PDA

Visualizza Versione Completa : [Recensione 360-PS3] Call Of Juarez: Bound In Blood



Wolv3rine92
05-07-2009, 22:05
Una donna, oro e tante, tante pallottole!


http://www.coplanet.it/forum/uploaded/3190_1246481772.jpg


{colsp=5}
Il Trailer




http://www.youtube.com/watch?v=xExWeilllqo

[Scheda del Gioco X360] (http://www.coplanet.it/forum/giochi-uscita-xbox-360/14643-call-juarez-bound-blood.html)

[Scheda del Gioco PS3] (http://www.coplanet.it/forum/giochi-uscita-ps3/14644-call-juarez-bound-blood.html)

{colsp=5}
La Chiamata di Juarez



Questa è la storia dei fratelli McCall, una storia di violenza, vendetta e un sogno: ricostruire la casa di famiglia. La vicenda infatti comincia durante la guerra di secessione, con i nostri protagonisti che cercano di recuperare una guerra ormai persa. La situazione precipita quando i nostri protagonisti (Ray e Thomas) scoprono che la casa di famiglia è stata presa d'assalto dai nordisti, e quindi decidono di disertare per andare in soccorso del fratello minore William, un prete, e della mamma. Il loro generale Barnsby(fanatico sudista) giura di dar loro la caccia fino alla loro morte. Nel frattempo Ray e Thomas arrivano nella loro dimora, ma la trovano distrutta e la loro madre morta. In una situazione del genere i tre frarelli decidono di scappare, con il sogno di poter ricostruire la loro casa. Essendo ormai dei veri e propri fuorilegge il trio deve cambiare spesso città. Durante il loro girovagare vengono a conoscenza della leggenda del tesoro di Juarez....non ci pensano due volte e partono verso il Messico. Così incomincia la vera e propria avventura.




http://www.coplanet.it/forum/uploaded/3190_1246577818.jpg

{colsp=5}
Il Gioco



Appena inserito il disco verremo subito catapultati in una stupenda atmosfera western ricreata benissimo, paesaggi polverosi, pistole, saloon, inseguimenti a cavallo e duelli. Il tutto farcito dai nostri due protagonisti, che non potrebbero essere più lontani dall'esempio di eroe senza macchia. All'inizio di quasi tutti i capitoli potremmo scegliere quale dei due personaggi utilizzare: la scelta non sarà solamente estetica, infatti hanno caratteristiche ben diverse. Ray è più lento, però può portare due pistole contemporanemante e la dinamite. Thomas invece è molto più agile e ha un approccio più furtivo, può utilizzare i coltelli, l'arco e il lazo in punti particolari del gioco. Nel single è presente anche la Concentrazione, variazione bullet time, che permette di poter uccidere più nemici alla volta. Anche questa si differenzia a seconda del personaggio: per Ray consiste nel muovere un cursore e mirare mentre per Thomas la mira sul nemico va in automatico, ma bisogna simulare lo sparo del revolver con lo stick destro. In alcuni punti predeterminati del gioco si potrà effettuare la doppia concentrazione che consiste nell'irruzione dei fratelli in qualche edificio.

Se dovessi descrivere la campagna in due parole sarebbero avvincente e appassionante, non solo per le atmosfere e le ambientazioni (molto varie) ma anche per la tanta azione e per la trama. Questa, seppur non originalissima, è raccontata molto bene grazie anche a molte cut-scene e riesce nell'intento di far proseguire il giocatore per sapere come avanza la vicenda. Quasi alla fine di ogni livello sarà presente uno scontro con il boss di turno, però proposta sottoforma di duello. Questo potrebbe essere la punta di diamante del gioco, infatti riesce a ricreare benissimo la tensione e il tempismo necessari. In questi duelli la telecamera si sposta, facendoci vedere parte della schiena e le gambe del nostro personaggio. Questo cambio è molto cinematografico però è anche essenziale, infatti con lo stick sinistro dovremmo muoverci a destra e sinistra per mantenere il nemico al centro mentre con quello destro bisogna mantenere le mano molto vicino alla pistola, in maniera da estrarla subito al suono di campana. Nonostante il gioco risulti abbastanza lineare gli sviluppatori ce l'hanno messa tutta per variare un pò, inserendo obiettivi da abbattere con i cannoni, eletrizzanti fughe con la diligenza, oppure inserendo le missioni secondarie in mappe completamente esplorabili. Completando anche le missioni secondarie la durata si attesta sulle 8 ore, destinate a salire nei livelli più alti.

Eccoci arrivati alle corposa modalità multiplayer, che si divide in varie modalità. Ci sono i classici tutti contro tutti e deathmach a squadre, la modalità ricercato che consiste nel proteggere un membro della squadra per un minuto e poi c'è "Leggende del west". Quest'ultima consiste nel rivivere azioni realmente accadute nel passato con 2 squadre che difendono e attaccano a turno, tutto è molto curato e le mappe sono state progettate appositamente per queste partite. Ovviamente questa è la parte più varia e originale del gioco e vale veramente la pena provarla. La gestione delle armi è suddivisa in classi pre-determinate (tipo far cry 2) ben differenziate. Le classi si sbloccheranno guadagnando dollari durante le partite. Interessante inoltre la gestione dei dollari aquisiti con ogni uccisione, infatti dipenderà dalla bravura del nostro avversario...sì avete capito bene. All'inizio della partita su ogni giocatore insiste una taglia di 100$. Man mano che si effettuano uccisioni la propria taglia aumenta e, ovviamente, quando ammazziamo qualcuno il nostro bottino aumenta della taglia che il giocatore perito ha in quel momento. In globale il multiplayer è veramente divertente e aumenta di non poco la longevita di questo titolo.




http://www.coplanet.it/forum/uploaded/3190_1246577883.jpg




{colsp=5}
Comparto Tecnico



Il gioco presenta un comparto tecnico di buon livello, è sempre fluido e ha un frame rate stabile. La grafica ha un buon livello di dettaglio, la vegetazione è curata e l'acqua è abbastanza realistica. Unica pecca sono le textures di alcune montagne nell'open world, davvero un peccato. Buono il sistema di copertura che permette di coprirsi dietro a qualunque cosa auotomaticamente, basterà infatti avvicinarsi a qualunque elemento dell'ambiente e il personaggio si coprirà subito potendo scorgersi muovendo l'analogico destro. L'IA dei nemici è ben bilanciata e se ai livelli più facili non sarà di intralcio in quelli più difficili darà filo da torcere.

La colonna sonora aiuta molto a immedesimarsi nell'atmosfera western, è azzeccata ovunque e non stona mai. In particolare durante i duelli, la musica aiuta a tenere alta la tensione e svanendo pian piano aiuta a intuire il suono della campana al giocatore. Anche se il doppiaggio è tutt'altro che invidiabile, durante la partita Ray e Thomas si stuzzicheranno con battutine che ,a volte, riescono a strappare una risata.




http://www.coplanet.it/forum/uploaded/3190_1246578871.jpg


{colsp=5}
Pregi e difetti



Pregi:
- Ambientazione ricreata molto bene
- Ottimo gameplay
- Buona rigiocabilità
- Bella grafica
- Online divertente e originale
- Molte cut scene

Difetti:
- Parzialmente lineare
- Doppiaggio migliorabile
- Niente cooperativa





http://www.coplanet.it/forum/uploaded/3190_1246577985.jpg




{colsp=5}
Conclusioni


Questo Call of Juarez: Bound in Blood è proprio una bella sorpresa. In tanti si aspettavano un seguito sulla falsa riga del mediocre primo capitolo invece i ragazzi della Techland hanno lavorato sodo e sono riusciti a tirare fuori un gioco di tutto rispetto con un single player non lunghissimo ma avvincente e un multiplayer bello e che può essere un'ottima alternativa tra un partita e l'altra su CoD. Per gli appassionati degli spaghetti western questo gioco deve essere un must però anche per chi apprezza solamente il genere in prima persona troverà svariate ore di divertimento.





{colsp=2}
Valutazioni

Grafica|8
Sonoro|7,5
Giocabilità|8
Longevità|8
Voto finale|8,5


http://www.coplanet.it/forum/uploaded/3190_1246578922.jpg

Lascia un commento e leggi quello degli altri utenti - X360 (http://www.coplanet.it/forum/giochi-uscita-xbox-360/14643-call-juarez-bound-blood.html)

Lascia un commento e leggi quello degli altri utenti - PS3 (http://www.coplanet.it/forum/giochi-uscita-ps3/14644-call-juarez-bound-blood.html)