Confermato il comparto multiplayer di Batman: Arkham Origins

Warner Bros. Interactive Entertainment e DC Entertainment hanno confermato oggi che Batman: Arkham Origins sarà disponibile in una nuova modalità, che permetterà ai giocatori di dilettarsi col pluripremiato franchise giocando online con amici e avversari. La componente online fonde il gameplay tradizionale di Arkham con la meccanica sparatutto in terza persona ed è in sviluppo con Splash Damage.

La modalità online sarà disponibile per PlayStation3 Xbox 360 e Windows PC. Il lancio a livello mondiale del gioco è previsto per il 25 ottobre 2013.

La modalità online di Batman: Arkham Origins offre ai giocatori la possibilità di dare la caccia, nelle vesti di Batman e Robin, agli avversari più impegnativi, siano essi amici o altri giocatori online. I giocatori potranno inoltre arruolarsi tra le fila di un Elite di Super-Cattivi, al fianco di Joker e Bane e vivere in prima persona alla nascita della loro alleanza per sconfiggere Batman e Robin, spazzando via dal loro cammino chiunque provi ad opporsi. I fan, giocando nei panni di Joker e Bane, potranno inoltre chiamare a supporto un’orda di rinforzi in qualsiasi momento.

Sviluppato da WB Games Montréal, Batman: Arkham Origins è ambientato in una Gotham City ancora più vasta e si propone come un prequel della storia originale, collocato sette anni prima degli eventi di Batman: Arkham Asylum e Batman: Arkham City. Tutto si svolge prima dell’ascesa dei più pericolosi criminali di Gotham, mettendo in mostra un Batman giovane e alle prime armi, che affronta un momento cruciale della sua carriera come giustiziere, che lo porterà a diventare Il Cavaliere Oscuro. Nel corso della storia, i giocatori potranno incontrare, per la prima volta, molti personaggi importanti e creare con loro relazioni chiave per il futuro.

Batman: Arkham Origins sarà disponibile per PS3™, Xbox 360®, Wii U™ e Windows PC. La versione portatile di Batman: Arkham Origins Blackgate™, sviluppata da Armature Studio, sarà disponibile per PlayStation®Vita e per Nintendo 3DS™.

Il gioco sarà rilasciato per tutte le piattaforme in tutto il mondo il 25 ottobre 2013.

 

Di seguito vi mostriamo il reveal trailer del comparto multiplayer:

COMMENTI
  1. 1.

    O_OO_OO_OO_O

    oddio son riusciti a metterlo pure qua….batman contro i soliti nemici con i mitra:mmm ho taaaaaaanti dubbi

    2.

    rikierta
    O_OO_OO_OO_O

    oddio son riusciti a metterlo pure qua….batman contro i soliti nemici con i mitra:mmm ho taaaaaaanti dubbi

    Perlomeno sono riusciti a non mettere un mitra pure nelle mani di batman….

    3.

    Xz_FireFox_zX
    Perlomeno sono riusciti a non mettere un mitra pure nelle mani di batman….

    looool, almeno lui ha un codice, non uccide nessuno :nono: e meno male, sennò veniva un altro tps:( che con batman non c’azzeca una cippa:asd:

    4.

    Mah, non mi convince molto.. Spero che cambi dai soliti multiplayer, che sia tipo come quello di AC (ovviamente non identico) :asd:
    5.

    Sinceramente dal video non si capisce molto sulla modalità di gioco, sembra solo l’ennesimo spreco di piombo per eliminare un pipistrello 😀




Scritto da: Jenny "Midian" Lusetti

Sua Malvagitá, Queen di CPN. Videogiocatrice da sempre. Svezzata a Commodore 64 e SEGA Saturn, ha scoperto l'amore per il Survival Horror fin da piccola grazie ai vecchi Resident Evil e Silent Hill. Competitiva al massimo online, vi delizierá con le sue imprecazioni mentre vi aprirá le chiappe a CoD e Gears of War con i suoi proiettili supposta. Mamma, metallara, tatuata. E sopratutto..Malvagia.

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet