Recensioni

9

[RECENSIONE] Crash Bandicoot 4: It’s About Time

Seppur in parte derivativo, c’è parecchio cuore in Crash Bandicoot 4: It’s About Time e lo si può vedere in ogni aspetto della produzione. Divertente, estremamente longeva, coloratissima e con un gameplay fresco, vario e dinamico senza mai rinunciare all’alto livello di sfida che contraddistingue il franchise, l’ultima opera di Toys For Bob non smette mai di stupire e va ad insediare Warped come miglior capitolo della serie.

6

[RECENSIONE] DISINTEGRATION

Per chi videogioca da un numero consistente di anni è abbastanza naturale aspettarsi un mix di diversi generi quando si tratta di nuovi IP. Molte volte si tratta unicamente di lievi influenze, basti pensare a l’onnipresenza delle caratteristiche dei giochi di ruolo negli action moderni (livelli, upgrades ecc.), altre volte

9.5

[RECENSIONE] DOOM Eternal

Id Software l’ha fatto di nuovo. Dopo avermi sorpreso con il reboot di Doom nel 2016, distruggendo le mie aspettative con un prodotto eccellente, Doom Eternal piomba dall’alto a mo di meteora mentre mi aspettavo entrasse dalla porta. Complice la mia politica di “meno so, meglio è” degli ultimi anni,

9

[RECENSIONE] Death Stranding

Finito Death Stranding ho sentito forte il bisogno di una pausa prima di mettermi a scrivere. A memoria, in dozzine di recensioni e centinaia se non migliaia di videogiochi giocati, non ricordo di aver mai avuto la stessa necessità. In parte c’erano i sentimenti contrastanti causati dal lungo finale, dall’altra

8.5

[RECENSIONE] BORDERLANDS 3

7 anni. 7 anni per questo seguito. Lo shooter looter per eccellenza si fa attendere e salta da una fine generazione all’altra, atterrando con nonchalance in un Settembre non proprio povero di uscite. Ma le cose sono cambiate parecchio in questa generazione e se da una parte le microtransazioni erano

8

[RECENSIONE] Rage 2

Rage 2 è figlio di una collaborazione di studi di sviuppo con curricula di assoluto spessore. Da un lato abbiamo ID Software (specialità sparatutto in prima persona) ad occuparsi del gun play, autori del primo ottimo Rage del 2011. Dall’altro Avalanche Studios (specialità mondi open world sandbox, Mad Max e Just Cause).

6

[RECENSIONE] Jupiter & Mars

– Sai cosa manca nel mondo videoludico moderno? – No, cosa? – Ecologia e delfini. Soprattutto i delfini. Deve essere questo ciò che i programmatori di Jupiter and Mars devono aver pensato nel processo creativo che porta un’idea sullo scaffale dei negozi. Unendo le forze con Sea Legacy e The

7.5

[RECENSIONE] Days Gone

Sony in questa generazione ha dimostrato un certo coraggio nel dare fiducia ai suoi studios e produrre un gran numero di diversi nuovi IP invece di fossilizzarsi unicamente su seguiti. Days Gone è il primo titolo tripla A di Sony Bend da due generazioni a questa parte. Nonostante l’aver dato

7

[RECENSIONE] Fade to Silence

Un pizzico di survival, qualche elemento da GDR, horror in abbondanza e crafting a fare da contorno: Fade to Silence è l’ambizioso progetto di Black Forest Games, filiale tedesca di THQ Nordic. Un mix di ingredienti ludici di (recente) successo per sfornare una pietanza che risultasse originale ed invitante. Spesso tuttavia, come si dice, il troppo storpia: sarà così anche per Fade To Silence?

6.5

[RECENSIONE] Crackdown 3

Devo essere onesto: Non credevo Crackdown 3 sarebbe mai uscito ufficialmente. Dopo l’impressionante presentazione e l’incredibile potere del cloud che il gioco avrebbe dovuto utilizzare, ci sono stati anni di promesse e ritardi che facevano pensare a un’evidente cancellazione. Eppure eccolo qui, presente sulle dashboard Xbox e sul Windows store

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet