FOOTBALL MANAGER 2020: SPORTS INTERACTIVE SFIDA L'INDUSTRIA DELL'INTRATTENIMENTO CERCANDO SOLUZIONI ALTERNATIVE ALL'IMBALLAGGIO DI PLASTICA

Miles Jacobson O.B.E., Studio Director presso Sports Interactive (SI), lo sviluppatore di videogiochi londinese dietro la serie internazionale best-seller Football Manager, ha sfidato l’industria dell’intrattenimento – musicale, cinematografica e di videogiochi – decidendo di abbandonare gli imballaggi in plastica per adottare soluzioni di imballaggio più sostenibili.

SI ha svelato che, l’ultimo capitolo della serie di successo, Football Manager 2020,  sarà il primo ad essere distribuito in imballaggi più ecologici: 

“A causa dell’attuale emergenza climatica, abbiamo deciso che d’ora in poi distribuiremo i nostri giochi nel modo più ecologico possibile”, ha affermato Jacobson. “A tal fine, abbiamo lavorato con i nostri colleghi del nostro editore SEGA per sviluppare un nuovo imballaggio, sostituendo la custodia in plastica vecchio stile con un nuovo supporto in cartone riciclato al 100%, stampato con inchiostro vegetale e sigillato in un cellophane 100% riciclabile.

“Naturalmente, questo nuovo packaging è più costoso degli imballaggi tradizionali – circa il 30% più costoso, in effetti – ma crediamo che questo sia un costo che valga la pena pagare. Chiederei a chiunque sia coinvolto nello sviluppo, nella creazione o nella produzione di imballaggi in plastica in una delle industrie dell’intrattenimento di dare un’occhiata alle molte opzioni ecologiche a loro disposizione, sostenerne le spese extra ed effettuare la conversione.

“Inoltre, ci sono altri risparmi: i costi di distribuzione e la quantità di carburante utilizzata verrebbero ridotti in quanto il packaging 100% riciclabile è più leggero rispetto a quello standard. I costi di distruzione sono più economici in quanto la confezione può essere riciclata, piuttosto che gettata in discarica. Ma c’è ancora un piccolo impatto sulla linea di fondo, che crediamo sia un prezzo che valga la pena pagare per aiutare a proteggere il futuro del pianeta.”

Football Manager 2020 sarà confezionato in cartone riciclato al 100%, avrà un manuale stampato su carta riciclata al 100% e cellophane in polietilene a bassa densità (LDPE) completamente riciclabile. L’unica parte della confezione che non sarà facilmente riciclabile sarà il DVD stesso, ma anche questo può essere riadattato da società specializzate (un elenco delle quali sarà pubblicato sul sito Web di Football Manager). I nuovi materiali di imballaggio comporteranno un risparmio di circa 55 g di plastica per ogni unità fisica prodotta. Durante l’intero ciclo di vita del gioco, ciò potrebbe comportare un risparmio fino a 20 tonnellate di imballaggi in plastica.

Maggiori dettagli sui materiali utilizzati per realizzare questo nuovo packaging, compresi i potenziali fornitori, sono riportati sul sito Web di Football Manager: http://footballmanager.com/news/fm20-packaging

Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet