Back 4 Blood è disponibile ora

Warner Bros. Games ha annunciato che Back 4 Blood, il nuovo sparatutto cooperativo in prima persona a tema zombi, è da oggi disponibile per le console Xbox Series X|S, Xbox One, PlayStation®5 (PS5™), PlayStation®4 (PS4™) e PC, con il supporto al cross-play anche tra diverse generazioni su tutte le piattaforme di lancio. Back 4 Blood è disponibile anche con Xbox Game Pass per le console Xbox Series X|S e Xbox One, nonché per PC Windows e dispositivi mobili tramite Cloud Gaming (beta) con Xbox Game Pass Ultimate. Trattandosi di un titolo Xbox Play Anywhere per Xbox e PC Windows, i giocatori che hanno acquistato Back 4 Blood potranno giocare alle versioni per Xbox e PC Windows del gioco con salvataggi, espansioni e achievement condivisi. Inoltre, quanti acquisteranno Back 4 Blood per PS4™ avranno accesso al gioco per PS5™ senza costi aggiuntivi.

Sviluppato da Turtle Rock Studios, i pluripremiati creatori dell’amatissimo franchise di Left 4 DeadBack 4 Blood unisce una campagna cooperativa dinamica con un sistema di gioco frenetico e sempre diverso, che offre una rigiocabilità quasi infinita, da vivere online, in team composti anche da quattro amici. Il gioco presenta inoltre un approccio unico alla strategia competitiva a squadre tramite la modalità PvP “Sciame”. La campagna di Back 4 Blood è ambientata dopo una catastrofica epidemia, durante la quale la maggior parte dell’umanità è stata spazzata via o è rimasta contagiata da un parassita chiamato Verme del Diavolo. I giocatori potranno vestire i panni degli “Sterminatori”: una squadra di veterani dell’apocalisse pronti a massacrare le orribili creature infette conosciute come Infestati.

“Siamo molto felici di lanciare Back 4 Blood e per aver lavorato con il bravissimo team di Turtle Rock Studios per portare ai giocatori una nuova ed emozionante esperienza nel genere sparatutto cooperativo a tema zombi”, ha dichiarato David Haddad, presidente di Warner Bros. Games. “Back 4 Blood offre ai giocatori un gameplay ricco d’azione con scontri competitivi e unici che siamo sicuri faranno divertire i fan”.

Back 4 Blood racchiude tutto il duro lavoro svolto dal team di Turtle Rock Studios per fornire ai fan un nuovissimo sparatutto a tema zombi che sia il migliore nel suo genere”, ha dichiarato Chris Ashton, cofondatore e direttore del design di Turtle Rock Studios. “Questo è il gioco che avevamo in mente per la nostra community tanto appassionata e dedicata, e siamo fieri di vederlo finalmente pronto per i nostri fan”.

Back 4 Blood include otto personaggi giocabili che compongono la squadra degli Sterminatori, pronti a far versare il sangue degli Infestati. Si tratta di Holly, Walker, Doc, Karlee, Jim, Hoffman, Evangelo e Ma’. Ogni Sterminatore possiede dei vantaggi specifici e un’arma secondaria a completare la sua personalità unica, e dovrà affrontare orde di Infestati di vario genere durante i combattimenti: gli altissimi e deformi infestati chiamati Talpe, gli enormi Colossi, i ripugnanti Maleonti o le letali Acuminate.

Back 4 Blood usa un innovativo sistema di carte: una nuova componente rogue-lite che migliora l’esperienza a ogni partita, garantendo l’unicità di ogni sessione di gioco. I giocatori possono immergersi facilmente nelle svariate opzioni di personalizzazione del sistema di carte per creare un mazzo completamente personalizzato e affrontare la IA adattiva nota come Game Director, che analizza ogni azione da “dietro le quinte” e risponde di conseguenza, aggiungendo ostacoli come mutazioni speciali degli Infestati tramite modificatori del sistema di carte chiamati Carte corruzione. Mentre affrontano orde di nemici sul loro cammino, i giocatori possono cambiare il gameplay utilizzando specifiche carte che contrastino strategicamente il Game Director, per esempio potenziando l’equipaggiamento o ricaricando le armi.

La modalità Sciame in Back 4 Blood completa gli elementi della campagna cooperativa con un’azione sconvolgente e dando un tocco tutto nuovo al gameplay PvP. Due squadre di quattro giocatori ciascuna, una di Sterminatori e l’altra di Infestati, si affrontano in una serie di round al meglio di tre, e ad ogni round i ruoli si invertono. I punti sono conferiti in base a quanto tempo gli Sterminatori sono riusciti a sopravvivere e a resistere agli attacchi degli Infestati. Si aggiudica la vittoria la squadra che è riuscita a durare più a lungo. Giocando nei panni degli Infestati, i giocatori possono scegliere tra nove tipi di creature, ciascuna con abilità diverse che si possono potenziare con miglioramenti chiamati mutazioni e poi utilizzare in maniera collettiva per aiutare la squadra e rovesciare le sorti della battaglia durante il match.

Back 4 Blood: Standard Edition è disponibile a €69,99 (prezzo consigliato al pubblico). La versione di Back 4 Blood: Deluxe Edition è disponibile a €99,99 (prezzo consigliato al pubblico) e include il gioco principale e il Pass annuale con tre contenuti scaricabili in arrivo. Back 4 Blood: Ultimate Edition (solo digitale) è disponibile a €109,99 (prezzo consigliato al pubblico) e include il gioco principale, il Pass annuale, il Pacchetto Skin Veterani per quattro personaggi e oggetti aggiuntivi in gioco (Stendardo raro, Emblema, Graffito e Titolo).

Per scoprire di più su Back 4 Blood, puoi visitare www.Back4Blood.com o unirti alla community su Twitter (@Back4Blood), Facebook (Back4Blood), Instagram (Back4Blood), Twitch (Turtle Rock Studios), YouTube (Back4Blood) e Discord (Turtle Rock Studios).

 

Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News e Recensioni per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante del franchise di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso, Canon o Legends che sia) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi e fumetti ambientati "tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana" usciti dagli anni ’70 ad oggi. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet