Nuovo Resident Evil dal director di Resident Evil 7 in sviluppo. Resident Evil 7 disponibile per iPhone, iPad e Mac

Questa settimana, Resident Evil 7 biohazard dà il benvenuto ai dispositivi Apple. L’acclamato titolo dell’amata serie survival horror è in arrivo oggi su App Store per iPhone 15 Pro, iPhone 15 Pro Max e tutti gli iPad e Mac con chip M1 o successivo.

 

I giocatori possono provare una parte della straziante indagine di Ethan Winters sulla scomparsa della moglie con un download gratuito prima di accedere alla campagna completa con un unico acquisto. Il gioco principale viene venduto in bundle con il contenuto scaricabile Not A Hero, che segue Chris Redfield in una missione per risolvere il caso. Il pacchetto supporta anche l’acquisto universale e la progressione incrociata, in modo che i fan di Apple possano giocare su iPhone, iPad e Mac e continuare i loro salvataggi sia a casa che in viaggio.

 

Grazie al RE ENGINE, Resident Evil 7 biohazard gira in modo nativo sui dispositivi Apple con una grafica impressionante e prestazioni notevoli. Questa versione include anche nuovi controlli ottimizzati per iPhone e iPad, tra cui un’opzione di fuoco automatico e menu completamente compatibili con il tocco, in modo che giocare senza un controller tradizionale sia più intuitivo che mai. I giocatori possono anche immergersi più a fondo nella storia di Ethan Winters con l’aggiornamento Gold Edition, che amplia il gioco con una serie di contenuti scaricabili opzionali, tra cui contenuti extra della storia e modalità di gioco.

 

Anche il Director di Resident Evil 7 biohazard, Koshi Nakanishi, si è unito a Capcom NEXT e ha confermato che un nuovo capitolo del franchise è attualmente in fase di sviluppo. Restate sintonizzati per ulteriori dettagli in una data successiva.

Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News e Recensioni per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante del franchise di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso, Canon o Legends che sia) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi e fumetti ambientati "tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana" usciti dagli anni ’70 ad oggi. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet