[SPECIALE] Split screen (e non solo) su Xbox One e Playstation 4

GIOCHIAMO INSIEME?

Non importa quanto piccolo possa diventare lo schermo, quanto inguardabile la grafica o quanto riesca a rovinare un’amicizia: giocare in compagnia di un amico, di un fratello o, perché no accanto alla propria fidanzata, sul divano di casa propria rimane e rimarrà una delle caratteristiche più entusiasmanti che i videogiochi possano offrire. Quante volte avete giocato la campagna di Halo in split screen? Quante gare di Mario Kart in famiglia avete vinto all’ultima curva? Tra divertimento e litigi alcuni giochi sono passati alla storia proprio in virtù di questa componente. Ma ora l’avvento sempre più imponente dell’online ha cambiato qualcosa nelle menti degli sviluppatori e, soprattutto, le loro priorità. Lo split screen non è più una feature fondamentale, ma anzi trascurabile. Sarà davvero questo quello che vogliono i videogiocatori?

Noi di CoPlaNet abbiamo deciso di stendere per voi un elenco dei migliori giochi da giocare in split screen (e non solo) per Xbox e Playstation 4, cercando di proporre sia esclusive che titoli multipiattaforma.

Tengo a precisare di come non sia un caso che la maggior parte dei titoli in elenco siano rivisitazioni o collezioni di videogiochi della passata generazione e che, in quella attuale, sia quanto mai complicato trovare offerte ludiche davvero importanti sotto il profilo della cooperativa locale. Spesso, infatti, queste si fermano ad una modalità, quella orda ereditata da Gears of War (vedi Plants vs Zombie: Garden Warfare o Star Wars Battlefront), che da sola non può rappresentare un punto di riferimento tale da meritarsi l’ingresso in questo elenco.

(Dove disponibile, un link vi rimanderà direttamente ad una nostra recensione del titolo)

Buona lettura!

LE ESCLUSIVE

XBOX ONE

In virtù del genere delle sue esclusive, Xbox One alza la voce proprio nell’ambito degli sparatutto per il divertimento in locale, grazie alla collezione completa dei titoli di Halo e alla Ultimate Edition di Gears of War.

 HALO: THE MASTER CHIEF COLLECTION

Halo master chief collection screen

Iniziamo da quello che senza ombra di dubbio rappresenta il cavallo di battaglia dell’offerta split screen di Xbox One. Una collection che da sola potrebbe bastarvi (e anche avanzarvi) per tutta una generazione. Halo ha da sempre rappresentato un’icona del gioco in locale. L’assenza di questa componente nel quinto capitolo della saga ha infatti incontrato il risentimento di moltissimi fan.

Quattro campagne (più quella di Halo 3: ODST e le Spartan Ops di Halo 4 da aggiungere) ed una componente online pressoché infinita. Insomma, per giocare insieme Halo è uno spasso assoluto.

GEARS OF WAR: ULTIMATE EDITION

Gears of war ultimate edition screen

Accanto alla saga di Master Chief, abbiamo anche il remake del primo capitolo di Gears of War. Una riedizione convincente e che, per quello che ci interessa qui, offre una intensa e frenetica campagna e una parte online molto competitiva (entrambe da giocare fino a due giocatori sulla stessa console). Un altro must have per gli amanti dello split screen.

Un altro punto a favore per Xbox è senz’altro l’arrivo della retrocompatibilità, una feature che porta alla ribalta tantissimi altri titoli giocabili in multiplayer locale e che probabilmente ne porterà ancora. Tra i tanti menziono Halo Reach, la trilogia di Gears of War e il prequel Judgement, il primo capitolo di Borderlands, lo sparatutto a base di zombie Left 4 Dead 2, i titoli Lego dedicati a Star Wars e ai Pirati dei Caraibi e infine Rainbow Six Vegas 1 e 2.

PLAYSTATION 4

In casa Sony, invece, le esclusive che mi sento di consigliare per il gioco in locale cambiano totalmente genere rispetto quanto proposto per Xbox One. Il primo della lista non poteva che essere il platform Little Big Planet 3, mentre per il secondo la scelta non è stata affatto semplice ed è ricaduta su Knack, l’action platform di Japanese Studio.

LITTLE BIG PLANET 3

Little big planet 3 screen

Innanzitutto abbiamo Little Big Planet 3 che grazie alla possibilità di creare e giocare livelli condivisi da utenti di tutto il mondo si afferma potenzialmente infinito. La sua leggerezza risulta essere il cavallo di battaglia della produzione e,per chi già conosce la serie, saprà anche quanto questa possa essere spassosa se giocata in compagnia di amici.

KNACK

Knack screen

Nonostante non sia la produzione che ci si aspettava, il titolo di Japanese Studio vi offre la possibilità di giocare una lunga e spensierata avventura a due giocatori. Knack,da questo punto di vista, merita senz’altro una possibilità.

MULTIPIATTAFORMA

BORDERLANDS: THE HANDSOME COLLECTION

Borderlands the handsome collection screen

Siete amanti del gioco in locale ma ancora non avete giocato i capitoli della serie targata Gearbox? Allora dovete assolutamente recuperarvi questa splendida collezione, comprendente il secondo capitolo e il pre-sequel. Entrambi i titoli godono della possibilità di esser giocati fino a quattro giocatori contemporaneamente (una feature esclusiva per console next-gen): due avventure che impiegherete decine di ore per completare, con tonnellate di missioni secondarie e tutti i dlc usciti all’epoca inclusi. Insomma, come rinunciarvi?

CALL OF DUTY: BLACK OPS 3

cod bo3 screen

La serie di Call of Duty ha sempre riscosso un certo successo nell’ambito del gioco in locale, potendo contare soprattutto su una modalità, quella zombi introdotta nel quinto capitolo, capace di divertire e intrattenere grazie alla difficoltà crescente dei suoi stage.

In Black Ops 3, da questo punto di vista, i ragazzi di Treyarch si sono davvero superati. L’ultimo titolo della serie di Call of Duty può davvero rappresentare un punto di riferimento della nuova generazione di console per la quantità di modalità fruibili in modalità split screen. Partiamo dalla campagna classica, passando per quella zombie, un comparto online in grado di appassionare milioni di giocatori ed infine la classica modalità ad orde contro decine di non morti. Il tutto è giocabile fino a quattro giocatori sullo stesso schermo. Imperdibile per gli amanti del gioco in locale.

DIVINITY ORIGINAL SIN: ENHANCED EDITION

divinity screen

Se i titoli letti finora non saziano l’appetito del vostro couch-team, allora ecco a voi una chicca che potrebbe deliziarlo per decine e decine di ore. Il Divinity Original Sin di Larian Studios è uno di quei gioco di ruolo a stampo classico che tanto andavano di moda negli anni ’90 e in molti lo hanno comparato a mostri sacri come The Witcher 3 e Skyrim in quanto a vastità e profondità delle meccaniche ruolistiche. Questi due semplici aspetti dovrebbero aver già stuzzicato il vostro interesse. Ma se così non fosse, puntualizzerei che il tutto è giocabile a due giocatori in split screen/shared screen. Divinity Original Sin permette questa possibilità e vi diremo di più: i due giocatori potranno gestire la loro avventura indipendentemente l’uno dall’altro, a partire dalla gestione del personaggio, passando per l’esplorazione dell’enorme mappa di gioco e arrivando fino agli obiettivi che cercherete di portare a termine. Insieme oppure separati, a voi la scelta. Un altro titolo imperdibile per gli amanti del gioco in locale.

DIABLO 3 ULTIMATE EVIL EDITION

diablo screen

Anche l’ultimo capitolo della serie Diablo può essere giocato fino a quattro giocatori sullo stesso schermo. Senza ombra di dubbio l’hack and slash più amato dai videogiocatori ed inoltre l’edizione uscita su console next gen vi permetterà anche di giocare all’espansione stand alone senza costi aggiuntivi.

LEGO VIDEOGAMES

Lego videogames screen

Nonostante il loro livello di sfida non possa appagare i più pretenziosi, anche i titoli Lego entrano di merito in questo elenco. Videogiochi rivolti soprattutto a quei genitori che, magari, cercano un titolo da giocare insieme ai più piccini. I titoli Lego su Xbox One sono attualmente sei: Batman 3: Beyond Gotham, Jurassic World, Marvel Super Heroes, Marvel’s Avengers, Lo Hobbit e The Lego Movie Videogame. Precisiamo che tutti possono essere giocati fino ad un massimo di due giocatori sullo stesso schermo.

MINECRAFT

minecraft screen

Giocare Minecraft in split screen è un’avventura magica e rilassante. Il titolo di Mojang offre la possibilità fino a 4 giocatori in locale di avventurarsi in terre create proceduralmente. Costruire un rifugio sicuro, lavorare la terra, occuparsi del bestiame o esplorare anguste miniere e terre inospitali in compagnia di un amico è davvero un’esperienza unica nel suo genere.

DIRETTAMENTE DAGLI STORE…

Sempre più considerevolmente l’introduzione del gioco in locale passa attraverso produzioni indipendenti oppure acquistabili solo in versione digitale (o quasi). A volte queste riescono a creare formule di gioco talmente innovative da diventare immancabili per una serata tra amici. Anche qui ho optato per proporre un’esclusiva per parte e poi due multipiattaforma.

XBOX ONE

COBALT

Cobalt screen

La critica lo voleva in grado di competere con il fenomeno Rocket League, ma così non è stato. Anche se non è riuscito a rubare la scena al titolo di Psyonix, quello di Oxeye Game Studio è un titolo imperdibile. Cobalt, un gioco focalizzato sul combattimento di piccoli robot, tra schivate, rotolate e “bullet time”, può essere giocato fino a due giocatori in locale ed offre una vasta gamma di modalità: storia, deathmatch, sopravvivenza e tante altre. Una gemma della scena Indie, immancabile per gli amanti del multiplayer locale.

PLAYSTATION 4

HELLDIVERS

helldivers screen

Un immancabile must have per i possessori di console Playstation e amanti del divertimento in locale. Helldivers è un twin-stick shooter giocabile fino a quattro giocatori che vi porterà all’esplorazione di bizzarri pianeti alieni, virtualmente infinito e con tantissime armi da sbloccare. Il gioco, inoltre, supporta il cross play e il cross save per tutte le piattaforme Playstation.

MULTIPIATTAFORMA

ROCKET LEAGUE

Rocket League

In questa lista non poteva mancare il titolo di corse sportivo di Psyonix, diventato un fenomeno ludico di successo grazie alla sua formula bizzarra e divertente. Rocket League non ha bisogno di molte presentazioni, siamo di fronte ad un titolo imperdibile per gli amanti del gioco in locale, sia competitivo che cooperativo. Salite a bordo delle vostre macchinine e preparatevi a segnare più reti dei vostri avversari.

LARA CROFT & TEMPLE OF OSIRIS

lara croft screen

La nuova avventura isometrica di Lara Croft può meritarsi l’ingresso in questa lista, in virtù di un’avventura che fa della cooperazione tra giocatori un punto forte. Il titolo di Crystal Dinamics permette fino a quattro giocatori di risolvere complicati enigmi e di eliminare decine di nemici in shared-screen. Il divertimento è assicurato.

TIRANDO LE SOMME…

Siamo giunti all’epilogo di questo speciale, sicuramente le sue pretese non vogliono essere esaustive, ma anzi rappresentare un piccolo punto di riferimento per chi cerca qualche titolo da giocare in compagnia. Da questa prospettiva, il futuro non sembra così radioso, ma un barlume di speranza si prospetta comunque all’orizzonte tra titoli come Battleborn e Gears 4.

La lezione servita con Halo 5 potrebbe essere un punto di svolta, oppure un buco nell’acqua. Noi speriamo che il gioco in locale possa di nuovo diventare la norma e non un ostacolo nello sviluppo dei videogiochi.

E voi cosa pensate riguardo alla questione split screen? Feature trascurabile o fondamentale per i videogames? Aggiungereste qualche titolo alla lista?

COMMENTI
  1. 1.

    Ma il Wii U è il figlio della serva? :bah:

    E dire che i migliori giochi in compagnia (Mario Kart 8 e Smash Bros su tutti) sono proprio sue esclusive.

    2.

    Direi che ti sei risposto da solo 😛 Non credo che WiiU abbia bisogno di una guida per giochi in locale, essendo una feature su cui Nintendo punta da sempre. Ma nonostante questo, sappi comunque che ci sto lavorando e che verrá pubblicata stand alone rispetto PS4 e XONE proprio per la ricchezza della sua offerta in merito al gioco in compagnia.
    3.

    Giocare in compagnia è la cosa più bella che ci sia :asd:

    Quanto rimpiango i tempi senza online, ti organizzavi per sfidare i tuoi amici in mega tornei di pes o aspettavi il gioco che avesse il supporto alla coop , nel mentre ti bevevi due birre e sparavi cazzate o andavi in sala giochi, il tutto con una compagnia “reale”, cosa che adesso non esiste più perchè tutto incentrato su sto cavolo di online.

    Quoto sopra, Nintendo è l’unica che cerca di mantenere questo spirito e di questo gliene va dato atto. :clap:

    4.

    Vi consiglio di mettere questi giochi : PES 2016, WWE 2K16, Dragon Ball Xenoverse e Naruto Ultimate Ninja Storm 4.

    Saranno certamente divertenti Mario Kart e Super Smash Brosh, ma Tekken e PES credo che siano il top per questa categoria .

    5.

    Guest
    MI DISPIACE TANTISSIMO CHE ORMAI SIANO COSI\’ POCHI I TITOLI CON LA CAMPAGNA A SCHERMO CONDIVISO

    GIOCARE ISOLATI DOVREBBE ESSERE UNA SCELTA NON UNA COSTRIZIONE

Avatar

Scritto da: Davide Andreetto

Nato a Torino. Laureato in Scienze della Comunicazione e con un'ossessiva passione per le merendine. Videogiocatore incallito da tempo immemore. Ne possiede tantissimi, li prova tutti ma non li finisce mai. Mentre redige piani per la conquista della Terra di Mezzo, è redattore per CoPlaNet.it da qualche anno. Impossibile nascondere la sua incontrollabile venerazione per il cinema. Rimarrebbe ore a testa in su a guardarlo dal marciapiede di fronte.

Nessun commento al momento.

Rispondi

Chi Siamo

CoPlaNet.it è nato con lo scopo di racchiudere una passione che ci unisce e di discuterne insieme, ossia quella dei videogiochi. Naturalmente per permettere che ciò avvenga in maniera “tranquilla” è stato necessario stilare un REGOLAMENTO da seguire. Ricordiamo che il forum di CoPlaNet.it è di libera visualizzazione nella maggiorparte delle sue aree ma necessita di una registrazione gratuita per poter essere attivo e partecipare alle discussioni.

Tweet