Activision Blizzard, una ristrutturazione del personale sarebbe in atto?

Spesso dimentichiamo che il nostro universo preferito, è fatto anche di questioni “normali”, di bollette e stipendi da pagare. Ed è proprio per questo che, spesso, i sogni s’infrangono con la dura realtà delle cose, fatta di affari e piani che non vanno come dovrebbero. In quest’ottica dovremmo interpretare un articolo di Bloomberg, dal quale si evince che Activision Blizzard sarebbe in procinto di avviare un netto taglio del personale, il quale è di base composto da quasi dieci mila pendenti.

I licenziamenti, i quali sarebbero già in atto e dovrebbero colpire centinaia di dipendenti, sarebbero parte integrante di una ristrutturazione volta ad abbattere i costi. L’azienda ha negli ultimi tempi “guadagnato poco” a causa di un declino degli utenti di alcuni dei titoli principali, come Overwatch ed Hearthstone, e alle vendite sotto-tono di Destiny 2.

Scritto da: Donato Marchisiello

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet