SONY vs MICROSOFT: lezione di trollaggio VOL.1

Uccideremo la PlayStation 4 all’E3” Considerazioni personali sullo scontro virtuale Sony – Microsoft tenutosi all’E3 2013

A dare il via alle danze dell’E3 di quest’anno è stato il colosso di Redmond che doveva dimostrare ai delusi della conferenza di qualche settimana fa interamente incentrata su sport, TV e restrizioni sull’usato che c’era ancora molto da far vedere. La conferenza non poteva cominciare in modo migliore grazie ad un video di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain che fa cadere la mascella a quasi tutto il pubblico in sala che rimane estasiato dalla magnificenza e dalla regia di uno dei titoli più impressionanti degli ultimi tempi. Dopo un brevissimo discorso sul palco di Mr. Kojima la conferenza prosegue inanellando una serie di titoli per Xbox che si rivela in una forma mutata nell’aspetto ma non nel prezzo. Tanti i contenuti previsti per la console ormai old-gen come ad esempio i 2 giochi gratuiti che gli utenti Gold potranno scaricare mensilmente (i primi sono Halo 3 e Fable 3). Con Dark Souls 2 infine si sottolinea come l’attuale generazione ha ancora molto da offrire. Ma come promesso da MS la restante parte della conferenza si è incentrata sui titoli esclusivi e non che usciranno su Xbox One. La strada era tutta in discesa. Dopo aver mostrato Ryse, prima IP esclusiva, si susseguono Forza Motorsport 5, il nuovo titolo dei Remedy Quantum Break, Dead Rising 3 di Capcom (che pare essere un’esclusiva), Titanfall creato dagli esuli di Infinity Ward, una nuova IP chiamata D4, The Witcher 3, un nuovo capitolo di Halo e a concludere il cerchio già di per se quasi perfetto ci pensa il reboot di Killer Instinct che torna finalmente su console facendo restare a bocca aperta per una manciata di minuti anche il sottoscritto. Era fatta. Come promesso si era parlato esclusivamente di giochi non proferendo parola su DRM, restrizioni varie o la necessità di collegarsi ogni 24 ore per poter giocare. Con il pubblico ben carico e con le orecchie ben tese la conferenza volge al termine con il dato forse più atteso da tutti, ovvero il prezzo della console. L’Xbox One sarà disponibile da questo Novembre in una confezione che include anche il nuovo Kinect a 499 euro. Una conferenza assolutamente spettacolare. Erano anni che non rimanevo così positivamente colpito. Microsoft aveva la situazione in pungo. Aveva calato gli assi mostrando le esclusive di cui aveva parlato nei giorni precedenti sicura dei duri colpi indirizzati alla diretta rivale che doveva ancora salire sul palco a mostrare le sue carte.

xbox-one-pad

Dopo qualche ora e le conferenze di EA e Ubisoft a fare da ponte è finalmente il turno di Sony che deve quantomeno parare i colpi e cercare di affondare gli artigli al momento opportuno. La manifestazione comincia in sordina mostrando qualche video di riscaldamento e confermando che anche per lei la current gen è ben lungi dall’essere morta grazie ai numerosi giochi in arrivo su PS Vita e PS3 comprese le esclusive quali The Last of Us, Beyond e Gran Turismo 6, mostratosi in un nuovo video spaccamascella. Ma è nel momento esatto in cui viene presentata finalmente la PlayStation 4 che Sony comincia ad affondare i primi colpi alla Microsoft. Vengono annunciate ben 30 nuove esclusive che verrano pubblicate nel corso degli anni e si comincia con The Order, la nuova IP marchiata Santa Monica Studios – creatori della serie di God of War – per poi passare ai già visti Killzone, InFamous e Knack. Viene inoltre mostrato un nuovo titolo dei Quantic Dream, The Dark Sorcerer, sotto forma di una esilarante quanto maestosa demo tecnica che mostra come il team capitanato da David Cage sappia ben sfruttare le potenzialità della console, e considerando che si tratta ancora del primo titolo i margini di miglioramento sono tantissimi. Si da poi spazio ai creatori indipendenti con alcuni titoli Indie, sottovalutati da molti ma in grado di regalare emozioni che giochi da tripla A possono anche sognare…qualcuno ha detto The Journey?

Si torna poi al filone principale con Testuya Nomura che parla finalmente di Final Fantasy Versus XIII, chiamato ora FF XV e divenuto ormai un capitolo vero e proprio della serie. E’ poi il turno di Kigdom Hearts 3 che infiamma il pubblico, purtroppo però il titolo non è in esclusiva. Con la sala ormai ben carica è la volta di mostrare gli ultimi titoli rimasti della scaletta quali Assassin’s Creed, Whatch Dogs e per conclude la world première di Destiny, il nuovo titolo di Bungie, che si rivela assolutamente spettacolare. Prima di chiudere la conferenza ormai all’altezza della concorrenza e con la sala ben carica torna sul palco Jack Tretton che comincia con una serie di annunci per PlayStation 4 che esaltano letteralmente il pubblico: possibilità di scambiare senza alcun vincolo i titoli usati come accade già ora, poter giocare completamente offline senza la necessità di doversi collegare ad internet ogni 24 ore e porting su next gen dell’abbonamento Plus che garantirà tutti i benefici dei giochi gratis offrendo titoli fin dal lancio sono le prime perle marchiate Sony. Nel dopo conferenza è stato anche dichiarato che la PS4 sarà region free, che si potrà sostituire l’hard disk interno e che non ci sarà nessun online pass la cui scelta verrà delegata ai vari publisher che decideranno autonomamente se inserirlo o meno. Le prime frecciate alla Microsoft arrivano dirette ma l’affondo finale giunge in chiusura con un gran botto: la PlayStation 4 arriverà in questo periodo natalizio al prezzo di 399 euro. E’ standing ovation. Una mazzata incredibile al colosso di Redmond che nel corso di queste settimane si è tirata da sola la zappa sui piedi con le forzature e le varie restrizioni sui giochi cercando a suo modo di indirizzare il mercato verso una rotta che è ben lontana da quella che vuole il consumatore, ovvero colui che detta i dati di vendita. La Sony è quindi come se avesse segnato a porta vuota sapendo sfruttare magistralmente le debolezze dell’avversario ed affondando i colpi che le hanno concesso l’approvazione del pubblico in sala e del popolo su internet, sottoscritto compreso, che seguiva con la conferenza in diretta.

Playstation 4 controller

Ricapitolando: niente DRM o restrizioni sull’usato, possibilità di poter giocare offline come e quando si vuole e ben 100 euro in meno. Mica briscolini. Tre colpi ben assestati che mandano KO la conferenza MS che tanto si era esaltata durante la sua presentazione. Poche cose ma dritte al punto. La MS offre servizi nuovi, innovativi, che colpiscono, ma che non potranno essere (forse) alla portata di tutti. Il cloud computing è sicuramente una tecnologia che può fare faville e ben si affianca ad una console che necessita del collegamento ogni 24 ore per poter giocare. Ciò dà infatti il tempo ai vari team di sviluppo di apportare le modifiche necessarie ai giochi ma saranno anche i giochi stessi ad imparare dal nostro modo di giocare registrando i dati e inserendoli in queste nuvole che diverranno col tempo come delle entità pensanti, che “terranno a mente” i nostri progressi. Un esempio è Forza Motorsport 5: il gioco infatti imparerà il nostro stile di guida e lo trasmetterà al cloud. Gli altri giocatori connessi al Live non si scontreranno più contro l’IA ma contro questi alter ego da noi plasmati. E più partite faremo e più affinate saranno le performance degli avversari. Sbalorditivo. Su carta una feature così risulta assolutamente impressionante. Ma si tratta di una tecnologia ancora acerba. La Sony invece utilizza Gaikai per la retrocompatibilità e la condivisione dei contenuti che è ben rodata e che in teoria dovrebbe funzionare perfettamente. Entrambe le aziende offrono servizi appetibili ma che vanno testati su strada per vedere se le promesse fatte verranno realmente mantenute.

Considerando il periodo in cui ci troviamo la scelta più sensata mi pare quella della Sony che non ha stravolto nulla ma ha mantenuto ed “aggiornato” il proprio dispositivo. La Microsoft punta invece a solcare nuovi orizzonti offrendo in teoria di più preferendo il rischio e indirizzandosi su quella che dovrebbe essere la “vera” next-gen con comandi vocali, maggiore interazione e una sorta di globalizzazione informatica. Bisognerà capire però come gli utenti percepiranno queste features, se come valore aggiunto e quindi da avere o assolutamente inefficienti e di poco conto.

Per come era cominciata la conferenza Sony non nascondo che mi ero chiesto cosa avrebbero potuto fare i vari Knack, InFamous e The Order contro le punte di diamante di MS quali Ryse, Quantum Break, Dead Rising 3 e Killer Instinct!? Sono considerazioni un po’ scontate che solo il tempo e i dati di vendita potranno confermare o smentire.

“Uccideremo la PlayStation 4 all’E3” …non era più così. Con la sua conferenza la Sony ha ribadito il concetto che le cose semplici sono (forse) le migliori e calando gli assi ha mostrato che non stava certo a guardare ma era solo in attesa di sferrare il colpo. Però si sa alla fine sono sempre i giochi quelli che contano e che fanno grande una console ma forse per questa nuova generazione saranno anche altri i fattori da tenere a mente quando ci troveremo davanti lo scaffale e dovremo scegliere quale comprare.

COMMENTI
  1. 7.

    Non sono pienamente d’ accordo sulla lezione di trollaggine. Punto primo la Sony ha puntato nella conferenza solo ed esclusivamente ad attaccare Microsoft per le politiche scelte. Se non sbalgio per giocare in multiplayer la console deve essere online oppure no? Si quindi l’ Always Online non è che sia un punto così a sfavore dal momento che bene o male la console è sempre connessa. Intanto ha fatto passare in secondo piano che l’ abbonamento al plus diventa obbligatorio. Punto secondo la questione DRM dove non sono pienamente d’ accordo con Microsoft ma almeno impedirà ai ladri di Gamestop di valutarti un gioco come a loro pare e piace e a rivenderlo per il triplo di quello che ti hanno dato ( anche di più). Infatti ci sarà un controllo quando rientri l’ usato ai rivenditori e verrà dato un compesno ( che si speri equo per il rientro del gioco). Quindi fine delle furbate in stile Gamestop ( vorrei chieder ad un commesso della Gamestop se per lui è valida l’xbox one, anche se so già la risposta :D). Il gioco poi sarà rivenduto una volta annullata e aggiornata la licenza dai rivenditori. Questo cambia abbastanza e per tale motivo non sono d’ accordo con la politica Microsoft pienamente dal momento che prima riuscivo ad avere una compra vendita anche tra privati mentre ora non mi sarà possibile se scelgo la console di casa Microsoft. Anche se, ora come ora, molto spesso sono stato costretto a regalarli alla Gamestop dal momento che non trovavo acquirenti per il mio usato. Qui ci sta la trollata da parte della sony nei confronti della microsoft ossia l’ unica vera trollata. Punto terzo, la questione cloud computing dove Yoshida ha liquidato con un “Linking, matchmaking … ci sono già molti calcoli che si fanno in cloud. Non crediamo che i giochi abbiano bisogno di questo. Ma se il titolo necessita di una connessione online per fornire nuove funzionalità: Go for it” dimostra il vero trolling di casa Sony ( ai propri aficionados ) dal momento che non avendo una tecnologia cloud-based proprietaria deve ricorrere a Gaikai e, non riesce per tar motivo ad evere un cloud computing realmente competitivo. Ricordando poi che alla conferenza EA hanno specificato più volte che utilizzeranno il cloud computing da dove nasce il “ Non crediamo che i giochi abbiano bisogno di questo“?

    Punto quarto: la sony hasbandierato a più riprese che ha una cpu migliore, una scheda video migliore quando si equivalgono visto acnhe il limite che hanno le console dal momento che i giochi non possono girare a più di 60 fps e non sopra i 1080p viste le limitazioni dei televisori. Quindi dove sta la differenza a parte l’ utilizzo del cloud computing per agevolare l’ esecuzione dei giochi?

    Ricordando le precedenti E3 dove Sony ha promesso e poi mantenuto in parte mi chiedo ma ha trollato Microsoft o con i vari specchietti per le allodole sta illudendo e trollando i consumatori?

    8.

    Letto tutto, un’ottimo articolo. L’unica cosa su cui non mi trovo d’accordo, è la parte in cui si dice che la conferenza microsoft è stata interessante.

    Io l’ho trovata un misero tentativo di recuperare dopo la figuraccia fatta durante la prima presentazione dell’Xbox One. Parlando dei giochi presentati, secondo me, si salvano solo un paio di esclusive: Titanfall,( che non si sa neanche se sia un’esclusiva, visto che esce anche su PC, e alcuni dicono, anche su PS4) e Dead Rising 3, che trovo molto interessante. Ci sarebbe anche Killer Instinct, ma per ora, non mi convince appieno, spero di sbagliarmi, perché ci tengo a quella serie e alla buona riuscita del gioco.

    Considerazioni personali a parte, penso che, in questo momento, sia facile trollare microsoft e la sua console. Basti vedere la miriade di caricature che sono uscite nell’arco di un mese sul web. Inoltre hanno mezza (se non di più) community mondiale a sbraitargli contro….. Insomma, trollare microsoft, ora come ora, è come sparare sulla croce rossa, sony ha solo colto l’ennesima palla al balzo, tra le tante offertegli dalla concorrenza.

    E lo dico da affezionato possessore di un Xbox360.

    9.

    Ghira Mc

    Mi trovo in parziale accordo con quello che dici e ti spiego perchè punto per punto.

    1) Hai ragione sulla questione dell’online ma Simo tu continui a non scindere il problema. Un conto è volersi collegare online per farsi una partita multiplayer e un altro è doversi collegare online anche per poter giocare in singolo. Te sei costretto a collegarti per poter giocare per i fatti tuoi. Hai perfettamente ragione che la Sony ha giocato una partita non in difesa ma in attacco ma è stato solo nei minuti finali. E poi come darle torto? Sapeva che la sua polita era più forte di quella MS, come biasimare l’approccio che ha tenuto durante la conferenza? Ha sfruttato le debolezze dell’avversario. E’ puro marketing. Il responso del pubblico e del popolo su internet parla chiaro. Non è certo un’invenzione. Quando ci fu lo scandalo del PSN ricordo che la MS invogliava gli utenti a scegliere la 360 perchè era più sicura. Cosa cambia rispetto ad ora? MS ha toppato politica punto e basta, non possiamo giraci attorno. Non a caso oggi Phil Spencer se n’è uscito che la loro politica potrebbe anche cambiare. Si sono resi conto della cazzata che han fatto visto che metà popolazione videoludica disapprova le loro scelte.

    Sulla questione dell’abbonamento al PS Plus è stato detto anche durante la conferenza. Non così apertamente ma è stato detto. Però si, è stato un pò mascherato.

    2) Questo è un punto ostico. Premettendo che per me GS potrebbe anche chiudere immediatamente è proprio la politica della MS in se che è totalmente sbagliata. Che in tutto questo giro rientri anche GS è un fattore di secondo piano. Fa piacere anche a me che così non avrà più modo di speculare sui giochi usati ma per me la cosa è sbagliata fin all’origine. Per cui a conti fatti sono d’accordo con quello che dici ma con delle modifiche.

    3) Gaikai è della Sony da praticamente un anno. L’acquisto è stato fatto proprio perchè è l’unico servizio valido ed affidabile sul mercato. Vedere poi se da noi funzionerà è un altro paio di maniche ma il confronto con il C-C della One è immediato. Il fatto poi che non sia nato dentro Sony non vuol dire che può essere competitivo, anzi, proprio per il motivo che ho scritto poc’anzi è esattamente l’opposto. Questa della possibilità del cloud computing possibile anche su PS4 per me è la più grande mazzata che la Sony potesse dare alla MS dopo l’always-on, il drm e il prezzo. Il C-C era una prerogativa della Xbox One. Ora che si è scoperto che questa feature è possibile anche su PS4, bhè non ci vuole un genio per arrivare alla conclusione. Tu Sony dai la possibilità ai produttori di scegliere di creare giochi che sfruttino il C-C anche su PS4. Ma la scelta appunto è dei produttori. Tu Microsoft invece imponi che ti devi collegare ogni 24 ore e con questo fai si che i produttori possano sfruttare il C-C. Non mi pare equa come cosa.

    4) Che la PS4 sia tecnicamente superiore non è un’invenzione ma semplici calcoli matematici. La PS4 ha 1,84 Tflops di potenza mentre l’Xbox One 1,2. Non è sbandierare che “ce l’ha più grosso” in quanto ce l’ha realmente più grosso 😆 Chi ti dice poi che i giochi non possono girare a più di 60 fps e non oltre i 1080p per via dei televisori? Scusami ma non ha senso come cosa. I televisori 4K già esistono e alla fine del ciclo vitale delle 2 console ci metto la mano sul fuoco che ci saranno titoli a 4K e perchè no a 120 fps. Si diceva la stessa cosa dal passaggio dalla PS2/Xbox alla PS3/Xbox 360 con l’HD. Non è cambiato assolutamente nulla.

    10.

    The Stig
    .

    Sul primo punto quello che volevo dire è che chi ha un’ abbonamento live attivo, come me ad esempio, ha la console per forza di cose sempre connessa anche quando gioca in singolo. Poi diciamo che un gioco non lo prendo solo per la campagna ma anche per il multi e quindi ( ricordiamo che c’è la possibilità di giocare per 24h offline) è più connessa che sconnessa. Consideraando poi che per comodità non stacco la connessione adsl è praticamente sempre connessa e questo avviene per la maggior parte degli utenti con connessione ad internet a banda larga. Quindi il problema sussiste per chi ha connessioni con chiavetta e qui la Microsoft pecca di presunzione avendo tagliato tali utenti. Detto ciò non credo sia un punto talmente a sfavore da considerarsi un troll.

    2) Qui infatti ho scritto che la Sony ha realmente trollato la Microsoft ma poi chi non ci garantisce che le Software house così attaccate ai ricavi non decidano di investire maggiormente in esclusive Microsoft ingolositi dalla possibilità di avere introiti extra proprio dall’ usato? Fattostà che come detto non sono d’ accordo con i DRM ma l’ avevo scritto anche prima.

    3) Mi era sfuggiata l’ acquisizione della Gaikai comunque rimane una tecnologia non nativa e questo è il fatto che provoca il ritardo nell’ uscita del cloud su ps4( uscirà a metà 2014). quando non si ha una tecnologia nativa ( totalmente sviluppata ) in informatica spesso ci sono problemi di integrazione. Comunque un punto a favore aggiuntivo ( futuro ) per Sony visto che ha acquisito Gaikai.

    Quindi dal momento che ora c’è l’ ha chi lo dice che dopo il lancio non imponga l’ Always online per sfruttare il cloud computing soprattutto se la microsoft dovesse aver successo?O_O

    4) Il problema è che entrambe le console hanno caratteristiche simili ( è leggermente superiore la ps4 ma l’ avevo scritto anche prima ;)) e progettate proprio per i 1080p e 60fps quindi anche se i nuovi tv entrano di prepotenza nelle case non aumentano la resa da ambe due le parti. Infatti stanno giocando entrambe, su questo lato, al gatto e il topo, dove ovvimente il topo è il consumatore. La resa grafica resta e resterà sempre identica tra le due senza sensibili differenze un pò come è avvenuto tra ps3 e 360 dove pur avendo la sony una macchina superiore graficamente rendono uguale. Questo, da quanto visto all’ E3, avviene tutt’ ora poi, considerando che gli sviluppatori di videogames per comodità sviluppano per far rendere il gioco a 60 fps e su tv a 1080p sfortunatamente tra qualche anno, per avere grafica migliore si dovrà acquistare l’ ennesima console. E il gioco delle parti continua. O_O

    Fattostà che è troppo facile sparare a zero su microsoft prima di vedere all’ opera la console e come ho detto in altri post credo sia più conveniente valutarle dopo un anno dall’ uscita dal momento che entrambe hanno luci ed ombre.

    Invece qui in home si fà passare ciò che fà sony come oro colato e su microsoft escono solo news per mettere in cattiva luce MS. Come mai?

    Come ad esempio l’ ultima su Spencer dove riconsidera la politica della nuova console. Ma se ti chiedono vista la conferenza sony è possibile che Microsoft cambi la sua politica qual’ è la risposta diplomatica? Quella che ha dato dove ha anche sottolineato che MS crede nella sua politica e che potrebbe cambiare in futuro in base alle indicazioni degli utenti. Ovvero continuiamo per la nostra strada poi se i consumatori tra un anno premono per i cambiamenti probabilmente li faremo ( oppure no ).

    Detto ciò, come mai non è uscita una news sul fatto che sul circuito amazoon mondiale l’ xbox one ha avuto il record di preordini e che hanno praticamente esaurito le scorte di console per il day-one ( la ps4 è in vantaggio sul circuito uk di Amazoon ma a livello mondiale ha più preordini la one )?

    Sembra che qui ci si sia già schierati da una parte dando l’ altra già per spacciata quando invece di attaccare si dovrebbero riportare le notizie pari pari e non far risaltare ciò che si vuol far risaltare. Tanto alla fine quelli che ci perdono sono sempre e solo i consumatori dal momento che ambo le parti promettono mari e monti ma poi succederà tutto come nell’ attuale generazione. Ovvero promesse pseudo-mantenute, problemi di vario genere e politiche che cambiano in corso d’ opera da ambedue le parti. :asd:

    Sinceramente le valuto dopo che sono uscite e se il trand mi soddisfa punterò su una delle due ( al momento non c’è una superiore all’ altra ma solo politiche differenti che possono essere condivise o meno ma che non mi fanno ne caldo ne freddo ) altrimenti credo che sia più conveniente fare un upgrade del pc e utilizzarlo per il gaming.

    P.S. Comunque, dimenticavo, complimenti per l’ articolo ( anche se non lo condivido pienamente ) che è molto dettagliato e per lo stile di scrittura la quale è molto curata.:clap: Devo riconoscere che è un buon lavoro anche se non ne condivido a pieno i contenuti. 🙂

    12.

    Ghira Mc
    Sul primo punto quello che volevo dire è che chi ha un’ abbonamento live attivo, come me ad esempio, ha la console per forza di cose sempre connessa anche quando gioca in singolo. Poi diciamo che un gioco non lo prendo solo per la campagna ma anche per il multi e quindi ( ricordiamo che c’è la possibilità di giocare per 24h offline) è più connessa che sconnessa. Consideraando poi che per comodità non stacco la connessione adsl è praticamente sempre connessa e questo avviene per la maggior parte degli utenti con connessione ad internet a banda larga. Quindi il problema sussiste per chi ha connessioni con chiavetta e qui la Microsoft pecca di presunzione avendo tagliato tali utenti. Detto ciò non credo sia un punto talmente a sfavore da considerarsi un troll.

    2) Qui infatti ho scritto che la Sony ha realmente trollato la Microsoft ma poi chi non ci garantisce che le Software house così attaccate ai ricavi non decidano di investire maggiormente in esclusive Microsoft ingolositi dalla possibilità di avere introiti extra proprio dall’ usato? Fattostà che come detto non sono d’ accordo con i DRM ma l’ avevo scritto anche prima.

    3) Mi era sfuggiata l’ acquisizione della Gaikai comunque rimane una tecnologia non nativa e questo è il fatto che provoca il ritardo nell’ uscita del cloud su ps4( uscirà a metà 2014). quando non si ha una tecnologia nativa ( totalmente sviluppata ) in informatica spesso ci sono problemi di integrazione. Comunque un punto a favore aggiuntivo ( futuro ) per Sony visto che ha acquisito Gaikai.

    Quindi dal momento che ora c’è l’ ha chi lo dice che dopo il lancio non imponga l’ Always online per sfruttare il cloud computing soprattutto se la microsoft dovesse aver successo?O_O

    4) Il problema è che entrambe le console hanno caratteristiche simili ( è leggermente superiore la ps4 ma l’ avevo scritto anche prima ;)) e progettate proprio per i 1080p e 60fps quindi anche se i nuovi tv entrano di prepotenza nelle case non aumentano la resa da ambe due le parti. Infatti stanno giocando entrambe, su questo lato, al gatto e il topo, dove ovvimente il topo è il consumatore. La resa grafica resta e resterà sempre identica tra le due senza sensibili differenze un pò come è avvenuto tra ps3 e 360 dove pur avendo la sony una macchina superiore graficamente rendono uguale. Questo, da quanto visto all’ E3, avviene tutt’ ora poi, considerando che gli sviluppatori di videogames per comodità sviluppano per far rendere il gioco a 60 fps e su tv a 1080p sfortunatamente tra qualche anno, per avere grafica migliore si dovrà acquistare l’ ennesima console. E il gioco delle parti continua. O_O

    Fattostà che è troppo facile sparare a zero su microsoft prima di vedere all’ opera la console e come ho detto in altri post credo sia più conveniente valutarle dopo un anno dall’ uscita dal momento che entrambe hanno luci ed ombre.

    Invece qui in home si fà passare ciò che fà sony come oro colato e su microsoft escono solo news per mettere in cattiva luce MS. Come mai?

    Come ad esempio l’ ultima su Spencer dove riconsidera la politica della nuova console. Ma se ti chiedono vista la conferenza sony è possibile che Microsoft cambi la sua politica qual’ è la risposta diplomatica? Quella che ha dato dove ha anche sottolineato che MS crede nella sua politica e che potrebbe cambiare in futuro in base alle indicazioni degli utenti. Ovvero continuiamo per la nostra strada poi se i consumatori tra un anno premono per i cambiamenti probabilmente li faremo ( oppure no ).

    Detto ciò, come mai non è uscita una news sul fatto che sul circuito amazoon mondiale l’ xbox one ha avuto il record di preordini e che hanno praticamente esaurito le scorte di console per il day-one ( la ps4 è in vantaggio sul circuito uk di Amazoon ma a livello mondiale ha più preordini la one )?

    Sembra che qui ci si sia già schierati da una parte dando l’ altra già per spacciata quando invece di attaccare si dovrebbero riportare le notizie pari pari e non far risaltare ciò che si vuol far risaltare. Tanto alla fine quelli che ci perdono sono sempre e solo i consumatori dal momento che ambo le parti promettono mari e monti ma poi succederà tutto come nell’ attuale generazione. Ovvero promesse pseudo-mantenute, problemi di vario genere e politiche che cambiano in corso d’ opera da ambedue le parti. :asd:

    Sinceramente le valuto dopo che sono uscite e se il trand mi soddisfa punterò su una delle due ( al momento non c’è una superiore all’ altra ma solo politiche differenti che possono essere condivise o meno ma che non mi fanno ne caldo ne freddo ) altrimenti credo che sia più conveniente fare un upgrade del pc e utilizzarlo per il gaming.

    P.S. Comunque, dimenticavo, complimenti per l’ articolo ( anche se non lo condivido pienamente ) che è molto dettagliato e per lo stile di scrittura la quale è molto curata.:clap: Devo riconoscere che è un buon lavoro anche se non ne condivido a pieno i contenuti. 🙂

    Prima che salto a conclusioni affrettate, spiega esattamente cosa intendi

    Sent from my iPhone using Tapatalk

    13.

    The Stig
    Prima che salto a conclusioni affrettate, spiega esattamente cosa intendi

    Sent from my iPhone using Tapatalk

    La parte che hai evidenziato è quella in cui credo tu voglia spiegazioni più dettagliate. Comunque la spiegazione e data sotto ed effettivamente sembra voglia dare l’ input perchè si difenda microsoft. In realtà intendo che con le news ci si sta sbilanciando troppo verso Sony invece di riportare solamente ciò che stà accadendo. Ci sono luci ed ombre da entrambe ma ormai si stanno esaltando solo le luci di sony e le ombre di Microsoft e coplanet dovrebbe seguire la par condicio non essere filo console ( ovvero orientata verso un’ unica console ).

    Questo è quello che vedo in base alle news che stanno uscendo sul sito e quelle che si trovano sul web ( siti internazionali non schierati, quindi l’ escludo siti pro Microsoft e siti pro Sony, dove espongono l’una e l’ altra parte senza dare l’ impressione di preferire una rispetto l’ altra ).

    Dopo ripeto si possono criticare le scelte ma dovrebbero essere criticate nei commenti e non nelle news ( non parlo delle tue in particolare ma del trand che si stà seguendo ultimamente ). Questa è la mia opinione dopo posso anche sbagliare in quello che penso e mi dispiace dover fare la parte dell’ avvocato del diavolo ( per avere una voce fuoi dal coro visto la completa assenza di riguardi nei confronti di Microsoft ) quando non dovrebbe servire. Comunque penso che un sito che parli di console, per quanto si possa essere attaccati ad un brand, dovrebbe mantenere un minimo di distacco dai brand stessi. Ammetto che Microsoft si stia comportando male nelle dichiarazioni ma come detto, per par condicio, si dovrebbe riportare la notizia senza enfatizzare ogni volta solo l’ aspetto negativo da una parte e l’ aspetto positivo dall’ altra.

    Questo non lo dico perchè attualmente ho un prodotto di casa Microsoft ma semplicemente perchè si dovrebbe valutare l’ operato una volta uscite le console come farò e non è detto che invece di una one prenda una ps4 ( l’ ho fatto all’ epca prendendo una 360 dopo aver avuto una ps2 ). Ovvero essere più oggettivi, ovvero dare il contenuto e non dare giudizi affrettati enfatizzando il tutto.

    Ripeto non è un attacco personale a te e nemmeno agli altri newser solo, l’ esposizione del mio pensiero dal momento che non sono legato ne all’ uno ne all’ altro marchio e mi piacerebbe che le notizie venissero riportate per come sono e non enfatizzate. Mentre la sensazione che mi viene trasmessa è ps4 ha vinto in partenza, si deve avere e via dicendo. Quando un sito orientato alle console dovrebbe per lo meno mantenere un distacco.

    Il potere di ; è con me.

    14.

    Ghira Mc
    La parte che hai evidenziato è quella in cui credo tu voglia spiegazioni più dettagliate. Comunque la spiegazione e data sotto ed effettivamente sembra voglia dare l’ input perchè si difenda microsoft. In realtà intendo che con le news ci si sta sbilanciando troppo verso Sony invece di riportare solamente ciò che stà accadendo. Ci sono luci ed ombre da entrambe ma ormai si stanno esaltando solo le luci di sony e le ombre di Microsoft e coplanet dovrebbe seguire la par condicio non essere filo console ( ovvero orientata verso un’ unica console ).

    Questo è quello che vedo in base alle news che stanno uscendo sul sito e quelle che si trovano sul web ( siti internazionali non schierati, quindi l’ escludo siti pro Microsoft e siti pro Sony, dove espongono l’una e l’ altra parte senza dare l’ impressione di preferire una rispetto l’ altra ).

    Dopo ripeto si possono criticare le scelte ma dovrebbero essere criticate nei commenti e non nelle news ( non parlo delle tue in particolare ma del trand che si stà seguendo ultimamente ). Questa è la mia opinione dopo posso anche sbagliare in quello che penso e mi dispiace dover fare la parte dell’ avvocato del diavolo ( per avere una voce fuoi dal coro visto la completa assenza di riguardi nei confronti di Microsoft ) quando non dovrebbe servire. Comunque penso che un sito che parli di console, per quanto si possa essere attaccati ad un brand, dovrebbe mantenere un minimo di distacco dai brand stessi. Ammetto che Microsoft si stia comportando male nelle dichiarazioni ma come detto, per par condicio, si dovrebbe riportare la notizia senza enfatizzare ogni volta solo l’ aspetto negativo da una parte e l’ aspetto positivo dall’ altra.

    Questo non lo dico perchè attualmente ho un prodotto di casa Microsoft ma semplicemente perchè si dovrebbe valutare l’ operato una volta uscite le console come farò e non è detto che invece di una one prenda una ps4 ( l’ ho fatto all’ epca prendendo una 360 dopo aver avuto una ps2 ). Ovvero essere più oggettivi, ovvero dare il contenuto e non dare giudizi affrettati enfatizzando il tutto.

    Ripeto non è un attacco personale a te e nemmeno agli altri newser solo, l’ esposizione del mio pensiero dal momento che non sono legato ne all’ uno ne all’ altro marchio e mi piacerebbe che le notizie venissero riportate per come sono e non enfatizzate. Mentre la sensazione che mi viene trasmessa è ps4 ha vinto in partenza, si deve avere e via dicendo. Quando un sito orientato alle console dovrebbe per lo meno mantenere un distacco.

    Il potere di ; è con me.

    Cioè tu nelle news percepisci un accanimento verso la MS e un favoreggiamento della Sony?

    Sent from my iPhone using Tapatalk

    15.

    The Stig
    Cioè tu nelle news percepisci un accanimento verso la MS e un favoreggiamento della Sony?

    Sent from my iPhone using Tapatalk

    Si, altrimenti non avrei reso così palese e messo in zona pubblica, lasciando stare “l’ettichetta di staffer che rappresento”, prima di tutto sono un semplice utente, e se da utente, mi traspare questo, la situazione per me è preoccupante.

    Con questo non voglio creare altre discussioni in merito, se poi ci mettiamo che la Gazzetta dello sport ha fatto articoli nei quali analizzavano solamente ciò che veniva presentato all’E3 non dandomi alcun favoreggiamento per Sony/Microsoft, alcuni dubbi mi sorgono.

    Quindi mi sento quasi costretto a fare il bastian contrario, perchè attualmente sembra PS4Planet e non Coplanet ( ConsolePlanet ).

    Termino qui l’ O.T. che non voglio andar oltre che, inutili spiegazioni che il mio pensiero è già lapalissiano.

    16.

    The Stig
    Cioè tu nelle news percepisci un accanimento verso la MS e un favoreggiamento della Sony?

    Sent from my iPhone using Tapatalk

    Figa lo dimostra il titolo stesso :asd:

    A parte questo, in effetti lo notavo anche io, non solo su cpn. E’ un dato di fatto che a livello mondiale la sony abbia giocato bene le sue carte e abbia risposto quello che la gente voleva sentirsi dire, però è anche vero che alla fine parecchie cose sono state taciute o dette a mezza bocca da loro stessi. Un pò ovunque (cpn compreso quindi) si respira un’aria “anti boxone”. E’ giusto che la gente critichi, le critiche hanno portato la microsoft ad ammettere che forse dovrà rivedere parte della sua politica, però quando si fa la news questa deve essere assolutamente imparziale. Sai cosa, se questa stessa roba l’avessi postata sul tuo profilo facebook personale ci facevamo grasse risate. Avendola postata come newser di cpn fai apparire il sito di parte, al momento non si nota perché come dicevo la gente è galvanizzata dalla conferenza sony, però in effetti è quello che potrebbe trasparire.

    Impressione personale eh.

    E lo dico giusto perché mi son trovato quotato e quindi ho letto il discorso :asd: Non mi sembra si possa dare tutti i torti a Ghira sui punti che ha esposto, no?

    17.

    Uovoragno
    Figa lo dimostra il titolo stesso :asd:

    A parte questo, in effetti lo notavo anche io, non solo su cpn. E’ un dato di fatto che a livello mondiale la sony abbia giocato bene le sue carte e abbia risposto quello che la gente voleva sentirsi dire, però è anche vero che alla fine parecchie cose sono state taciute o dette a mezza bocca da loro stessi. Un pò ovunque (cpn compreso quindi) si respira un’aria “anti boxone”. E’ giusto che la gente critichi, le critiche hanno portato la microsoft ad ammettere che forse dovrà rivedere parte della sua politica, però quando si fa la news questa deve essere assolutamente imparziale. Sai cosa, se questa stessa roba l’avessi postata sul tuo profilo facebook personale ci facevamo grasse risate. Avendola postata come newser di cpn fai apparire il sito di parte, al momento non si nota perché come dicevo la gente è galvanizzata dalla conferenza sony, però in effetti è quello che potrebbe trasparire.

    Impressione personale eh.

    E lo dico giusto perché mi son trovato quotato e quindi ho letto il discorso :asd: Non mi sembra si possa dare tutti i torti a Ghira sui punti che ha esposto, no?

    le news sono una cosa, gli articoli(e le recensioni) un’altra. come sapete le news vengono riportate in modo oggettivo da fonti straniere, questo è un articolo e ha espresso la sua opinione riportando dati oggettivi ,opinione condivisa dal 90% della critica internazionale se non di più. sono d’accordo sul fatto che si giudica una console dopo l’uscita ma è innegabile che all’E3 Microsoft ha preso schiaffi, soprattutto in virtù delle dichiarazioni pre E3: “ammazzeremo/distruggeremo Sony”..se ciao

    18.

    arsenius89
    le news sono una cosa, gli articoli(e le recensioni) un’altra. come sapete le news vengono riportate in modo oggettivo da fonti straniere, questo è un articolo e ha espresso la sua opinione riportando dati oggettivi ,opinione condivisa dal 90% della critica internazionale se non di più. sono d’accordo sul fatto che si giudica una console dopo l’uscita ma è innegabile che all’E3 Microsoft ha preso schiaffi, soprattutto in virtù delle dichiarazioni pre E3: “ammazzeremo/distruggeremo Sony”..se ciao

    Figurati, io non ho nemmeno capito che ci trova di strabiliante la gente nelle esclusive del boxone :asd:

    19.

    Uovoragno
    Figa lo dimostra il titolo stesso :asd:

    A parte questo, in effetti lo notavo anche io, non solo su cpn. E’ un dato di fatto che a livello mondiale la sony abbia giocato bene le sue carte e abbia risposto quello che la gente voleva sentirsi dire, però è anche vero che alla fine parecchie cose sono state taciute o dette a mezza bocca da loro stessi. Un pò ovunque (cpn compreso quindi) si respira un’aria “anti boxone”. E’ giusto che la gente critichi, le critiche hanno portato la microsoft ad ammettere che forse dovrà rivedere parte della sua politica, però quando si fa la news questa deve essere assolutamente imparziale. Sai cosa, se questa stessa roba l’avessi postata sul tuo profilo facebook personale ci facevamo grasse risate. Avendola postata come newser di cpn fai apparire il sito di parte, al momento non si nota perché come dicevo la gente è galvanizzata dalla conferenza sony, però in effetti è quello che potrebbe trasparire.

    Impressione personale eh.

    E lo dico giusto perché mi son trovato quotato e quindi ho letto il discorso :asd: Non mi sembra si possa dare tutti i torti a Ghira sui punti che ha esposto, no?

    Non é perché sono newser non ho un parere personale. Come ha detto arsenius un conto sono le news e un altro gli articoli. Ho scritto infatti a inizio articolo che si trattava solo di un parere personale. Se peró dici che nelle stesse news si da l’impressione che sono contro MS, cosa assolutamente non vera, libero di crederci, allora ne prenderó atto e tireró le somme.




Scritto da: Dario "The Stig" Santoro

Giocatore fin dall'età di 6 anni, amo Final Fantasy e reputo il VII il migliore della serie. Sono un patito della tecnologia a 360 gradi ma ho una debolezza per i prodotti Apple. Amo i videogiochi e non le console. Sono un profondo sostenitore delle giornate da 36 ore e fermamente convinto che "non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi ma diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare".

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet