EA e Microsoft pagano gli Youtubers per pubblicizzare i giochi. "E' tutto conforme alla legge" dice FTC

La scorsa settimana è emerso che EA e Microsoft sovvenassero alcuni personaggi di spicco di YouTube, al fine di propagandare e far ottenere una critica positiva sui loro giochi. Dall’episodio nacquero scandali di origine etico e l’inchiesta fu presa sotto esame dagli organismi di controllo.

Poche ore fa è giunto infatti il “verdetto”, ed un portavoce della FTC (Federal Trade Commission) ha esplicato che questa pratica non viola le linee guida della società. Betsy Lordan, il rappresentante dell’ufficio FTC, ha poi continuato affermando che il regolamento aziendale consente tali promozioni fino a quando il testimonial viene effettivamente pagato.

Beh che dire, oramai anche Youtube, come i Social Network, sono un canale di pubblicità molto remunerativo. Vedremo come si svilupperà la cosa; rimanete con noi!

COMMENTI
  1. 1.

    Mi pare giustissimo pagare youtubers affinchè pubblicizzino in maniera positiva i loro prodotti, anzichè eliminarli (come spesso succede) per contrasti con licenze o altro. Purtroppo questo è un problema che invade da anni il mondo di yt (è successo anche a me con un video, anche se non di ambito videoludico) e può rompere molto la cosa, quali la perdita di iscritti e tutto quello che ci va dietro. Quindi favorevole al 100% verso EA e Microsoft :asd:




Scritto da: Darth Gary

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet