo una console “premium”, avrà sicuramente un prezzo folle al lancio, e lo manterrà per parecchio, proprio come sta succedendo con le attuali PRO e X. :sese Quindi penso che, sempre se fosse vera questa notizia, il fatto di lanciare la console “entry-level” senza supporto per i dischi ottici, sia stato fatto proprio per spingere il mercato con il bacino d’utenza più ampio, a supportare le politiche di microsoft, sull’ online only e sui servizi ad esso derivanti. :indiff:

    Ovviamente, proprio come affermi, se non ci sono i giochi, la console ha difficoltà ad imporsi sul mercato. :sese Ma io ho l’impressione che:

  5. Microsoft, faccia fatica a gestire i rapporti con i third party, da qui la mancanza di esclusive;
  6. Alla casa di redmond, si stia puntando principalmente nel proporre servizi ai clienti;

    Ora, sinceramente parlando, microsoft ha sicuramente azzeccato l’idea del Game Pass (dir poco grandiosa), la retro compatibilità, e la gestione dei Games with Gold. Ma se si vuole imporre, dovrà sicuramente gestire meglio i third party, e lavorare per ricucire lo strappo con molti studi, sopratutto con quelli nipponici (che spesso vengono bistrattati a destra e a manca, salvo poi proporre un’offerta videoludica di ampio spessore). Perché di idee innovative puoi campare, ma solo fino a quando la concorrenza non ti eguaglia, o addirittura supera. Un pò come capitato con Playstation 4. Non so se ho reso l’idea. :rolleyes:

  7. Aggiungo solo che per me sta facendo esattamente quanto fatto nelle scorse campagne con One, puntare sul fatto che una console sia “la più potente mai vista” senza poi dare alcuna possibilità di vederla in modo tangibile questa potenza… e siamo di nuovo all’esempio che ti ho fatto prima, con l’aggravante che se “vendi” un prodotto spacciandolo per “console”, non ti puoi aspettare che la gente non ti chieda dei giochi.

    Ci siamo cascati (quasi) tutti l’ultima volta, a sto giro che la console abbia netflix e balle varie non sarà sufficiente a prendere per il naso un’utenza peraltro già amaramente delusa… Microsoft per me ha finito di produrre VERI sistemi di intrattenimento da dopo la 360.

    5.

    Lele0086
    Aggiungo solo che per me sta facendo esattamente quanto fatto nelle scorse campagne con One, puntare sul fatto che una console sia “la più potente mai vista” senza poi dare alcuna possibilità di vederla in modo tangibile questa potenza… e siamo di nuovo all’esempio che ti ho fatto prima, con l’aggravante che se “vendi” un prodotto spacciandolo per “console”, non ti puoi aspettare che la gente non ti chieda dei giochi.

    Ci siamo cascati (quasi) tutti l’ultima volta, a sto giro che la console abbia netflix e balle varie non sarà sufficiente a prendere per il naso un’utenza peraltro già amaramente delusa… Microsoft per me ha finito di produrre VERI sistemi di intrattenimento da dopo la 360.

    “Nì”, nel senso,che l’impressione sembra quella, ma è fin troppo presto per fasciarsi la testa….. :rolleyes: Inoltre, trovo esagerato affermare che Microsoft abbia completamente smesso di produrre sistemi di intrattenimento. Vero che la X (così come la PRO del resto), sia una console abbastanza “inutile”, visto che spesso non fa girare i giochi a 4K nativi e a 60 fps (in certi casi manco i 1080p :asc:). A parte questo, Miscrosoft si è concentrata più su una serie di servizi “accessori”, piuttosto che sui contenuti veri e propri. Insomma, ha cucinato un piatto con tanto contorno, ma con poca pietanza. :sese Per ora ha funzionato per rimanere a galla, e reggere (almeno in parte) l’impatto di una Playstation 4 a dir poco straripante, come non succedeva dai tempi della gloriosa 2. Ma alla lunga, potrebbe finire sul serio di stancare. Anche perché i tempi in cui la gente comprava Xbo per giocare unicamente ad Halo e Gears, sono ormai finiti, bruciati dalla successo dei battle royal. :sese



Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet