In origine Watch Dogs sarebbe dovuto essere un gioco di corse

Stando a quanto riportato da IGN, Watch Dogs (titolo che sarebbe dovuto uscire al lancio delle console next gen ma poi rinviato ad un generico primavera 2014) non è sempre stato un open world.

Il presidente della divisione nord americana di Ubisoft Laurent Detoc ha dichiarato che Distrupt, il nuovo motore grafico della società, sarebbe dovuto servire per sviluppare un gioco di corse, nello specifico un seguito di Driver; tre anni fa però il team ha deciso di cambiare rotta ed orientarsi verso il titolo che oggi conosciamo.

[easyazon_block add_to_cart=”default” align=”center” asin=”B00DEKXT6A” cloaking=”default” layout=”left” localization=”default” locale=”IT” nofollow=”default” new_window=”default” tag=”consplannetw-21″]




Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet