428 Shibuya Scramble ora disponibile su PS4

Milano, 21 settembre 2018 – Lo sviluppatore giapponese Spike Chunsoft è felice di annunciare che 428: Shibuya Scramble è oggi disponibile in versione fisica e digitale per PlayStation®4. Per la prima volta il gioco è disponibile fuori dal Giappone ed è completamente tradotto in inglese.

La visual novel 428 Shibuya Scramble è stata originariamente pubblicata in Giappone per Nintendo Wii™ nel 2008 ed è un gioco acclamato dalla critica che porta i giocatori nel cuore di Shibuya e che combina video e foto dal vivo. Il titolo non è mai stato pubblicato al di fuori del Giappone. 428 Shibuya Scamble è una visual novel attraverso cui i giocatori partecipano a diversi eventi tramite le prospettive di più persone, il tutto in parallelo senza conoscenza reciproca. Ambientato a Shibuya, Tokyo, i personaggi sono coinvolti in una trama misteriosa che può essere risolta solo seguendo indizi trovati nel testo del gioco e in sequenze video di azione. A seconda delle scelte del giocatore, saranno disponibili una serie di scenari che portano a 50 diversi possibili finali.

COMMENTI
Clicca qui per aggiungere un commento







Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet