Questa è la tua prima visita? Registrati subito! Registrazione

User Tag List

Punti Rep Punti Rep:  0
Mi Piace Mi Piace:  0
Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Baronetto CPN L'avatar di deadflower81


    Registrazione
    09/07/07
    Località
    Mascalucia
    Messaggi
    7,110
    Punti Rep (Ricevuti)
    4
    Likes (Ricevuti)
    55
    Gamer IDs

    Gamertag: deadflower81 PSN ID: deadflower81 Wii Code: 4971 9660 9300 4312

    wii [Recensione Wii] Deadly Creatures


    CACCIATORE O PREDA?




    [Scheda del Gioco]


    Trailer

    [ame="http://www.gametrailers.com/player/42327.html"]Gametrailers.com - Deadly Creatures - Food Chain Gameplay Trailer[/ame]


    Prologo

    Vedere il mondo con gli occhi di un insetto deve essere qualcosa di unico. Provate a immaginare: quel che potrebbe essere ai nostri occhi un piccolo giardino, per un ragnetto potrebbe essere una vera e propria foresta, densa di pericoli e fittamente intricata, con predatori voraci come lucertole, mantidi e coleotteri vari, quasi un incubo per i piccoli insetti che vi si avventurerebbero. Nel mondo del videogame questa prospettiva era già stata sviluppata in Bad Mojo, ottimo titolo della Pulse uscito nel 1996, nel quale impersonando un povero uomo trasformato in scarafaggio, ci avventuravamo in luoghi, fatiscenti, sporchi all’inverosimile e pesantemente degradati. In Deadly Creatures il punto di vista é simile, ma sia i luoghi che le creature che controlleremo saranno decisamente differenti…



    Il gioco

    La THQ sta facendo davvero uno splendido lavoro con il Wii. Dopo averci sorpreso con l’originalissimo de Blob, ecco arrivare Deadly Creatures, titolo “adulto” sviluppato dai Rainbow Studios, alla faccia di coloro che vedono il Wii come una console non adatta ai cosiddetti “hardcore gamers”!
    In Deadly Creatures verremo catapultati nel mondo degli aracnidi, prendendo il comando di due dei più letali esseri appartenenti a tale famiglia, un’agile tarantola ed un possente scorpione, alle prese con le difficoltà di un ambiente ostile come il deserto di Sonora, in Arizona.

    Se provassimo ad inquadrare Deadly Creatures in un genere videoludico, senza dubbio rientrerebbe in quello degli Action/Adventure, eppure non mancano nel gioco sequenze che possono benissimo ricordarci un Survival Horror, o un Picchiaduro, tanto che forse, uno dei titoli che più gli si avvicina é God of War, ma ambientato nel reale mondo degli insetti.

    Una volta inserito il DVD di Deadly Creatures, la prima cosa che balza subito all’occhio è la qualità del menù del gioco, nel quale, su uno sfondo buio, vedremo un susseguirsi di ragni, vespe, lucertole, ecc. realizzati davvero ottimamente. Scelto lo slot di salvataggio, partirà un filmato decisamente d’atmosfera che, accompagnato da un ottimo parlato completamente in italiano (la versione Inglese è doppiata da Billy Bob Thornton e Dennis Hopper!), ci illustrerà alcune strane vicende susseguitesi nel deserto dell’Arizona, che vedranno intrecciarsi le storie di alcuni umani con quelle di ignari aracnidi.

    Nel primo livello di gioco impareremo ad utilizzare al meglio la tarantola, agile e veloce negli attacchi, ma che non possiede purtroppo alcuna possibilità di difesa contro gli attacchi avversari; tutto l’opposto dello scorpione che utilizzeremo nel secondo livello, lento nei movimenti ma con attacchi più potenti e la possibilità di parare gli attacchi nemici con le chele. Andando avanti nel gioco, alternando i due esseri, e incrociando più volte degli umani alla ricerca di un non ben identificato tesoro, impareremo nuove mosse man mano che ci scontreremo con diversi esseri quali ragni, vespe, lucertole e serpenti; ognuno di questi varrà infatti una serie di punti, raccogliendo i quali sarà possibile sbloccare mosse che permetteranno di eseguire una serie di combo che non lasceranno tregua ai nemici. Da notare poi, che uccidendo alcuni nemici, acquisiremo abilità che ci permetteranno di andare avanti nel gioco e di accedere a zone precedentemente inaccessibili. La tarantola ad esempio imparerà a lanciare una ragnatela contro i nemici, in maniera tale da bloccarne i movimenti, oppure imparerà a balzare da una ragnatela all'altra; lo scorpione, potrà ad esempio scavare in determinate zone, penetrando così in cunicoli sotterranei fino a quel momento sigillati.

    Notevole la possibilità di eseguire mosse finali fortemente spettacolari una volta indebolito il nemico, nelle quali verrà richiesto di premere un pulsante o agitare il Wiimote/Nunchuk in determinate direzioni. La mossa finale sarà anche molto utile allo scorpione il quale, tramite il pungiglione, potrà ripristinare un pò di energia; solitamente invece per poter ritornare in salute dopo uno scontro, basterà cacciare alcuni dei tanti grilli, e animaletti innocui che popolano il deserto. Oltre ai normali grilli é possibile trovare dei grilli verdi, tramite i quali la vostra salute massima aumenterà. Infine, altro modo per recuperare la salute, è cibarsi delle 450 larve sparse in tutto il gioco, raccogliendo le quali sbloccherete disegni e concept art del gioco.





    Comparto tecnico

    Senza alcun dubbio, alla Rainbow Studios, sono riusciti a spremere il Wii, riuscendo a regalarci una delle migliori grafiche viste sulla console Nintendo. L’unico appunto potrebbe andare a qualche texture poco definita, ma probabilmente necessaria per mantenere alto il framerate del gioco. Le animazioni degli animali e degli insetti sono poi davvero impressionanti, tanto da sconsigliare vivamente il gioco a chi soffrisse di aracnofobia! La struttura dei livelli, ampi e graficamente ben realizzati, è davvero interessante e se a questo si unisce la capacità degli aracnidi di camminare sulle pareti e a testa in giù, si capirà quanto gli sviluppatori si siano sbizzarriti nel creare livelli sempre vari e ingegnosi. Sparsi per i livelli troverete poi piccole chicche che mostreranno come oggetti umani, o addirittura gli stessi resti umani, vengano pian piano inglobati dalla natura stessa, e quel che un tempo poteva essere un tenero nanetto da giardino, si tramuta in una pericolosa tana di tarantole!

    Menzione particolare all’audio: Ottimo. Le musiche di sottofondo dinamiche e atte a creare tensione e gli effetti sonori dell’ambiente circostante, come il vento, il formicolio di insetti, i loro versi, e il suono provocato dal mastichìo degli stessi, sono davvero realistici contribuendo a rendere Deadly Creatures un’esperienza unica!

    Anche la giocabilità si attesta sui massimi livelli. Le mosse da sbloccare nel gioco saranno davvero tante e ottimamente realizzate per i comandi del Wii: non ci troveremo insomma a muovere a caso i due controller, ma una sapiente scelta di pressione di tasti mista a movimenti specifici, rendono i diversi attacchi facili da realizzare e mai frustranti. Spesso poi, esattamente come accade per le mosse finali, il gioco si trasformerà in un laser game, nel quale dovremo muovere a tempo i controller o premere dei tasti, contribuendo così a rendere l’ esperienza di gioco ancora più varia.

    Il fattore longevità è invece quello sul quale si può muovere qualche critica, visto che a difficoltà normale il gioco durerà poco più di 10 ore, 15 se volete raccogliere tutte le larve. Se poi aggiungiamo l’assenza di una qualsivoglia modalità multiplayer, il mio consiglio è quello di iniziare a giocare direttamente al livello più difficile, in maniera tale da rendere il gioco più ostico da battere.






    Conclusioni


    E’ tutto oro quel che luccica? Quasi. Quel che abbiamo di fronte è senza dubbio un ottimo titolo, un’eccezionale nuovo IP che facilmente potrebbe vedere dei seguiti di successo, magari con l’inclusione di modalità multiplayer e una componente adventure più marcata. L’ambientazione cupa, l’ottimo audio e i protagonisti stessi del gioco, rendono Deadly Creatures un’esperienza videoludica davvero unica, minata purtroppo da qualche piccolo difetto di programmazione, come ad esempio la telecamera non sempre all’altezza della situazione, soprattutto in ambienti ristretti, i diversi caricamenti a cui assisteremo tra una zona e l’altra, e qualche problema di compenetrazione di poligoni allorquando il nostro personaggio si troverà ai bordi di qualche roccia. Ma al di là di queste piccole imperfezioni il titolo merita sicuramente un applauso, sia per l’originalità della tematica, sia per l’ottimo lavoro svolto dai Rainbow Studious che, assieme alla THQ, hanno realizzato un titolo che si farà senza alcun dubbio ricordare.





    Valutazioni
    Grafica: 8.5
    Una delle migliori grafiche viste sul Wii. Peccato per qualche texture poco definita.
    Sonoro: 9.5
    Ottimi sia gli effetti sonori dell'ambiente circostante che le colonne sonore decisamente d'atmosfera; di meglio non si poteva fare!
    Giocabilità: 8.7
    Anche questa ad alti livelli; originalità e controlli perfetti rendono la giocabilità ottimale. Unico neo la telecamera a volte traballante.
    Longevità: 6.0
    La longevità é l'unico punto decisamente a sfavore del gioco. Nessuna modalità multiplayer e meno di 10 ore per finire il titolo.
    Voto finale: 8.2
    Se siete stanchi dei soliti minigiochi, e di titoli con protagonisti melensi, ecco la possibilità di rifarvi con uno dei titoli più cupi per Wii espressamente dedicato agli hardcore gamers. Un nuovo IP di successo é nato! Non fatevelo sfuggire!




    Lascia un commento e leggi quelli degli altri utenti!

  2. 0 0
     
  3. # ADS
    Circuit advertisement [Recensione Wii] Deadly Creatures
    Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03:25.
Powered by vBulletin® Version 4.2.4
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.
Image resizer by SevenSkins

Forum Modifications By Marco Mamdouh
Donation System provided by vBDonate v1.4.9 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.1.3 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
CoPlaNet.it online dal 27-08-2007