PDA

Visualizza Versione Completa : Quale è la vostra connessione Libro-Film?



Manuc95
19-10-2011, 17:55
Ok, forse dal titolo non si capisce bene quello che voglio dire. Io intendo: come collegate i libri con i film? Cioè, preferite prima leggere un libro e poi vederci il film, o viceversa? Oppure proprio non vedete il film e leggete solo il libro visto che quest'ultimo è più ricco di particolari e l'immaginazione svolge un ruolo importante? O siete come me, ovvero preferite i film ai libri per il semplice motivo che ci perdi meno tempo e ti rilassi maggiormente? :cool:

Arcade Zelgadis
19-10-2011, 17:57
mah non è che ci sia una regola fondamentale a volte ho letto il libro prima del film,altre volte il contrario ma la risposta è sempre 1...il libro è meglio

Ichigo12
19-10-2011, 18:20
concordo le sensazioni che ti da un libro nn te le darà mai un film...l'odore della carta nuova, leggere mi fa liberare la mente da pensieri e da tutto quello che mi fà diventare triste

gaboman87
25-10-2011, 12:58
Io apprezzo libri-film-videogiochi in egual misura se curati in modo equivalente nei contenuti.
Mi spiego: credo che i film siano spesso più deludenti perché in balia di una logica commerciale che deve renderli godibili alle masse.
Quando nè i film nè i videogiochi si preoccupano solo di inserire effetti speciali e boiate, il linguaggio cinematografico diventa potente e profondo, altrimenti assistiamo a semplificazioni orripilanti (io cito sempre "I Robot" come esempio negativo).
Avendo avuto modo di studiare cinema e storia del cinema all'università ho visto che da qualche anno i film sono tornati ad essere ciò che erano quando sono state inventate le prime immagini in movimento: "attrazioni mostrative", ovvero immagini che intrattengono lo spettatore meragvigliato con scarsissimi contenuti.
Per intenderci, tipo il treno dei fratelli Lumiere che arriva in stazione dando l'impressione di sfondare la parete.
Se ci pensate adesso è uguale; quanti film esistono solo per gli effetti speciali con una trama risibile?

Ichigo12
25-10-2011, 18:24
concordo ormai i film sono solo effetti speciali da un lato e trama ed attori mediocri...devo essere sincero l'unico film che mi emoziona ogni volta che lo guardo e La ricerca della felicità con Will Smith effetti speciali zero ma proprio il significato di quel film mi prende ogni volta...sapete se per caso esiste il libro?

Clikca
25-10-2011, 18:29
io adoro confrontare libro e film, è quasi una mania! di solito leggo prima il libro così non so già la trama e me lo gusto di più, mi piace decisamente di più perdermi per ore e ore tra le pagine che vederne il riassunto in un paio d'ore.. vederne la trasposizione spesso è deludente, ma credo sia perchè ognuno di noi si immagina scene, personaggi, ambienti che difficilmente verranno ricreati allo stesso modo. In pratica vediamo il libro come lo vede qualcun'altro..
Diverso è invece il discorso inverso, ovvero quando scopro che il film che ho visto è tratto da un libro che non conoscevo: leggerlo da un certo punto di vista mi toglie la curiosità, la sorpresa di sapere cosa succederà eppure mi piace sempre vedere cosa l'autore ha scritto rispetto a quello che poi è stato girato

lordfener91
26-10-2011, 09:56
io adoro confrontare libro e film, è quasi una mania! di solito leggo prima il libro così non so già la trama e me lo gusto di più, mi piace decisamente di più perdermi per ore e ore tra le pagine che vederne il riassunto in un paio d'ore.. vederne la trasposizione spesso è deludente, ma credo sia perchè ognuno di noi si immagina scene, personaggi, ambienti che difficilmente verranno ricreati allo stesso modo. In pratica vediamo il libro come lo vede qualcun'altro..
Diverso è invece il discorso inverso, ovvero quando scopro che il film che ho visto è tratto da un libro che non conoscevo: leggerlo da un certo punto di vista mi toglie la curiosità, la sorpresa di sapere cosa succederà eppure mi piace sempre vedere cosa l'autore ha scritto rispetto a quello che poi è stato girato
concordo tutto quello che hai scritto, dato che è la stessa cosa che faccio io :)

ilGladiatore
04-11-2011, 21:14
Sicuramente meglio il libro, in quanto in esso, trovo più facile, ma soprattutto, più frequentemente messaggi dell'autore, che nel film magari non riesco bene a capire, oppure non sono assolutamente accennati, riuscendo anche a capirte ciò che il libro e l'autore stesso vuole trasmettermi.
E inoltre è tutto più specifico, mentre nel film, si ha sempre qualcosa di generico...

taoteolo
04-11-2011, 21:34
Anche io non ho una regola fissa su quale leggere/guardare prima. Ci sono stati libri di cui mi ero innamorato e per questo appena ho saputo che c'era il film son corso a vederlo (ad es. Il Signore degli Anelli), altri che dopo aver visto il film ho letto il libro...
Nel 99% dei casi mi è piaciuto più il libro perchè più ricco di particolari e, personalmente, mi immedesima/trasporta di più.
Sempre facendo l'esempio de Il Signore degli Anelli per forze di cose nel film han dovuto tagliare delle parti, rendendo l'esperienza "meno completa".
Poi come tante altre cose secondo me non c'è una verità assoluta... È questione di gusti!

Inviato dal mio GT-I9100 usando Tapatalk

Ciukina
27-01-2012, 13:49
E' vero, la maggior parte delle volte chi produce un film partendo da un testo tende a stravolgerlo tutto ... e la delusione è immensa!!
Ma posso assicurarvi che un risultato ben riuscito c'è stato (almeno da me personalmente constatato): Shutter Island - ho letto prima il libro e mi è piaciuto moltissimo, poi ho visto il film al cinema, e il mio entusiasmo per la ritrovata storia era visibilissimo :D.

Alive
24-02-2012, 05:06
La leggenda del pianista sull'oceano per quanto mi riguarda.
Novecento, monologo teatrale di sole 99 pagine, è stato riadattato in pellicola da Tornatore, e interpretato da un grandissimo Tim Roth.

Clikca
24-02-2012, 10:32
Ho letto solo il libro di Baricco e da come è scritto è facile pensarlo come un testo teatrale, viene immediato pensare agli attori in scena.. il film purtroppo non l'ho visto..

Ho finito da pochissimo "Moonacre: i segreti dell'ultima luna". adoro il film (che ho rivisto svariate volte) per una serie di motivi tra cui le ambientazioni e i vestiti della protagonista :W
il libro è uguale e diverso, ovviamente per le trasposizioni cinematografiche è inevitabile il "taglia e sostituisci" ma la trama a grandi linee è stata ben ripresa

Alive
24-02-2012, 11:21
Ho letto solo il libro di Baricco e da come è scritto è facile pensarlo come un testo teatrale, viene immediato pensare agli attori in scena.. il film purtroppo non l'ho visto..
Se hai apprezzato anche minimamente il libro, amerai il film ;)

Milly.
27-01-2013, 19:33
Solitamente leggo prima il libro...e solitamente il film, tranne in casi rari, è un gradino più in basso...
Però può succedere che veda film che mi piacciono particolarmente tratti da romanzi e di cui decido di leggere il libro per confrontarli...
Non con tutti eh...ma succede...
Ma in linea di massima preferisco prima il libro :asd:

Ciukina
22-05-2013, 20:14
Per chi ha letto il libro "L'ipnotista" di Lars Kepler: se non volete vivere una grandissima delusione non vedetevi il film!! (Consiglio personale spassionato)