PDA

Visualizza Versione Completa : Ma la gente sta impazzendo?



Gloria Guida
03-08-2008, 16:25
a parte i 3.000 militari nelle strade, a Novara ora non si può entrare nei parchi pubblici di notte se si è più di 2 persone, pena una multa di 500 euro.
Non mi ricordo dove, i genitori non possono fotografare i figli, perchè potrebbero per caso filmare un altro minorenne e questo potrebbe finire nel mercato della pedo-pornografia

la gente sta impazzendo? Cos'è, una invasione fobica? Non si sta decisamente esagerando? E che tutta sta paura, si vive in Ruanda?

Zacky Vengeance
03-08-2008, 16:34
cosa?
per quale motivo?
cosa cazzo sta succedendo??
:xd:

luporik
03-08-2008, 16:43
ma non lo so secondo me è colpa di tutti quei extracomunitari

Zacky Vengeance
03-08-2008, 16:45
ma non lo so secondo me è colpa di tutti quei extracomunitari per non chiamarli in un altro modo

probabile :asd:

Gloria Guida
03-08-2008, 17:05
La gente mi pare si diverta a passare da emergenze ad emergenze, prima di tutti c'erano gli albanesi che rapinavano nelle ville o nei tabacchi e uccidevano, poi c'erano i maestri a Rignano che violentavano i bambini all'asilo, poi ci furono le prostitute rumene che uccidevano in metropolitana, poi nelle sagrestie i prelati abusavano di bambini, poi toccò alle bande fasciste a Verona composte dai ragazzini, poi si arrivò ai medici che operavano solo per tornaconto personale, etc etc etc

Ogni caso, un proclamo
Ogni delitto, una emergenza

E intanto a conti fatti, il tasso di omicidi in Italia è uno dei più bassi del mondo.
Mah, ho l'impressione che la percezione della paura superi il razionale, e spero si fermi a queste cretinate sopra (provvedimenti che tanto la Corte costituzionale respingerà come quello di Novara), e non vada oltre, tempi lugubri per le libertà personali si prospettano sotto lo stivale? Spero di no..

deadflower81
03-08-2008, 19:12
Come si controlla la popolazione? Come si evitano sconvolgimenti sociali? Come si tengono a bada le masse?

PAURA

@luporik: in questo forum non é ammessa alcuna forma di discriminazione, e la frase da te scritta "è colpa di tutti quei extracomunitari per non chiamarli in un altro modo" può risultare offensiva. Vedi di cambiarla al più presto o saranno presi provvedimenti.

Omeganex9999
03-08-2008, 22:01
Qualcuno sulla paura ha vinto per la seconda volta la carica presidenziale in America (Bin Laden esce solo prima delle elezioni. Che fine ha fatto? Gli è scaduto il contratto con Lele Mora?), ed in Italia qualcuno ha usato lo stesso meccanismo, alimentando la paura per far si che la gente non si interessasse ai problemi "reali" (I comunisti al potere e lo stato ombra).

Pecore, siamo pecore.


ma non lo so secondo me è colpa di tutti quei extracomunitari per non chiamarli in un altro modo

Sconvolto.


probabile :asd:

È una velata richiesta di BAN per dimostrarti il mio amore? *_*

Gloria Guida
03-08-2008, 23:49
Al di la delle opinioni personali, quello che mi domando è se il desiderio di sicurezza (vero o indotto) possa trarre beneficio da misure tanto pacchiane ed anti-liberali (ha utilità impedire ad un genitore di fotografare suo figlio che muove le prime bracciate? Ha utilità impedire a più persone di andare in un parco? E' così che si preclude la delinquenza?)

E fino a che punto una persona possa limitare la propria e le altrui libertà personali per avere più sicurezza, a me sa che le persone comuni accetterebbero questo scambio moltooooo più di me e la cosa un pò mi preoccupa, per me davvero la limitazione alla libertà personale è (come per costituzione del resto) una ECCEZIONE, non una regola, ma negli ultimi mesi mi sembra che il raggio delle libertà negative e positive delle persone si stia restringendo con misure davvero populiste.

Veramente questa cosa di Novara mi ha messo paura, non per il fatto in se (vergognoso secondo me, ma è una opinione circoscritta al fatto), ma sopratutto per la tendenza

Christi90
04-08-2008, 09:11
La cosa parte tutta dai media. Se muore una ragazza, il telegiornale potrebbe anche farsi gli affari suoi. Invece no, invadono la privacy della famiglia, non hanno un pò di sensibilità di persone che hanno perso una persona a cui volevano bene e per di più ne parlano per mesi finquando non acchiappano l'assassino, come se fosse uno sceneggiato o un telefilm. E gli spettatori seguono con interesse lo sviluppo della "storia".

E poi (scusate lo sfogo) si preoccupano di pedofili e strupratori: quando ero piccolo io, i film si trasmettevano verso le 8 - 8 e 30 e quelli un pò più da bollino rosso si facevano più tardi. Ora dalle 9 di mattina mi mandi la pubblicità di lucignolo, dove la ragazza più vestita è il topless. Ora, Lucignolo si fa alle 9 di sera (orario già sconsigliato, visto che parli di trans e donne nude), un bambino che facendo zapping lo vede si sofferma. E vabbene se lo vede un adolescende in piena implosione ormonale, ma se un bambino tra i 5 e i 13 anni vede certe cose, rimane profondamente colpito e quando crescerà tutte quelle cose che ha visto fremeranno in lui. E poi mi censurano il wrestling...

L'altro giorno parlando con un mio amico grande (31 anni) mi diceva: quando io avevo 18 anni le ragazze non si vestivano come oggi. Ed è vero. Tanti stupri o violenze sono anche causa di una certa perdita del senso del pudore delle donne. Io uomo vedo te con un pantaloncino così corto o una gonna così corta, che solo grazie a qualche centimetro di stoffa copre la zona pubica, tieni una maglia cortissima scollata che se giri in reggiseno fai più bella figura, basta uno sguardo o un nonnulla che in me scatta un istinto animale. Ora è umano controllarsi, ma una persona che ha subito violenze o comunque altri generi di shock non riesce a fermarsi.

Purtroppo siamo in un epoca dove non esiste più un opinione pubblica e l'influenza dei media si fa sentire. Anche le ragazze sono troppo impegnate a seguire una moda, piuttosto che seguire dei propri ideali. Sapete cosa vi dico? Meglio giocare tutta la vita a Manhunt 2 (che ancora non lo fanno uscire e l'ho dovuto comprare americano) e rinchiudermi nel mio mondo, piuttosto che guardare altri 5 minuti la televisione e vivere in questo mondo.

@ luporik: io lavoro in un bar. Ti posso assicurare che extracomunitari come tunisini, algerini, marocchini, etc, sono le persone più buone del mondo, con cui puoi instaurare anche un dialogo. Ma le persone che hanno presunzione e anche un pò di cattiveria sono i Rom. Non tutti, per carità, ma circa 3 su 10 si. Mentre di altri extracomunitari ne possono capitare 1 su 100, ma tuttavia sono tutte persone molto umili che vengono qui per guadagnare qualcosa, lavorano 10 - 15 anni e poi tornano al loro paese.

Simo_81
04-08-2008, 09:13
secondo me sono tutti compromessi per nascondere altre verità....... in italia la priorità è tenere il popolo all'oscuro di tutto, quindi nei TG (che ormai TG non sono più perchè parlano di gossip!!!) esce la notizia di questo o quello e la gente si spaventa e parla esclusivamente di quello o quell'altro.... e i veri problemi passano in secondo/terzo/quarto piano.... ve lo dico perchè lavoro in un bar e i discorsi della gente me li subisco tutti.....

Pie
04-08-2008, 09:16
Kratos, appena ti legge Phra... mammamia! :D
Preparati a una risposta con i contro fiocchi! Gia me la immagino. :lol:

Gia che siamo in tema, guardatevi questo video:

YouTube - Censura

kromm75
04-08-2008, 09:33
Per quelli che riguarda i militari io sono d'accordissimo, quando abitavo a Torino sarebbe stata comoda una scorta armata per tornare a casa sano e salvo!

Simo_81
04-08-2008, 09:34
@ luporik: io lavoro in un bar. Ti posso assicurare che extracomunitari come tunisini, algerini, marocchini, etc, sono le persone più buone del mondo, con cui puoi instaurare anche un dialogo. Ma le persone che hanno presunzione e anche un pò di cattiveria sono i Rom. Non tutti, per carità, ma circa 3 su 10 si. Mentre di altri extracomunitari ne possono capitare 1 su 100, ma tuttavia sono tutte persone molto umili che vengono qui per guadagnare qualcosa, lavorano 10 - 15 anni e poi tornano al loro paese.

Hai perfettamente ragione, da "collega" confermo tutto !

Phra
04-08-2008, 09:59
Io scherzo e scherzo sul fatto del "provocare" però c'è modo e situazione per "sfoggiarsi". Non capisco le bambine NUDE (perchè quello sono) di 12 anni che fanno discorsi da donne vissute e vanno in giro come delle gran baldracche (passatemi il termine) anche a scuola. Io alla loro età giocavo ancora con le barbie...

Comunque la colpa principale è dei genitori che non le batostano seriamente, anzi, le spingono ad andare a fare i provini come veline, certo che se quella secondo loro è bella vita, avanti!

Siamo arrivati ad un punto veramente di non ritorno, e mi metto le mani nei capelli a pensare a cosa sta andando incontro mia figlia...

Da genitore le cose si vedono con un altro occhio.

Per quanto riguarda la sicurezza, dall'anno scorso ho dovuto rinunciare ad andare in palestra (che dista si e no 200 mt da casa) per l'abbondante presenza di extracomunitari e la scarsità di forze dell'ordine.
Non sono razzista o xenofoba, ma mi hanno portato ad aver paura di uscire di casa sola dopo le 21 (cosa davvero che fa pensare) anche con la tuta da ginnastica dove mi ci perdevo (non tutine mozzafiato da far vedere anche lo zoccolo di gnu), perchè avendo rifiutato un'advance di un essere della razza suddetta, mi sono vista tirare dietro bottiglie di birra di vetro vuote... ed un'altra sera in 4 con la macchina con lo sportello aperto e due che mi seguivano. Ditemi voi ora se mi devo sentire sicura in questo modo in casa mia...

kromm75
04-08-2008, 10:11
Pensa Phra che io quando andavo a scuola venivo rapinato regolarmente una mattina su due per l'abbondante presenza di extracomunitari!

Christi90
04-08-2008, 10:15
Beh, non hai fatto altro che confermare quanto detto. La nuova generazione tende solo a provocare l'uomo e seguire una moda e noi stiamo per essere cacciati da un popolo prepotente. Lo Stato non dovrebbe servire a proteggere i propri cittadini e a garantire la loro sicurezza? Ma se non esistono più concorsi seri nelle forze dell'ordine, non esiste più una selezione, esiste solo la raccomandazione e la corruzione. Ormai "il piedipiatti medio" entra nella forza dell'ordine per avere il posto sicuro. Partendo da questi presupposti c'è da preoccuparsi.

Pie
04-08-2008, 10:25
Credevo che Phra fosse più femminista, invece guarda un po, sta a me difendere il genere femminile. :lol:

Il vestire provocante può essere un input per il balordo occasionale, ma non per lo stupratore di "professione".
Ricordo che tempo fa vidi uno speciale in televisione dove veniva intervistato uno stupratore, che parlava della sua malattia.
Gli chiesero proprio se per lui il modo di vestire attillato e provocante di oggi fosse un maggiore stimolo per chi ha il suo problema, e lui risposte che la cosa non è vera, in quanto lo stupratore non sceglie le sue vittime per come sono vestite, o per quanto sono carine, anzi, punta su quelle più indifese, quelle che sa poter spaventare e controllare come vuole.
Quindi, sembra il colmo, è più facile che punti a una ragazza vestita per benino, che sembra alla buona e tranquilla, piuttosto che una tutta succinta.

E poi io sono del parere che le donne debbano vestirsi come vogliono, e girare tranquillamente dove e quando vogliono.
È inconcepibile che una donna debba fare una vita limitata solo perché lo Stato italiano non riesce a dare la giusta protezione.
Se viene stuprata la colpa non è sua o del suo modo di vestire, ma della poca protezione e sicurezza che gli viene data.

Poi sono d'accordo con Phra sulle ragazzine di oggi. I tempi sono cambiati, noi siamo ormai di un' altra generazione. :)
I nostri tempi erano migliori.

Christi90
04-08-2008, 10:29
Già, non sa dare protezione, però credimi che il modo di vestire conta molto, forse non per lo stupratore di professione che non viene mai acchiappato e di cui non si parla mai, perchè le vittime tendono a non parlare di certe cose, ma tutti quelli di cui si parla sono come li ho descritti io.

Phra
04-08-2008, 10:35
Sinceramente sono d'accordo sul fatto di vestirsi come si vuole, Pie, ma la decenza ha un limite. Una può essere sexy anche senza andare in giro nuda, anzi... e poi ti ripeto, un conto è il sexy di "classe" visitato da donna, e uno da bambinetta che vuole essere grande a tutti i costi ;)

Ciò non toglie che ci sono in giro persone che non hanno soldi per andare con le prostitute, e la prima che gli capita sotto mano la conciano per bene (scusate il tasto dolente, ma la maggior parte dei casi sono extracomunitari)

gaspy75
04-08-2008, 10:49
E che tutta sta paura, si vive in Ruanda?

A quanto pare si.
Se a casa tua è tutto rose e fiori sono contento per te:)

kromm75
04-08-2008, 11:04
Quello degli extacomunitari è un problema che chi non lo vive forse non riesce a capire complentamente, per fare un esempio a volte la sera dopo 8 ore di lavoro non potevo rientrare a casa mia causa rissa a bottigliate fra ubriachi e fabbricato sotto sequestro dalla polizia che non faceva entare nessuno e io fuori ad aspettare per ore!

Simo_81
04-08-2008, 13:48
kromm di dove sei di preciso?

kromm75
04-08-2008, 14:08
Entroterra di Sestri Levante, ovviamente sopra parlavo di quando vivevo a Torino, ora la situazione è notevolmente migliorata!

Gloria Guida
04-08-2008, 14:13
A quanto pare si.
Se a casa tua è tutto rose e fiori sono contento per te:)

Ah beh, quindi il pensiero che un padre non possa fare una foto a suo figlio che muove le prime bracciate in piscina, e mulatre dai 25 ai 500 euro chi in 3 o più persone metta piede in un luogo pubblico (perchè la villa è un luogo pubblico), gioverà enormemente al senso di sicurezza tuo e di tutto il nord italia?

Immagino altresì che tu e tua moglie, non facciate foto in pubblico (metti che si fotografi un bambino) e non passiate per i parchi pubblici in estate.

No, grazie al cielo vivo in un ambiente non da psicosi fino ad ora, mi fa piacere che comunque abbiate risolto il senso di paura in questi modi. Io continuo a credere che queste idee bislacche, non siano proprio il massimo...

Phra
04-08-2008, 14:22
Evitiamo magari di incazzarci in questo modo e di intizzirci subito, cara Gloria...

Sicuramente a me darebbe fastidio se uno fotografasse mia figlia in piscina e poi ci si facesse... però se stai facendo foto per i cavoli tuoi e ci finisce dentro qualcuno sei in un luogo pubblico, quindi è esagerata anche secondo me la storia delle multe..

Io credo che Gaspy si riferisse al discorso in generale sul fatto della sicurezza, cosa che ahimè da noi decisamente manca

Gloria Guida
04-08-2008, 14:27
Evitiamo magari di incazzarci in questo modo e di intizzirci subito, cara Gloria...

Sicuramente a me darebbe fastidio se uno fotografasse mia figlia in piscina e poi ci si facesse... però se stai facendo foto per i cavoli tuoi e ci finisce dentro qualcuno sei in un luogo pubblico, quindi è esagerata anche secondo me la storia delle multe..

Io credo che Gaspy si riferisse al discorso in generale sul fatto della sicurezza, cosa che ahimè da noi decisamente manca



A quanto pare si.
Se a casa tua è tutto rose e fiori sono contento per te

beh allora era sicuramente Off topic, visto che non ho mai detto nulla sulla questione sicurezza, ma mi riferivo nello specifico alle 2 normative di Novara e Trento.

Comunque io non me la prendo mai, ma figuriamoci, chiedevo semplicemente se, questo genere di cose risponde (1) ad un bisogno VERO di sicurezza e non sia invece eccessivo e (2) se siano cose utili, e non, demagogiche o populiste che non migliorano la sicurezza, ma anzi, agiscono al contrario, perchè inibiscono delle libertà personali
Le ville saranno più sicure, ma saranno anche più vuote, e prima ancora, è legittimo tutto ciò? E' non solo legittimo, ma anche desiderabile? Secondo me no, ad entrambe le questioni.

Mai mi incazzo via Forum, semmai rispondo e a quella frase piccata (che viene prima) nel mio stile. Resta la questione non della privacy (non è quella portata a riferimento, quella esiste di già) ma della motivazione riferita alla pedo-pornografia nel divieto di fotografare il "proprio figlio" nelle piscine comunali di Trento.

E' questa la sicurezza che si cerca? Io non credo proprio, sicurezza significa "poter esercitare le proprie libertà", il codice penale è nient'altro che un insieme di regole che puniscono coloro che violano le tue libertà fondamentali, costituzionalmente garantite.
Ma limitarle di default, ed in questo modo stupido poi, mi sembra un qualcosa di assurdo francamente, non so se sono il solo a pensarlo

Phra
04-08-2008, 14:36
Probabilmente il discorso, dopo la tua proposta di discussione iniziale, ha deviato binario. Difatti se rileggi il tutto te ne accorgerai da solo.

Lo stato di esasperazione che ormai abbiamo raggiunto ti assicuro che è reale. Non ci sentiamo più a casa nostra

E poi comunque tu ti riferivi anche alla storia dei 3000 poliziotti a Novara e ai parchi da evitare di notte? Quello è il Ruanda, che confermo...

Gloria Guida
04-08-2008, 14:47
Lo so Phra, ma difatti non volevo parlare di quello, perchè poi la penso in maniera diversa, non so a me pare che molta paura sia indotta, e finirei poi per postare i 100.000 grafici, tuo marito non li ama molto, ed evito.. ;)

Phra
04-08-2008, 14:59
Grazie ;)

Vedo che anche se la pensiamo diversamente sei una persona molto intelligente

gaspy75
04-08-2008, 17:03
Lo so Phra, ma difatti non volevo parlare di quello, perchè poi la penso in maniera diversa, non so a me pare che molta paura sia indotta, e finirei poi per postare i 100.000 grafici, tuo marito non li ama molto, ed evito.. ;)

Posta pure quello che ti pare così almeno ti soddisfi un pò e li stampo per il bagno in ufficio. Il fatto che i grafici siano sull'Unità o il Manifesto non danno nessuna certezza della loro veridicità, così come tanti altri giornali :asd:
L'importante è crederci. Tu credi a quelli, io credo ad altri fatti da chi per la sicurezza lavora tutti i giorni per strada.
Prima di postalri però, dovresti prima leggere le ordinanze cosa dicono. Non è tuo figlio che non puoi fotografare ma devi evitare di riprendere quelli degli altri. Sarà restrittiva e non vi è dubbio ma probabilmente non sono tutti perbenisti e buonisti come te che prefescono aspettare il danno per poi, forse, curarlo. Comunque è tempo perso spiegare le cose a chi non le vive sulla pelle.



E' questa la sicurezza che si cerca? Io non credo proprio, sicurezza significa "poter esercitare le proprie libertà", il codicepenale è nient'altro che un insieme di regole che puniscono coloro che violano le tue libertà fondamentali, costituzionalmente garantite.
Ma limitarle di default, ed in questo modo stupido poi, mi sembra un qualcosa di assurdo francamente, non so se sono il solo a pensarlo

Una delle libertà fondamentali penso che sia poter tranquillamente godersi la propria città senza dover rischiare la vita per dei balordi.
E se CC e Polizia non sono abbastanza è ovvio che serve una mano aggiuntiva.E non mi sembra una cosa così fantasmagorica. Ma se per te è meglio lasciare un deliquente libero di deliquere e, al max, punirlo dopo allora :clap::clap::clap:
Voglio proprio vedere se tua sorella torna a casa una sera piangiulenta e terrorizzata a morte se ancora sarai della stessa opinione o se scendi con la spranga in mano a cercare chi le ha fatto ciò:indiff:
Ah già, le farai vedere un grafico dove è solo presunta l'illegalità in Italia e che siano noi degli xenofobi paurosi...
Giaggià...

ViolableChaff
04-08-2008, 17:58
Posta pure quello che ti pare così almeno ti soddisfi un pò e li stampo per il bagno in ufficio. Il fatto che i grafici siano sull'Unità o il Manifesto non danno nessuna certezza della loro veridicità, così come tanti altri giornali :asd:
L'importante è crederci. Tu credi a quelli, io credo ad altri fatti da chi per la sicurezza lavora tutti i giorni per strada.
Prima di postalri però, dovresti prima leggere le ordinanze cosa dicono. Non è tuo figlio che non puoi fotografare ma devi evitare di riprendere quelli degli altri. Sarà restrittiva e non vi è dubbio ma probabilmente non sono tutti perbenisti e buonisti come te che prefescono aspettare il danno per poi, forse, curarlo. Comunque è tempo perso spiegare le cose a chi non le vive sulla pelle.



Una delle libertà fondamentali penso che sia poter tranquillamente godersi la propria città senza dover rischiare la vita per dei balordi.
E se CC e Polizia non sono abbastanza è ovvio che serve una mano aggiuntiva.E non mi sembra una cosa così fantasmagorica. Ma se per te è meglio lasciare un deliquente libero di deliquere e, al max, punirlo dopo allora :clap::clap::clap:
Voglio proprio vedere se tua sorella torna a casa una sera piangiulenta e terrorizzata a morte se ancora sarai della stessa opinione o se scendi con la spranga in mano a cercare chi le ha fatto ciò:indiff:
Ah già, le farai vedere un grafico dove è solo presunta l'illegalità in Italia e che siano noi degli xenofobi paurosi...
Giaggià...


come sempre io non sto da nessuna parte... però quella che dice gaspy è giusto!
se ci fosse meno gente clandestina che in qualche modo deve guadagnarsi da vivere, staremmo tutti molto meglio!
io quando ascolto il tg sento solamente: il rumeno ha fatto ciò, l'albanese blablabla, il moldavo pure, il marocchino stupra ecc ecc. sicuramente il tg le cose le racconta come vuole, ma comunque i problemi ci sono davvero!
io sono del nord in una "città" che è fatta di turismo... quando mi guardo in giro... sono di più gli extracomunitari di noi italiani!! vergogna!!

Gloria Guida
04-08-2008, 18:52
Posta pure quello che ti pare così almeno ti soddisfi un pò e li stampo per il bagno in ufficio. Il fatto che i grafici siano sull'Unità o il Manifesto non danno nessuna certezza della loro veridicità, così come tanti altri giornali :asd:
L'importante è crederci. Tu credi a quelli, io credo ad altri fatti da chi per la sicurezza lavora tutti i giorni per strada.
Prima di postalri però, dovresti prima leggere le ordinanze cosa dicono. Non è tuo figlio che non puoi fotografare ma devi evitare di riprendere quelli degli altri. Sarà restrittiva e non vi è dubbio ma probabilmente non sono tutti perbenisti e buonisti come te che prefescono aspettare il danno per poi, forse, curarlo. Comunque è tempo perso spiegare le cose a chi non le vive sulla pelle.

1) Mai postato dati di giornali, che per norma, non pubblicano dati se non riguardanti sondaggi commissionati, i dati che io pubblico sono sempre stati riferiti alla Polizia di Stato, All'Eurostat quindi è una sfida apertissima e diretta, dammi un solo dato che sia riferito ad un organo di informazione di parte

http://www.coplanet.it/forum/off-topic-general/4220-mastella-mette-ko-prodi.html

Il calo degli omicidi è indicato dalle fonti della P.S, un numero di omicidi in Italia pari a 600 unità contro le 15.000 quasi degli stati uniti, il paese occidentale col più basso numero di

Il più basso valore di scippi degli ultimi 30 anni, furti in appartamento -41% rispetto al 1999, idem per stupri (di cui 3/4 avvenuti in famiglia)

Questi sono dati non del manifesto, nè della repubblica, ma di Eurispes.

Il Tempo - Servizi - News di AdnKronos (http://iltempo.ilsole24ore.com/adnkronos/?q=YToxOntzOjEyOiJ4bWxfZmlsZW5hbWUiO3M6MjE6IkFETjIwMDgwODAyMTkwOTA3LnhtbCI7fQ==)

Del resto mi pare che anche l'onorevole Berlusconi sia di questo avviso.

2) L'ordinanza è come dico io, è vietato filmare anche il proprio bambino, questo va ben oltre la normativa sulla privacy, teoricamente sarebbe necessario chiedere alla direzione un permesso anche per filmare il proprio bambino, filmare quello degli altri non si può di già, ma non per questioni di pedofilia, ma di normativa sulla privacy.

3) Non c'è questione di perbenismo o buonismo, secondo me non si risolve niente così, poi se per te questo può rappresentare un qualcosa di positivo, amen. Io direi che bisogna cercare di garantire la sicurezza senza limitare la circolazione delle persone in luoghi pubblici, sennò a quale scopo? Garantisci sicurezza inibendo libertà garantite dalla costituzione? Fortuna che il provvedimento di Novara sarà comunque bruciato dalla Corte Costituzionale

4) Non si parlava di criminalità in generale, ma solo di 2 avvenimenti, quelli di Trento e Novara, non c'era bisogno di svaccare il topic

La seconda parte è incommentabile, lascio proprio perdere... Veramente illegibile

Christi90
04-08-2008, 23:37
Già mi vedo i ragazzi seduti a coppie sulle panchine che parlano tramite walkie talkie...

Omeganex9999
05-08-2008, 04:51
Ragazzi, cercate di mantenere dei toni "civili", senza scendere sul personale.

Discutiamo le idee altrui, ma non critichiamole.

gaspy75
05-08-2008, 08:37
4) Non si parlava di criminalità in generale, ma solo di 2 avvenimenti, quelli di Trento e Novara, non c'era bisogno di svaccare il topic

La seconda parte è incommentabile, lascio proprio perdere... Veramente illegibile

Io non ho svaccato proprio nulla. La tua domanda era: siamo in rhuanda?
Risposta : SI e poi ho semplicemente affermato che sono contento per te che nel tuo paesino alla Heidi puoi sentirti libero e tranquillo.
Poi, se ogni mia affermazione è per te una scusa per attaccare e spalare merda fai pure.

Per la seconda parte cosa ci sarebbe di illeggibile? Cos'è, non può succedere anche a voi una cosa del genere? Hai la scorta parlamentare?:D
Glissi come al solito quando non hai più nulla da fare dai copia-incolla:

Tu cosa avresti fatto????

Sentiamo un pò, dall'alto degli insegnamenti di Gandhi e Madre Teresa di Calcutta che cosa faresti tu nel caso citato vissuto finalmente sulla tua pelle o dei tuoi famigliari e non sul grafico di un giornale.

TU COSA AVRESTI FATTO? (scusa il maiuscolo ma cosi non diventa illeggibile)


Ragazzi, cercate di mantenere dei toni "civili", senza scendere sul personale.

Discutiamo le idee altrui, ma non critichiamole.

Non mi sembra di aver offeso o insultato nessuno.
Ho fatto solo una domanda più che legittima su fatti che posso accadere ogni giorno a chiunque.
Se invece non posso rispondere a Gloria Guida per qualche strana ragione allora ti sarei grato se mi potessi chiudere l'account, grazie.

Gloria Guida
05-08-2008, 09:27
Ma fatto cosa? Io avevo semplicemente chiesto se non si stesse esagerando in determinate situazioni, tutto qui, mi sembra francamente infantile il "e tu cosa avresti fatto se tua sorella.. bla bla bla"

Se fossi di Novara appenderei fotocopie dell'art 16 in ogni strada
Se fosse successo qualcosa a mia sorella, andrei dai carabinieri e li denuncerei, certo non impedisco mai a mia sorella di uscire o di fare quello che vuole, che discorsi, mica una persona si deve auto-impedire di esercitare la sua libertà, non c'è assolutamente bisogno di ciò e poi la si da vinta ai delinquenti facendo così.

Ma ripeto, quello che farei io che importanza ha? Mi sembra una cosa che non c'entra nulla col 3d, tutto qui. A questo punto lasciamo circolare tutti solo col salvacondotto, e le strade sarebbero ancora più sicure, a me non sembrerebbe sicurezza ma un crimine, nient'altro, è logico per me che le misure di tutela della persona valgono laddove già esistono delle libertà fondamentali, e che le prime non possono sopravanzare le seconde, ma davvero mi sembra una cosa logica... Cioè dove si può arrivare? Spero che ci si fermi qui.



Non mi sembra di aver offeso o insultato nessuno.
Ho fatto solo una domanda più che legittima su fatti che posso accadere ogni giorno a chiunque.
Se invece non posso rispondere a Gloria Guida per qualche strana ragione allora ti sarei grato se mi potessi chiudere l'account, grazie.

Ma guarda che mica mi offendo eh, rispondi come vuoi, sono democratico. Nessuno mette in dubbio la tua possibilità di farlo, magari nel merito se mi potessi esprimere la tua idea sui fatti di Novara e Trento (era quello il 3d), non sarebbe male, visto che era quello il tema centrale

Marpi93
05-08-2008, 09:40
daccordissimo con gaspy75!
il fatto è secondo me che ci vogliono regole e controlli sensati: vanno benissimo i militari (sono daccordissimo) ma che senso ha quello che non si può stare in tre nei parchi? cioè se io esco una sera con gli amici mi mangio una pizza e poi mi faccio un giro ai giardinetti e siamo in 5 arriva il carabiniere e mi fa la multa cosa dovrei dire?O_O cosè candid camera?O_O

per quanto riguarda il video sulla censura mi sembra un po' di parte...