Earth Defense Force 5

Da il il Recensioni, 4 più

Morte agli invasori alieni!

Per tutti coloro che lo ignorassero, il franchise di Earth Defense Force è stato per circa 15 anni per il mondo videoludico quello che i B Movie sono stati per il cinema: un misto di azione pacchiana, volutamente sopra le righe e stupidamente degna di culto. Nonostante l’apprezzamento complessivo per “l’arte” di creare prodotti orgogliosamente “inferiori”, la saga videoludica ha sempre comunque offerto del sano divertimento a patto di sorvolare su alcune evidentissime falle. Ma come si comporterà il quinto capitolo della serie? Scopriamo assieme!

Se si ha già avuto la fortuna (o sfortuna, dipende dai punti di vista) di saggiare con pollice uno dei capitoli della longeva serie, possiamo sin da subito confermare che il titolo offrirà ne’ più ne’ meno quello che i suoi predecessori hanno già fatto, ovvero un numero cataclismatico di insetti giganti e mostruosità varie da sterminare con sommo gaudio zompettando amabilmente per livelli quasi completamente distruttibili. Gli sviluppatori nipponici Sandlot hanno infatti lasciato praticamente intatta la formula meccanica che governa da lustri la serie, ovvero il controllare un soldato che sarà in grado di smitragliare quantità immani di proiettili al fine di bloccare orde su orde di terribili insetti alieni. Ovviamente, il titolo ci offrirà un minimo di profondità meccanica, visto che avremo la possibilità di personalizzare il nostro silente eroe, scegliendo innanzitutto una classe fra le quattro disponibili (ovvero Ranger, Wing Diver, Fencer e Air Raider), le quali si distingueranno per il ruolo che andranno ad occupare, prediligendo magari la difesa od uno stile di gameplay votato alla mobilità.

Ogni classe avrà altresì una serie di specifiche abilità, che potranno essere massimizzate nel corso del tempo e giocando la campagna, la quale sarà piuttosto vasta e suddivisa in 100 livelli, ognuno giocabile a 5 livelli di difficoltà diverse e con ognuna delle sopracitate classi. Ad aumentare notevolmente la longevità, ci penserà anche la possibilità del “couch play” con un amico in co-op locale o l’opportunità di giocare online fino a 4 giocatori in contemporanea. Come già detto, avremo il compito di difendere la Terra da enormi mostruosità aliene non propriamente amichevoli, che ci attaccheranno in orde estesissime e pericolose. Rispetto al passato, sono stati aggiunti un numero maggiore di tipologie di nemici, seppur la maniacale monotonia del gioco resterà comunque sempre evidentissima. Come già detto, il cuore pulsante del gioco sarà il sistematico sterminio dei nemici attraverso un nutrito numero di strumenti di morte e gadget letali, che renderanno più variegata la morte impartita ai terribili invasori.

Avremo anche la possibilità di utilizzare una serie quasi infinita di armi che potremo scambiare al volo, in caso di necessità durante i caotici stage di gioco del titolo. Ed è…finito qui. Come già anticipato, il quinto capitolo della serie non introduce praticamente nulla rispetto ai passati capitoli, orchestrando la sua intera offerta ludica attorno ad un “brainless shooting” a tutto ciò che anche solo vagamente somiglia ad un insetto, senza proporre o appesantire l’aria. In linea di massima, il titolo può esser considerato come una valida alternativa nel caso in cui si voglia semplicemente sparare a tutto ciò che si muove senza eventuali implicazioni meccanico-narrative. Ma è naturale che, nel caso foste alla ricerca di qualcosa di sostanzialmente più spesso e intricato, Earth Defense Force 5 non è il titolo che fa per voi, data una quasi maniacale ripetitività dei contenuti e l’assenza quasi assoluta di una qualsivoglia linea narrativa degna di questo nome.

Un pregio del titolo da sottolineare, rispetto soprattutto ai passati capitoli, è la qualità del comparto grafico che, pur non trascendendo ne’ riuscendo nemmeno lontanamente a competere con le produzioni maggiori, risulta essere un sicuro passo avanti rispetto agli standard a cui la serie ci ha abituato. Gli ambienti sono sorprendentemente estesi e piuttosto ben concepiti, senza contare che la possibilità di massacrare centinaia di insetti unitamente a quella di far esplodere quasi tutto quello che compare sullo schermo, senza incappare in cali di frame evidenti, costituiscono una combinazione sicuramente d’effetto per i nostri occhi. Da un punto di vista uditivo, il titolo offre un comparto audio tutto sommato dignitoso, con brani orchestrali da B-Movie ed una recitazione vocale perfettamente a tema con la sceneggiatura volutamente vicina agli action di seconda classe a cui siamo molto affezionati, seppur si sarebbe potuto compiere un lavoro quantitativamente migliore visto che molti personaggi ripeteranno ossessivamente pochissime (e non particolarmente edificanti) frasette.

In definitiva, dovete chiedere a voi stessi? Volete sparare a tutto schermo senza pensare a niente? Allora, Earth Defense Force 5 è il gioco che fa per voi. Cercate qualcosa di più complicato e profondo? Stay Away!

Il Buono

  • Divertente e frenetico
  • Cooperativo locale e multiplayer
  • Comparto tecnico discreto

Il Cattivo

  • Estremamente ripetitivo
  • Non ha una linea narrativa propria
  • Gameplay e meccaniche molto limitate
6

Scritto da: ComAl_One

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet