World of Tanks Blitz: novità all'albero tecnologico europeo con il campione automobilistico Fisichella

Come promesso dagli sviluppatori, World of Tanks Blitz si espande ancora una volta aggiungendo ulteriori veicoli a un nuovo albero tecnologico che include 5 carri armati italiani medi di alto livello. Per celebrare il loro esordio, World of Tanks Blitz ha annunciato una partnership con una leggenda delle corse automobilistiche, un uomo che sa cosa significhi guidare vetture potenti, Giancarlo Fisichella, che è il nuovo brand ambassador.

“Sono un appassionato di corse e di tutto ciò che riesca a darmi una scarica di adrenalina come questi veicoli che portano lo stile di guida italiano nel gioco. La mia prima scelta è stata il Progetto con l’autoricarica; combina potenza e praticità, tecnologie storiche e moderne, cosa che trovo fantastica,” afferma Fisichella. “Conoscevo il gioco prima ancora di siglare questa partnership; è un gioco che richiede ragionamento, strategia e scegliere la tattica giusta per ogni situazione. Proprio come le corse, non è mai facile – è qualcosa di più profondo rispetto al semplice puntare e sparare sui veicoli nemici”

Questi nuovi veicoli aggiungono una meccanica nuova e unica: l’autoricarica. Con questa nuova meccanica, i giocatori hanno la possibilità di scegliere tra due differenti stili di gioco: “a là Rambo” e riempire i nemici di colpi prima di andare sotto copertura o rallentare il gioco e conservare i colpi decisivi per dopo.
I carri armati italiani che sono stati aggiunti sono:

  • P.43 bis, Tier VI carro armato medio
  • P.43 ter, Tier VII carro armato medio
  • P.44 Pantera, Tier VIII carro armato medio (con autoricarica)
  • Prototipo Standard B, Tier IX carro armato medio (con autoricarica)
  • Progetto M40 mod. 65, Tier X carro armato medio (con autoricarica)

Nel complesso dieci nuovi veicoli (dal Tier I al Tier X) saranno aggiunti come parte dell’albero tecnologico europeo, con carri armati provenienti dalla Polonia, Svezia e Finlandia. Scalando l’albero tecnologico, i giocatori saranno in grado di provare carri armati costruiti in diverse nazioni. In tale maniera I giocatori possono passare da un carro armato all’altro in maniera assolutamente naturale.

“Ci sono diverse nazioni che ci hanno aiutato a ricostruire I progressi tecnologici dei veicoli corazzati nel corso degli anni, ma non abbiamo la possibilità di inserirli tutti in un albero tecnologico su vasta scala,” comunica Andrey Ryabovol, Product Director di World of Tanks Blitz. “Questo è il motivo per cui abbiamo creato l’albero europeo, in maniera tale che I giocatori possano provare quanti più veicoli possibili in ogni nazione. È un onore avere il celebre Giancarlo Fisichella come brand ambassador con la pubblicazione di questi nuovi carri armati nel nuovo albero”.

Ulteriori aggiunte all’albero tecnologico europeo sono:

Finlandia:

  • Vickers Mk.F, Tier I carro armato leggero

Polonia:

  • 10TP, Tier II carro armato leggero
  • 14TP, Tier III carro armato leggero

Svezia:

  • Lago, Tier IV carro armato leggero
  • Strv m/42, Tier V carro armato leggero

I nuovi veicoli saranno disponibili dal 18 settembre 2019 e molti altri sono previsti in futuro

Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet