PDA

Visualizza Versione Completa : Uccidono bimba imitando Mortal kombat



Pintur
20-12-2007, 11:16
Uccidono bimba imitando videogame

Usa, incriminati due adolescenti

Tragico episodio di emulazione in Colorado, dove due ragazzi hanno picchiato selvaggiamente e ucciso una bambina di sette anni, sorella di uno dei due, imitando il videogame "Mortal Kombat" con il quale avevano appena giocato. Incaricati di fare da baby-sitter alla piccola, i giovani, di 16 e 17 anni, hanno aggredito la bimba poco dopo aver abbandonato la console, prendendola a calci e pugni. I due adolescenti sono stati incriminati.
Al momento non è ancora chiaro cos'abbia scatenato la furia omicida, ma sembra che tutto sia iniziato quasi per gioco, prendendo spunto delle gesta dei protagonisti del famoso videogame "Mortal Kombat". Eccitati dai combattimenti virtuali e in assenza di persone adulte in casa, la madre della piccola era al lavoro, i due si sono scagliati improvvisamente sulla bambina, colpendola con forza. La piccola prima ha perso coscienza e poi ha smesso di respirare.
Solo quando si sono accorti della gravità della situazione, gli adolescenti hanno smesso di malmenarla e hanno tentato, inutilmente, di rianimarla. Sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta e i giovani sono stati incriminati come adulti. Ora rischiano 48 anni di carcere.


Fonte: Tgcom

Assurdo :indiff:

Pie
20-12-2007, 11:24
Io credo che sia stato un tragico incidente.
Di certo i due ragazzi, dopo aver giocato, avranno tirato un pugno alla bambina, per emulare Mortal Kombat, ma proprio non me li vedo a fare serie di pugni e calci a mo di combo sulla ragazzina.
Probabilmente la bambina è caduta, ha battuto la testa, oppure ha preso un pugno all'altezza del cuore, ed è andata in arresto cardiaco.

In ogni caso branco di coglioni comunque.

Pintur
20-12-2007, 11:31
Certo dare colpa ai videogiochi come sempre è la soluzione più rapida :indiff:

KiNg
20-12-2007, 11:44
Io credo che gli imbecilli ci sono dapertutto.

Basta vdere un film horror per andare in giro con una motosega? E' tutta questione di cervello bacato.

Arvfab
20-12-2007, 13:42
Ma poi cavolo, se proprio dovevano imitare mortal kombat, lo potevano fare tra di loro che avevano 16 e 17 anni e non su una bambina.

Omeganex9999
20-12-2007, 14:29
La colpa? Dei genitori che non sanno educare e non guardano cosa fanno i figli, limitando a dare la colpa dove capita per avere soldi di risarcimento quando sono i primi a far fare a TV e Videogames i babysitter ai loro bambini...

deadflower81
20-12-2007, 17:15
Guardate i volti dei due...non so come definirli.

http://www.coplanet.it/forum/uploaded/9_1198160881.jpg

Il ragazzo di 17 anni é un esperto di arti marziali e da quanto ha dichiarato era sotto l'effetto dell' alcool. I due ragazzi volendo imitare il videogioco Mortal Kombat, hanno colpito selvaggiamente la bambina, e le hanno rotto il polso. Successivamente il ragazzo ha colpito la bimba di 7 anni con un calcio all'indietro e poi l'ha colpita nuovamente con un altro calcio. Vedendo che la bimba aveva perso i sensi hanno provato a farle un bagno e visto che la cosa non funzionava, le hanno rotto un uovo in bocca per capire se fingeva o meno...e solo dopo che l'uovo le é sceso in gola hanno chiamato l'ambulanza.

Quando si é pazzi...c'é poco da fare...

KiNg
20-12-2007, 17:30
Per questi non ci vuole la pena di morte, ci vuole una lenta tortura.

Draldas
20-12-2007, 17:51
C'è gente che non sa stare al mondo...
ammazzare così la propria sorella, questi devono mandarli al manicomio, altrochè

4EvEr**
20-12-2007, 17:56
Io credo che gli imbecilli ci sono dapertutto.

Basta vdere un film horror per andare in giro con una motosega? E' tutta questione di cervello bacato.

ti stramega quoto!!! certe xsone sono ottuse di cervello!
davvero io non ho parole, rimango scioccato quando succedono certe cose tipo questa! boo, ke stupidità c'è nel mondo, dove andremo a finire!:mad:indiff:


Per questi non ci vuole la pena di morte, ci vuole una lenta tortura.

una bella legge del taglione... spezzargli il polso e fare tutto ciò ke hanno fatto alla povera bambina! 1 volta ogni giorno... forse capirebbero! anke se la vedo dura

Marpi93
04-10-2008, 09:37
ti stramega quoto!!! certe xsone sono ottuse di cervello!
davvero io non ho parole, rimango scioccato quando succedono certe cose tipo questa! boo, ke stupidità c'è nel mondo, dove andremo a finire!:mad:indiff:



una bella legge del taglione... spezzargli il polso e fare tutto ciò ke hanno fatto alla povera bambina! 1 volta ogni giorno... forse capirebbero! anke se la vedo dura

(anche sei sei truzzo:p) ti quoto e staquoto! e poi almeno se non gli hanno dato la pena di morte in ameriaca almeno 48 anni se li fanno, qui in ITALIA (paese di merda) li avrebbero mandati per una anno dall'assistente sociale perchè "non è colpa loro sono solo dei ragazzi, la colpa è tutta dei videogiochi". su certe cose ci vorrebbe tolleranza zero!

Chibini
04-10-2008, 10:17
Purtroppo i pazzi sono ovunque...con gente del genere ci vorrebbe tolleranza zero...gioco da una vita ai videogame e mi sono preso delle belle ciucche ma non per questo sono mai andato in giro ad ammazzare gente imitando qualche personaggio dei game,,,la cosa triste è che ci ha rimesso una bambina...e poi, per l'ennesima volta, i giornalisti hanno colto l'occasione al volo per demonizzare i videogiochi e tutti noi appassionati...che schifo...

TOP ZERO
04-10-2008, 10:21
é una cosa vergognosa, nn ci sn altre parole.

Alexander
04-10-2008, 11:59
lol leggendo l'articolo mi viene da pensare " OMMAMMA MIA I VIDEOGIOCHI UCCIDONO!!!!!!"

mi pare ovvio che sti due avevano grossi problemi a priori. penso che se dovessero fare un dossier sulla loro vita ne uscirebbero tantio di quei scheletri dentro l'armadio...

Marpi93
04-10-2008, 14:34
lol leggendo l'articolo mi viene da pensare " OMMAMMA MIA I VIDEOGIOCHI UCCIDONO!!!!!!"

mi pare ovvio che sti due avevano grossi problemi a priori. penso che se dovessero fare un dossier sulla loro vita ne uscirebbero tantio di quei scheletri dentro l'armadio...

apunto! perchè non hanno parlato della loro infanzia di m***a o della loro salute mentale? no, invece vanno a prlare del videogioco!

MisterTanuzzo
04-10-2008, 14:40
senza parole