PDA

Visualizza Versione Completa : [Recensione Wii Utente] New Super Mario Bros. Wii



_Assassin's Creed_
19-12-2010, 16:25
http://www.youtube.com/watch?v=CQ6SZZ_Uh5c&feature=relmfu


http://www.coplanet.it/forum/uploaded/11661_1292598496.jpg

Testarda. Nintendo, che va per la sua strada senza badare a voci, schiamazzi dei fan, opinioni dei critici dicerie dei sedicenti esperti. Caparbia, Nintendo, a mantenere quella scrittina "New" per questo New Super Mario Bros. Wii che rivela, fin dalla prima occhiata, di avere un grosso debito strutturale e audiovisivo con il New super Mario Bros. Ds, del 2007. Spavalda, Nintendo, a proporre come innovazione principale il multi giocatore a quattro in una serie che, a discapito del "Bros." del titolo, ha fatto della modalità in singolo il proprio vessillo. Eppure mai arrogante o disonesta, Nintendo, quando risponde a dubbi e critiche con un sorriso e un "giocare per credere". Un semplice slogan? Non proprio. L'invito, piuttosto, di chi ha costruito l'ennesimo gioco pensato e sviluppato con consapevolezza e coscienza, assumendosi la responsabilità di ogni azione.



http://www.coplanet.it/forum/uploaded/11661_1292599565.jpg

New Super Mario Bros. Wii è, per l'appunto, disarmante. Forte nella meccanica della più grande serie di giochi di piattaforme 2D che sia mai stata concepita, la nuova fatica degli adepti di Shigeru Miyamoto trasforma in un attimo le sequenze di gesti e impulsi motori delle mani in puro divertimento. Saltare sul guscio di una tartaruga, acchiappare per il rotto della cuffia un power-up che stava precipitando da un baratro, evitare di finirci noi, nel baratro, prendere acapocciate tonnellate di mattoni... è ancora tutto divertente come sempre, c'è poco da obbiettare. A questo "manifesto del divertimento platformista" sono stati aggiunti tanti piccoli nuovi elementi. Piccoli, ma tutt'altro che poco significativi, anzi. Basta una spezia in più (o in meno) o un piatto anche elaborato può cambiare gusto sensibilmente. Questa è l'esatta ragione per la quale, al di là delle apparenze visive, New Super Mario Bros. Wii è a conti fatti un gioco differente da New Super Mario Bros. DS. Non abbiamo, questo sia chiaro, a che fare con un salto clamoroso e mastodontico come quello che separa la grammatica ludica del primo Super Mario Bros. da quella di Super Mario World. Lo scarto di feeling tra i "nuovi" è generato dall'insieme di quelle piccole trovate cui abbiamo accennato e che ora andremo a esplorare.


http://www.coplanet.it/forum/uploaded/11661_1292676945.jpg

Visto il clamoroso successo di New Super Mario Bros. per DS, dovrebbe essere noto a tutti quale sia l'impianto da cui si muove questa nuova avventura. Livelli strutturali per sezioni a scorrimento orrizzontale o verticale, a volte automatico, più spesso determinato dall'avanzata del giocatore. L'asta di una bandiera a sencire il termine dei livelli (tranne nel caso dei duelli con gli scagnozzi più rilievo del pantheon di Bowser, che si propongono due volte per ogni mondo di gioco). L'azione è improntata più al dinamismo puro che non all'esplorazione: i veterani pensino ancora una volta a Super Mario Bros. 3 piuttosto che a Super Mario World. Non ha davvero senso pensare in termini di "passi avanti" o "passi indietro": i creativi di Nintendo si riservano ormai la giusta libertà di aprire il "Grande libro degli elementi di game design apparsi nella saga di Mario" e di selezionare di volta in volta quali includere e come mescolarli, inserendone poi di nuovi. E un pizzico di World, in questo senso, c'è. Ecco ritornare per esempio Yoshi come cavalcatura, che può tuttavia essere impiegato soltanto nei determinati (pochi) livelli in cui appare. Oppure ecco Baby Bowser seguire le orme del padre, e dotarsi di un Koopa Clown Car, cioè quel buffo trabiccolo con la faccia da pagliaccio... Ma se questa volta ce ne fosse dato uno anche a noi, per una battaglia aerea senza precedenti, in cui prendersi a spintoni agitando come pazzi il telecomandi Wii? Non è un'ipotesi vera: è proprio così! E il sensore di movimento diventa protagonista in molte altre situazioni: travi da inclinare per trasformarle nelle rampe di salti fantastici, ingranaggi da svitare, cannoni da inclinare, fari da direzionere per fendere l'oscurità. Anche solo la raccolta di un oggetto richiede una bella scrollatina del telecomando. Questa trovata è sfruttata con grande sapienza e, invece di spezzare il ritmo, lo impreziosisce senza manie di protagonismo eccessive, acquisendo una rilevanza ancor più esilarante nelle partite multigiocatore.


http://www.coplanet.it/forum/uploaded/11661_1292683818.jpg

Eh sì, il multiplayer. Alla prova del nove, la novità più acclamata di New Super Mario Bros. Wii non delude, e regala all'esperienza di gioco l'ebrezza gioiosa di un vino novello. I vegliardi ritroveranno tuttavia anche le note barricate di una buona bottiglia dell'annata 1983, quella del primissimo Mario Bros., con la sua dinamica di gioco cooperativa e/o competitiva. La dinamica a scorrimento, l'abbondanza dei nemici, precipizi, oggetti e segreti qui presenti avrebbero potuto rendere ingestibile la situazione, tanto più giocando in quattro. In parte è vero: è palese come, nella sua essenza, New Super Mario Bros. Wii sia prima di tutto un'esperienza per giocatore singolo. Sopratutto nei livelli avanzati, è innegabile che lo spazio vitale concesso sia modellato intorno a un Mario solitario: anche il team più sincronizzato e affiatato avrà molte difficoltà a restare unito e a procedere con un ritmo uniforme. Basta che qel babbione di Luigi o quel rimbambito del secondo Toad restino indietro e la testa di ponte del gruppo vedrà troncato lo spazio visivo, trovandosi troppo a ridosso del bordo dello schermo: l'inquadratura fa del suo meglio per zoomare avanti e indietro, ma mai oltre un certo punto. In realtà, i designer hanno escogitato un sistema per gestire le situazioni estreme: i giocatori possono “sospendersi” dal livello, entrando in una bolla, la stessa bolla che li porta in campo quando muoiono. Dentro la bolla non si fanno punti,
e occorre essere riportati in gioco dal tocco di un amico; al massimo ci si può dare delle spintarelle mentre si fluttua. Sarà un giocatore solo a cercare di avanzare nei punti più ostici. Questo, almeno, se state giocando in modalità cooperativa; in modalità competitiva la cavalleria va a farsi benedire, tra salti in testa, gusci che arrivano dritti dritti dove non batte il sole e lanci del prossimo nel primo burrone disponibile. Insomma, per quanto tutti i livelli siani stati pensati per il gioco di gruppo (addirittura, di ciascuno esiste una versione gremita di monetine, per la modalità Battaglia di Monete) certi sono più godibili, altri meno. Testarda, caparbia, spavalda Nintendo. Ma ti vogliamo bene anche per questo.

Cactus
24-01-2011, 14:26
Bella recensione , grazie a te sto pensando di comprare New Super MArio Bros. Wii :D

_Assassin's Creed_
09-02-2011, 18:18
Grazie :)