L'IP "Homefront" è stata acquistata da Deep Silver

Con un comunicato stampa, Deep Silver ha annunciato di aver acquistato da Crytek (che a sua volta aveva acquistato da THQ) l’IP di Homefront e tutti i diritti inerenti al franchise. Questo vuol dire che Homefront: The Revolution (titolo originariamente previsto per il 2015 per PS4, Xbox One, PC, Mac e Linux) non sarà più sviluppato da Crytek UK, bensì da Deep Silver Dambuster Studios.

“Siamo entusiasti nel far entrare un’altra grande IP all’interno di Deep Silver e crediamo fortemente nel potenziale di Homefront The Revolution”.

Si tratterà di una mossa legata alla presunta crisi finanziaria che starebbe affrontando Crytek?

COMMENTI
  1. 1.

    Se da una parte mi dispiace per Crytek (per i posti di lavoro intendo), dall’altra sono contento perchè mi fido molto di più di Deep Silver.

    Eppure solamente tre giorni fa Crytek aveva detto che non c’era alcuna crisi, ma è evidente che in realtà c’è perchè a quanto pare molti se ne sono andati da Crytek UK :bah:




Scritto da: Andrea "lordfener91" Dugoni

Laureato in Economia Europea, scrive News per passione e videogioca nei pochi momenti liberi. E’ un grandissimo amante della saga di Star Wars (soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Universo Espanso) e si chiede se un giorno riuscirà mai a finire di leggere tutti gli innumerevoli romanzi usciti dagli anni ’70 ad oggi. E’ contrario allo SPPOILEEERR di qualsiasi genere… ma solamente se sono gli altri ad anticipargli le notizie. Stalkeratelo sul Twitter: @lordfener91

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet