Total War: THREE KINGDOMS ha una nuova data di uscita

L’attesissimo titolo strategico di Creative Assembly, Total War: THREE KINGDOMS, segna un significativo passo avanti nella saga di Total War, consegnando un nuovo livello di profondità ai giocatori fan del franchise. Oggi, lo studio ha annunciato che quei giocatori dovranno aspettare ancora un po’, dato che il titolo sarà ora disponibile il 23 maggio 2019.
   

“Siamo nella fortunata posizione di poter fare la cosa giusta per i nostri giochi, e in questo caso, ci prenderemo un po’ di tempo per preparare il tutto”, ha dichiarato Rob Bartholomew, Studio Brand Director presso Creative Assembly. “Per noi è importante consegnarvi un gioco divertente e non vediamo l’ora di mostrarvi cosa abbiamo in serbo.”
 
Ulteriori dettagli su THREE KINGDOMS sono disponibili sulla pagina su Steam:
https://store.steampowered.com/app/779340/Total_War_THREE_KINGDOMS/

Per gli ultimi aggiornamento su questo titolo e sugli altri giochi di Total War, iscriviti al canaleYouTube Total War ™ o seguici su Twitter e Facebook.

Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet