Questa è la tua prima visita? Registrati subito! Registrazione

User Tag List

Punti Rep Punti Rep:  0
Mi Piace Mi Piace:  0
Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Redazione L'avatar di Omeganex9999


    Registrazione
    31/08/07
    Località
    Trombopolis
    Messaggi
    6,420
    Punti Rep (Ricevuti)
    7
    Likes (Ricevuti)
    214
    Gamer IDs

    Gamertag: The Omega Black PSN ID: Omeganex9999 Steam ID: omeganex9999

    360 [Recensione PS3-360] Red Faction: Guerrilla

    Unisciti alla fazione rossa!



    Il Trailer


    [Scheda del Gioco X360]

    [Scheda del Gioco PS3]

    Red Faction

    Marte, sono passati 50 anni dagli avvenimenti del primo Red Faction. Il potere è adesso in mano all'EDF, che in maniera dispotica governa con violenza, obbligando tutti i minatori locali a sottostare alle loro leggi. Voi siete Alec Mason, vi recherete su Marte per unirvi con vostro fratello e intraprendere la sua stessa strada ma, senza darvi nemmeno il tempo di decidere, la catena degli eventi vi porterà a diventare un personaggio chiave nella Red Faction, il gruppo di ribelli che combatte per liberare Marte dalla tirannia e dai soprusi armato di un gigantesco ed indistruttibile martello. È giunto il momento di unirvi ai rossi e combattere per la rivoluzione.





    Elogio alla distruzione

    Vi piace far esplodere le cose? Vi piacerebbe poter scendere in strada e distruggere qualunque edificio con un enorme martello, con cariche esplosive o semplicemente andandogli contro con un enorme veicolo? Se la vostra risposta è si (e strani sareste se fosse il contrario), allora Red Faction è probabilmente il miglior gioco mai creato per voi. Il godimento che trarrete da questo gioco sarà direttamente proporzionale al vostro amore per la distruzione più assoluta.

    Ci sono giochi che per essere descritti hanno bisogno di parole e parole, dove a volte è necessario forse avere il joypad in mano e passare qualche ora per cogliere il vero succo del titolo, ma non è assolutamente il caso di Red Faction: Guerrilla. Per quanto il gioco possa essere complesso e pieno di cose da fare, alla base resta il grandissimo lavoro del motore che muove il tutto (GEO-MOD2.0), in grado di calcolare i danni reali agli edifici e di falli crollare nel momento in cui questi abbiano cedimenti strutturali troppo elevati per contenere il loro stesso peso. Ma tranquilli, di fisica e architettura non ci sarà bisogno di capirne molto, vi basterà sapere che se è sulla superficie del pianeta può essere distrutto.

    Distruggere in questo gioco non sarà solo estremamente divertente ma remunerativo, perchè oltre a distruggere i vostri nemici e le sue riserve, potrete anche far scorte della moneta di scambio del gioco, i rottami che vi permetteranno di potenziarvi e di ottenere nuovi giocattoli tecnologici





    Fronte di liberazione marziano

    Per liberare Marte sarà necessario far calare il loro dominio sulle diverse zone da cui e composto (6 per la precisione) e per farlo avrete a disposizione, a grandi linee, due modi: Distruggere gli edifici strategici o superare alcune missioni che vanno dal semplice distruggere qualcosa al liberare ostaggi e aiutare la ribellione spontanea dei civili. Infatti, col progredire delle vostre "opere" in una determinata zona, molti civili sceglieranno di unirsi a voi e, dalla solitudine iniziale, vi ritroverete con una discreta potenza di fuoco di supporto durante gli scontri con la EDF.

    Saranno disponibili anche alcune missioni secondare a tempo in cui potrete mettere alla prova le vostre abilità di distruzione e non, che in base alle vostre prestazioni vi ripagheranno con più o meno crediti. Una volta terminata una missione, primaria o secondaria non importa, otterrete dei crediti in base ad alcune statistiche, tra cui il grado di ribellione nella zona. Le missioni del gioco vere e proprie sono abbastanza particolari e coinvolgenti, mentre le secondarie, purtroppo in numero gran maggiore, tendono a essere ripetitive già dopo qualche ora di gioco, anche se una certa varietà è possibile trovarla nel poter scegliere il modo migliore per eseguire le vostre opere.

    Sulla mappa del gioco avrete tutte le missioni disponibili e gli edifici distruttibili in bella mostra quindi l'ordine delle vostre azioni dipenderà unicamente da voi.

    Le forze nemiche ovviamente non resteranno a guardare, ma avranno tre livelli di allerta (verde, giallo e rosso) che indicheranno il loro stato. In verde si limiteranno a spararvi a vista, col giallo saranno più reattivi e disposti ad inseguirvi, col rosso le varie unità saranno avvisate e vi saranno col fiato sul collo. Per far calare l'attenzione nei vostri confronti sarà necessario fuggire e seminarle nelle immense distese che il pianeta rosso offre.





    Sabbia rossa

    Il pianeta rosso in Red Faction è una enorme distesa desertica intervallata da più o meno grandi luoghi di lavoro. È indubbio che la sensazione che trasmette è quello di un ambiente molto vasto, ma spoglio e monotono. Si potrebbe citare questo come un difetto, ma c'è da dire che il senso di trovarsi su un pianeta sconosciuto e non propenso alla vita è abbastanza elevato e giustifica in qualche modo la poca personalità degli ambienti.

    Per spostarvi nelle enormi distese, in perfetto stile GTA, potrete utilizzare i veicoli che il gioco vi mette a disposizione, che vanno da piccoli mezzi da trasporto a grossi mech corazzati, senza dimenticare i veicoli armati appartenenti all'EDF. La scelta sarà comunque spesso dettata dalla disponibilità, eccetto nei momenti in cui sarà la sopravvivenza il vostro scopo primario.

    In Guerrilla comunque non vi limiterete di certo a distruggere tutto ciò che vi circonda, ma avrete anche da combattere le truppe dell'EDF. Fortunatamente il gioco vi viene incontro sia grazie ad un arsenale ben equilibrato (anche se non troppo espanso) e ad un sistema di copertura abbastanza pratico che vi permetterà di avvantaggiarvi negli scontri a fuoco sporgendovi e mirando ai nemici, anche se non è proprio esaltante la scelta di utilizzarlo in contemporanea al tasto della corsa (premere velocemente per ripararsi, tenere premuto per scattare).






    Uniti in battaglia

    Oggi è cosa comune per un titolo free roaming avere una modalità online e Red Faction: Guerrilla non delude assolutamente in questo campo, offrendo una modalità che da sola vale senza dubbio l'acquisto del titolo.

    Sarà possibile fino a 16 giocatori affrontarsi in 6 modalità. Oltre ai classici Deathmatch, Team Deathmatch e Capture The Flag (cattura la bandiera) ci sono tre modalità particolari proprie al titolo Volition che si ispirano alla distruzione presente nel single player per offrire un'esperienza travolgente:

    In Assedio ci sarà una base da distruggere con quattro squadre che si alterneranno a turno in attacco e difesa.

    In Controllo dei Danni invece dovrete distruggere le strutture avversarie ed usare uno speciale strumento (un ricostruttore) per ricostruire sopra le macerie la vostra struttura.

    In Demolizione, ci sarà un giocatore che impersonerà il ruolo dell’ingegnere e dovrà occuparsi di distruggere le strutture avversarie mentre i suoi compagni si occuperanno di difenderlo dagli eventuali aggressori.

    Il gioco offre anche una simpatica modalità in multiplayer locale chiamata "Squadra Demolizioni", nella quale dovrete passarvi il controller di mano in una gara a chi fa più danni possibili, ottima per farsi quattro risate con gli amici.

    Inoltre, nelle modalità multiplayer sarà possibile recuperare alcuni bonus che per un periodo limitato di tempo vi doneranno particolari poteri extra, una scelta che aiuta ulteriormente a differenziare il comparto online dal gioco in single player e permette a questa componente di decollare. Non mancheranno un sistema di punti esperienza utili per personalizzare ulteriormente il vostro personaggio e salire nelle classifiche. Assente nelle prove qualunque caso di LAG.






    Comparto Tecnico

    RF:G non fa' gridare al miracolo graficamente per via di modelli poligonali non particolarmente realistici, texture abbastanza scialbe ed un paesaggio quantomeno spoglio, eppure il gioco in fin dei conti fa un lavoro strabiliante, muovendo tutto ciò che c'è a schermo senza grossi cali di framerate, con un grande realismo per quanto riguarda i crolli e le esplosioni.

    La fisica del GEO-MOD 2.0 è assolutamente da 10 e lode quando si parla di distruzione in questo titolo, ma si comporta bene anche nel resto, nonostante non possa essere considerata propriamente realistica.

    I tempi di caricamento sono molto brevi e riguardano solo il caricamento della partita e l'inizio di una missione, mentre per il resto del tempo potrete esplorare marte senza che nessuna schermata arrivi ad interrompervi.

    Il comparto audio è sopra la sufficienza, ma non risulta particolarmente coinvolgente, accompagnando il gioco in modo dignitoso, ma restando sempre in secondo piano. Da segnalare il doppiaggio completo in italiano, di buona fattura ma non eccellente.

    I controlli non sono proprio intuitivi ed inizialmente sarà un po' difficile prenderci la mano, ma è anche troppo definirlo ostici ed una volta giocato per un paio d'ore sarete distruttori provetti. I veicoli invece si guidano abbastanza bene, anche se in effetti la fisica su di loro pare avere un comportamento alquanto discutibile.

    Per finire la sola quest principale basteranno una decina di ore, ma per completare tutte le sottomissioni e finire il gioco al 100% impiegherete molto più tempo.



    Conclusioni

    Red Faction: Guerrilla è un gioco inaspettato che irrompe nel campo dei freeroaming creandosi una nicchia tutta sua, grazie alla possibilità di distruggere qualunque cosa sfruttando le straordinarie capacità del GEO MOD 2.0.

    Il gioco propone diverse situazioni avvincenti e spinge il giocatore ad andare avanti proprio grazie al divertimento che procura, punti che compensano fortunatamente una storia poco coinvolgente e la ripetitività delle missioni secondarie.

    I difetti che qui e li minano il titolo THQ gli impediscono di diventare un capolavoro, ma le sue peculiarità e l'ottima modalità multiplayer lo rendono un gioco da avere, soprattutto se non riuscite a resistere al fascino di enormi strutture che collassano sotto l'imponente forza della gravità. E come darvi torto.



    Valutazioni
    Grafica8
    Sonoro7
    Giocabilità8,5
    Longevità9
    Voto finale8,5



    Lascia un commento e leggi quello degli altri utenti - X360

    Lascia un commento e leggi quello degli altri utenti - PS3


  2. 0 0
     
  3. # ADS
    Circuit advertisement [Recensione PS3-360] Red Faction: Guerrilla
    Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 09:17.
Powered by vBulletin® Version 4.2.4
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.
Image resizer by SevenSkins

Forum Modifications By Marco Mamdouh
Donation System provided by vBDonate v1.4.9 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.1.3 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.
CoPlaNet.it online dal 27-08-2007