Bloodstained: Ritual of the Night disponibile ora per Switch in formato digitale

L’ action-RPG a scorrimento laterale in stile gotico firmato da Koji Igarashi Bloodstained: Ritual of the Night, sviluppato da ArtPlay e pubblicato da 505 Games, è disponibile da oggi in versione digitale per Nintendo Switch  mentre la versione pacchettizzata arriverà  nei negozi italiani a partire da venerdì 28 giugno.

 

Questo lancio segue di poco il grande successo ottenuto dalle versioni PC, PlayStation 4 e Xbox One della scorsa settimana.

 

Tutte le versioni di Bloodstained: Ritual of the Night sono in vendita a un prezzo di €39.99.

 

In aggiunta alla vasta esperienza offerta dalla modalità storia in single-player, già ricca di finali multipli, più di una dozzina di DLC saranno pubblicati dopo il lancio come aggiornamenti gratuiti, che includeranno il multiplayer locale e online (Co-Op e VS), così come le modalità Roguelike, Boss Rush, Chaos e il livello di difficoltà “Incubo”.  Inoltre, una serie di personaggi giocabili attendono solo di essere scoperti, aumentando in modo esponenziale la rigiocabilità di questo titolo.

 

505 Games incoraggia tutti i giocatori a connettere la propria console a Internet prima di cominciare a giocare con Bloodstained: Ritual of the Night, in modo da poter scaricare la più recente patch di ottimizzazione. Non downloadare le patch potrebbe determinare la perdita di alcuni oggetti al momento della successive installazione.

 

Bloodstained: Ritual of the Night ha un PEGI rating di 12+.

 

Per maggiori informazioni relative al lancio di Bloodstained: Ritual of the Night, potete visitare il sito: https://www.playbloodstained.com. Per maggiori informazioni relative a 505 Games e la sua line up di titoli potete visitare il sito www.505games.com.

 

Bloodstained: Ritual of the Night

Ideato dal leggendario Koji Igarashi, padre del genere Igavania, con le musiche di Michiru Yamane (Castlevania: Symphony of the Night) e Ippo Yamada (Resident Evil), Bloodstained: Ritual of the Night rappresenta la moderna reinterpretazione dei giochi action/platform a scorrimento orizzontale con elementi GDR.  Un titolo che soddisferà appieno sia il raffinato palato dei fan della prima ora di Iga, sia i neofiti.

Tutto in Bloodstained è renderizzato con magnifici dettagli in 3D, in un ambientazione 2D a scorrimento orizzontale che evolve e si modifica man mano che i giocatori progrediscono attraverso mappa di gioco più grande che Iga abbia mai creato nella sua carriera. I giocatori avranno di che esplorare e divertirsi.

Bloodstained: Ritual of the Night è ambientato in Inghilterra nel XVIII secolo, i videogiocatori impersoneranno Miriam, una ragazza orfana colpita da una maledizione degli alchimisti che le sta lentamente trasformando la pelle in cristallo.

 

Grazie alla possibilità di usare magie, armi, oggetti speciali e abilità i giocatori potranno adattare il gameplay al proprio stile di gioco.

Miriam cadrà in un misterioso coma, da cui si risveglierà dieci anni dopo.

Per salvare sé stessa e l’intera umanità, Miriam dovrà affrontare in combattimento tutti i demoni che popolano il castello e sconfiggere il signore del male, Gebel. Raccogliere oggetti, creare e sbloccare un vasto arsenale di armi e attrezzature, depredare i bottini lungo la strada, saranno fondamentali per sconfiggere tutti nemici e i boss che ti attendono al varco!

Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet