Questa è la tua prima visita? Registrati subito! Registrazione

User Tag List

Punti Rep Punti Rep:  0
Mi Piace Mi Piace:  0
Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Newser L'avatar di gigi


    Registrazione
    01/10/07
    Località
    Sant'Antimo, Italy
    Messaggi
    1,462
    Punti Rep (Ricevuti)
    7
    Likes (Ricevuti)
    46
    Gamer IDs

    PSN ID: GiGi2883

    wii [Recensione Wii] Disaster: Day of crisis

    Una giornata infernale raccontata in prima persona




    [Scheda del Gioco]

    Il Trailer



    Prologo

    Disaster: Day of Crisis è uno dei titoli più attesi nella piccola storia del Nintendo Wii.
    Il gioco viene presentato ufficialmente al lancio del Wii, suscitando l'interesse di molti ma senza lasciar intendere cosa sia effettivamente il gioco e soprattutto in che genere poterlo collocare.
    Dopo un lungo periodo di silenzio ricompare dal nulla e viene annunciata la sua data di uscita, vengono mostrate alcune fasi del gameplay che si rivela essere molto vario e l'interesse verso questa produzione Monolith Soft comincia a salire fino ad arrivare al giorno del suo lancio.
    Sarà riuscita Monolith Soft a presentare un lavoro degno delle attese che dal 2006 ci sono rispetto al gioco? Scopriamolo insieme...





    Il gioco

    Il gioco ci vedrà dunque impegnati in un "day of crisis" che verrà ripreso molte volte all'interno del gioco con "giornata infernale". Il gioco inizia con Ray impegnato nel salvataggio di alcune persone intrappolate nei pressi di un vulcano mentre quest'ultimo sta per eruttare. Da questa prima fase cominceremo a prendere confidenza con i primi controlli essenziali, tutti molto semplici, intuitivi e ben realizzati grazie anche all'ottimo tutorial che ci spiegherà tutto passo passo. Una volta concluso questo prologo inizierà il gioco vero e proprio. Saremo informati che un gruppo di soldati ex marine, la SURGE, sta progettando qualcosa di losco e vogliono capire il perchè abbiano fatto rapire un noto sismologo e la sua assistente, che altri non è la sorella del nostro migliore amico. Coinvolti emotivamente da ciò che accade nel prologo ci mettiamo sulle tracce di questi soldati. Già da questa seconda fase ci renderemo conto di come il gioco cerca di mischiare più generi. Saremo infatti chiamati a sparare ed a guidare attraverso madalità che fanno variare completamente l'esperienza di gioco così come l'avevamo imparata fin oal livello prima. Fino a questo sembrerebbe che il gioco abbia mantenuto gran parte delle aspettative ma il modo in cui è proposto il gioco e le varie modalità lascia molto a desiderare. E' giusto non aspettarsi grandi cose dal punto di vista tecnico ma ciò che è confezionato in questo prodotto è quanto di più brutto ci si potesse aspettare.


    Analizziamo le varie fasi:
    L'esplorazione e la ricerca di sopravissuti ci vedrà impegnati nel girovagare nei livelli con limitate possibilità di spostamento, raccogliere alcuni power up o oggetti vari, queste fasi oltre ad essere realizzati in modo spartano lasciano spesso il tempo che trovano. Veder camminare il nostro personaggio è quanto di più brutto si possa immaginare, animazioni legnose lentezza e contorno sempre sottotono rendono il tutto davvero improponibile in questa generazione. Certo ci sono molte trovate interessanti e salvare i vari abitanti del gioco rappresenterà una buona aggiunta. Con la raccolta dei vari power up potremo migliorare alcuni parametri. In alcune fasi l'esplorazione sarà interrotta per eseguire detrminati movimenti con Wii-Moote e Nun-Chuck, queste azioni andaranno dal correre al salvare le vite umane cn il massaggio cardiaco, trovate tutte molto interessanti e realizzate piuttosto bene.
    Le fasi di guida sono discretamente divertenti, a farla da padrone senz'altro degli ottimi controlli ma tutto il contorno grafico è davvero inguardabile.
    La fase in cui saremo chiamati a sparare sarà quella in cui dovremo solo badare a sparare e coprirci dal fuoco nemico, visto che il movimento di Ray sarà come nei più classici sparatutto in soggettiva su binari, controllato dalla cpu. Anche qui i controlli rendono bene anche se la scelta di affidare il contollo di Ray alla cpu non ci lascia soddisfatti per niente. Per eliminare i nemici che ci si pareranno contro avremo a disposizione diverse armi, i nemici saranno eliminati a punti. Nel senso che sparando in una determinata parte del corpo ci sarà dato un punteggio che sarà più alto o meno a seconda del punto vitale colpito. Ad esempio un colpo in fronte darà il massimo punteggio ed il nemico sarà eliminato all'istante.
    Dopo aver provato le varie sezioni un dubbio ci sorgerà spontaneo: perchè non rendere queste fasi continue all'interno del gioco invece di spezzettare continuamente le varie azioni che saremo chiamati a compiere? Si avrà più che altro la sensazione di varie sessioni di minigame collegate tutte la tema principale.
    Un applauso va alla storia che farà da sfondo all'intera vicenda, piena di emozioni alcune fasi e davvero ben narrata, mai come in quest'occasione riesce da sola a far dimenticare alcune lacune del gioco. C'è però da aggiungere che ad alcune fasi davvero ben narrate ne seguiranno alcune che tenderanno a rompere l'ottima narrazione, come ad esempio alcune battute e banalità varie pronunciata da Ray che davvero non c'enttrano nulla con questa produzione.




    Comparto tecnico

    Come appare evidente dalle parole dette prima, la grafica di DDC è davvero inguardabile. Probabilmente il gioco paga il fatto di essere destinato ad uscire due anni fa, sta il fatto che probabilmente anche allora avrebbe fatto la sua brutta figura. Inguardabili soprattutto le animazioni, ricordano spesso e volentieri animazioni che non si vedevano dai tempi della PSX. Gli ambienti in cui ci sposteremo rendono poco, i fondali sono bruttissimi e gli altri personaggi che incontreremo sembrano tutti un pò troppo squadrettati.
    Il sonoro si compone di buone musiche e discreti effetti, ottime le musiche che accompagnano i filmati di gioco.
    La giocabilità si attesta su buoni livelli anche se soffre inevitabilmente di problemi legati alla realizzazione tecnica. Per dirla breve tutti i comandi sono realizzati molto bene sono intuitivi e mai frustanti. Le varie fasi di gioco tengono il giocatore sempre impegnato, la noia difficilmente si farà sentire l'azione è sempre dietro l'angolo. Tutti i movimenti legati al movimento del Wii-Moote e Nun-Chuck sono precisi e intuitivi.
    Resta da analizzare la longevità, la quale pur attestandosi su livelli medi, soffre di una non rigiocabilità molto evidente. Infatti il gioco non ha grandi segreti o missioni secondarie che si discostano dalla storia principale, tuttavia il gioco durerà abbastanza.




    Conclusioni

    Insomma Disaster poteva essere tutto quello che non è riuscito ad essere, la realizzazione tecnica assolutamente sotto tono non esalta a dovere alcune ottime trovate del gameplay. Da rivedere poi alcune fasi di gioco, come l'esplorazione assolutamente improponibile a questi livelli. Restano tante buone trovate che bene o male alla fine riusciranno anche a divertirci ma resta un gioco così come tanti che ben presto sarà risiucchiato nell'oblio dei videogames, peccato.





    La pagella
    Grafica: 4.5
    C'è davvero poco che quadra sotto il profilo tecnico, sotto tono anche le animazioni.
    Sonoro: 7
    Musiche nella media che cercano di ricreare l'atmosfera apocalittica, effetti discreti, bruttissimo il rombo del motore nelle fasi di guida.
    Giocabilità: 7.5
    Sistema di controllo che se non fosse per le imperfezioni dovute a livello tecnico sarebbe stato un ottimo punto di forza dell'intera produzione.
    Longevità: 7
    Durerà quanto basta, ma una volta finito sarà difficile sopporare un comparto visivo così scadente.
    Voto finale: 6.5
    Tutti l'abbiamo atteso e mai come in questo caso il gioco si rivela molto al di sotto delle aspettative, consigliato a chi ama l'azione sempre e comunque, per gli altri potete provarlo ma tenedo ben a mente a cosa andrete incontro.

  2. 0 0
     
  3. # ADS
    Circuit advertisement [Recensione Wii] Disaster: Day of crisis
    Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21:32.
Powered by vBulletin® Version 4.2.4
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.
Image resizer by SevenSkins

Forum Modifications By Marco Mamdouh
Donation System provided by vBDonate v1.4.9 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.1.3 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
CoPlaNet.it online dal 27-08-2007