Usare o non usare? Il producer di Dragon Age: Inquisition sull'utilizzo del Move o del Kinect

Nell’ultimo numero di OXM c’è un intervista a Cameron Lee, il producer di Dragon Age: Inquisition, in cui scopriamo che il team di sviluppo sta esaminando la tecnologia offerta dal Kinect e dal Move per capire se implementare l’utilizzo di queste periferiche nel gioco.

Stiamo osservando lo SmartGlass, il Kinect dell’Xbox One ed il Move della PS4. Stiamo osservando come gli altri li usano prima di implementarlo. Vogliamo prendere tempo per valutare le reazioni dei giocatori. Valutare se è quello che  vogliono. Non possiamo permetterci di perdere del tempo per cui valutiamo le reazioni degli altri. E’ stata un’esperienza interessante il Kinect su Mass Effect e abbiamo molta telemetria di Mass Effect 3 su cui potremmo lavorare.

Ricordiamo che Dragon Age: Inquisition è atteso per l’autunno del 2014 su PC, PS3, PS4, Xbox 360 e Xbox One.




Scritto da: Dario "The Stig" Santoro

Giocatore fin dall'età di 6 anni, amo Final Fantasy e reputo il VII il migliore della serie. Sono un patito della tecnologia a 360 gradi ma ho una debolezza per i prodotti Apple. Amo i videogiochi e non le console. Sono un profondo sostenitore delle giornate da 36 ore e fermamente convinto che "non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi ma diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare".

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet