Star Wars Jedi: Fallen Order - Gameplay ispirato a quello di Dark Souls e Bloodborne: Respawn conferma

A quanto pare i rumor erano corretti. In un’intervista a Game Informer, Respawn ha infatti ammesso di essersi ispirata al gameplay di Dark Souls e Bloodborne per la realizzazione di Star Wars Jedi: Fallen Order.

“La barra della vita di Cal non si rigenererà progressivamente, ma bisognerà recuperare delle fiale di energia. Se la sua energia è bassa, può schioccare le dita oppure chiedere aiuto a BD premendo il tasto su del d-pad.

Queste fiale funzionano allo stesso modo delle fiaschette Estus di Dark Souls e l’unico modo per ripristinarle sarà ritornare ad un punto di salvataggio o alla Stinger Mantis. Facendolo però ci sarà uno svantaggio, in quanto ci sarà il respawn dei nemici.

Il sistema di combattimento di Dark Souls si basa molto sul concetto di “what-you-see-is-what-you-get”: Il protagonista ha un tool kit molto semplice, ma sono i nemici e l’ambientazione che creano il pericolo. Occorre studiare il nemico, apprendere il tempismo, comprendere la sfida e reagire a tutto questo creando una propria strategia.”

Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet