SERUM – In arrivo la demo

Lo sviluppatore Game Island e l’editore Toplitz Productions sono lieti di rivelare che il loro gioco di avventura di sopravvivenza in prima persona SERUM avrà una demo giocabile al prossimo Fest di Steam a partire dal 5 febbraio.

SERUM è guidato da una meccanica di gioco unica: il misterioso elisir (siero) è essenziale per la tua sopravvivenza, un’ancora di salvezza che ha un effetto curativo contro il Flagello, un evento catastrofico provocato dall’uomo che ha lasciato il mondo in rovina. Scopri come questo liquido vitale può prolungare la tua esistenza, amplificare le abilità e potenziare un arsenale di armi realizzato a mano. Ma attenzione, il tempo è essenziale e stringe. Devi creare diversi tipi di siero per sopravvivere, combattere pericolose creature mutate, risolvere enigmi intriganti e, infine, sfuggire ai pericoli in cui ti ritrovi immerso… o morire provandoci.

La demo del Next Fest offrirà ai giocatori la loro prima vera esperienza pratica del gioco mentre intraprendono un viaggio esaltante nel cuore dell’oscurità. SERUM sfiderà i giocatori nella loro ricerca per la sopravvivenza; le loro abilità corpo a corpo e di combattimento saranno messe alla prova mentre si avventurano in un mondo cambiato per sempre, la resilienza diventa fondamentale.

Con una miriade di creature mutate e un mondo di distruzione e abbandono da esplorare alla ricerca di risposte, SERUM incoraggerà il giocatore a sopravvivere e ad adattarsi in un ambiente ostile sotto la pressione del tempo.

Ulteriori dettagli su SERUM possono essere trovati sulla pagina Steam ufficiale del gioco, e attraverso devlog e diario di bordo che lo studio tiene regolarmente su X (ex Twitter), rivelando di più sul mondo, sulla creazione e sui macabri pericoli che i giocatori incontreranno.

Inserisci il gioco nella tua lista di Steam.

Guarda il trailer qui.

Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News e Recensioni per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante del franchise di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso, Canon o Legends che sia) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi e fumetti ambientati "tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana" usciti dagli anni ’70 ad oggi. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet